Giovedì 06 Agosto 2020 | 18:38

NEWS DALLA SEZIONE

Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 402 nuovi casi e 6 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 402 nuovi casi e 6 morti nelle ultime 24 ore

 
Pioggia in arrivo
Maltempo, ancora temporali al Sud: scatta l'allerta meteo

Maltempo, ancora temporali al Sud: scatta l'allerta meteo arancione

 
SOLIDARIETÀ
Brindisi, partito volo umanitario per Beirut dalla base Unhrd

Brindisi, partito volo umanitario per Beirut dalla base Unhrd

 
Occupazione
Sanità, Asl Bari assume 507 sociosanitari dal 1 settembre

Sanità, Asl Bari assume 507 sociosanitari dal 1 settembre

 
Nuovo contagio
Bari, commessa positiva la Covid, profumeria chiusa in via Sparano

Bari, commessa di Sephora positiva al Covid, profumeria chiusa in via Sparano

 
L'iniziativa
Fase 3, Puglia tra le regioni capofila per i test sierologici ai carabinieri

Fase 3, Puglia tra le regioni capofila per i test sierologici ai carabinieri

 
IL DRAMMA
Odissea di un papà: da cinque anni non vede il piccolo

Brindisi, l'odissea di un papà: da cinque anni non vede il suo piccolo

 
sicurezza
Taranto, giovane detenuto aggredisce poliziotti penitenziari in carcere

Taranto, giovane detenuto aggredisce poliziotti penitenziari in carcere

 
L'INTERVISTA
Scalfarotto: io riformista contro tutti

Regionali 2020, parla Scalfarotto: «Io riformista contro tutti»

 
L'incontro
Puglia, produttori agricoli Copagri a confronto, Emiliano: «L’agricoltura pugliese è il futuro della nostra regione»

Puglia, produttori agricoli Copagri a confronto, Emiliano: «L’agricoltura pugliese è il futuro della nostra regione»

 
LA DELIBERA
In spiaggia fatti più in là Puglia: linee anti-virus per questa estate al mare

In spiaggia fatti più in là, in Puglia linee anti-virus per questa estate al mare

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari, Vivarini in stand by e ora vacilla anche Scala

Bari, Vivarini in stand by e ora vacilla anche Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa novità
Fiera del Levante lancia il salone mediterraneo «Be Wine!» sponsor dei vini del Sud

Fiera del Levante lancia il salone mediterraneo «Be Wine!» sponsor dei vini del Sud

 
PotenzaLA SVOLTA
Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

 
TarantoIL PROGETTO
Affaccio sul mar Grande: cambia il volto di Taranto

Affaccio sul mar Grande: cambia il volto di Taranto

 
FoggiaLA PROTESTA
Foggia, ospedale Don Uva: in agitazione 410 lavoratori

Foggia, ospedale Don Uva: in agitazione 410 lavoratori

 
BrindisiI DANNI
Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

 
LecceI DATI
Le imprese salentine perdono 2600 addetti

Le imprese salentine perdono 2600 addetti

 
Materal'iniziativa
Matera, intitolato belvedere sui Sassi a Emilio Colombo

Matera, intitolato belvedere sui Sassi a Emilio Colombo

 
BatLA CRISI
Barletta, venti di crisi per la maggioranza di Cannito

Barletta, venti di crisi per la maggioranza di Cannito

 

i più letti

reato lottizzazione abusiva

La masseria diventò resort
a processo ex pm di Trani
Antonio Savasta e i 2 fratelli

pm Antonio Savasta

Il pm Antonio Savasta

BARI - Avrebbero trasformato una antica masseria in un resort di lusso senza autorizzazione. Per i reati di lottizzazione abusiva e violazione del codice dei Beni culturali e del paesaggio, saranno processati a partire dal prossimo 6 luglio dinanzi al Tribunale Monocratico di Lecce, sette persone. Tra queste, l’ex pm di Trani Antonio Savasta (di recente trasferito come giudice alla Corte di Appello di Roma). 
Oltre a Savasta saranno processati i suoi fratelli Francesco Paolo ed Emilia Maria, proprietari della Masseria San Felice di Bisceglie (Bat), Angelo Sanseverino, amministratore della società che gestiva il resort, Antonio Recchia, progettista e direttore dei lavori, Giacomo Losapio, dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Bisceglie, e Giovanni Misino, responsabile del procedimento per il rilascio del permesso di costruire e del certificato di agibilità.

In particolare, secondo l’accusa, con la compiacenza di funzionari pubblici, un’area a verde sarebbe stata trasformata in una zona spianata con breccia per uso parcheggio, realizzando una tettoia di oltre 200 metri quadri al posto di un gazebo, oltre a pavimentazione non autorizzata, costruzione di muretti in cemento armato, sala ristorante, bagni e cucine.
I fatti contestati dalla magistratura salentina risalgono agli anni 2010-2013. Il procedimento penale è nato da un esposto presentato dall’imprenditore Giuseppe Di Miccoli, ex socio di Savasta. La Procura di Lecce ha inizialmente chiesto l'archiviazione dell’inchiesta alla quale si è opposta la parte offesa ottenendo l’imputazione coatta.

L’abuso edilizio contestato all’ex pm di Trani in concorso con famigliari, tecnici e funzionari pubblici, riguarda la trasformazione urbanistico-edilizia della Masseria, «immobile di interesse storico, ambientale e paesaggistico, sul quale - si legge nell’imputazione - vigeva divieto assoluto di nuove costruzioni, demolizioni e trasformazione, in una struttura turistico alberghiera» attraverso l’esecuzione, senza autorizzazioni, «di rilevanti modifiche ed ampliamenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie