Mercoledì 19 Settembre 2018 | 07:14

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

polemiche nella provincia bat

Tecnologia sulle ambulanze
protestano i medici del 118

tecnologia su ambulanze

di GIAMPAOLO BALSAMO

BARLETTA - Tecnologia in sanità, è caos tra i medici del 118 anche nella sesta provincia. A loro l’avvento della della «scheda paziente digitale» non va proprio giù.
Certo, sia ben inteso, i camici bianchi non contestano i vantaggi che il nuovo sistema apporterà: con il tablet a bordo delle ambulanze e la nuova scheda paziente, infatti, in tempo reale si possono trasferire le informazioni direttamente al pronto soccorso di destinazione, per una presa in carico del paziente più rapida ed efficace.
«Non contestiamo l’innovazione sia ben inteso, ma le modalità con le quali la tecnologia ci è stata imposta», commenta Mauro Ferrante, segretario provinciale della Federazione italiana medici di medicina generale della provincia di Barletta-Andria-Trani, settore emergenza 118.

«Nessuno ha mai chiesto il parere di chi, come noi, - aggiunge il segretario provinciale Fimmg - vive quotidianamente il territorio subendo invece dall’alto imposizioni varie, come i protocolli operativi della centrale operativa 118, quelli aziendali (protocollo stemi, protocollo psichiatrico ecc.) cambio del servizio di telecardiologia da analogico a digitale con tutte le problematiche legate alla trasmissione dati e quindi alla copertura umts, gprs e gsm che spesso sul territorio murgiano è assente».
In pratica, ciò che sta sollevando un polverone tra i sanitari del 118 della Bat (e non solo) è l’imposizione della formazione obbligatoria, certamente necessaria, disposta dal direttore della Centrale operativa Bari-Bat e comunicata ai medici del Servizio di emergenza-urgenza territoriale.

Come ha fatto notare l’avvocato Michele Langiulli della Fimmg nella diffida indirizzata al direttore generale del Dipartimento promozione salute, Giovanni Gorgoni e al direttore generale della Asl Bari, Vito Montanaro, il servizio 118 è gestito in convenzione con la Asl, mentre la Centrale operativa fa capo al Policlinico e dunque non ha alcuna autorità contrattuale per poterlo fare. «Non bastasse - aggiunge il legale - nuovi compiti non possono essere “semplicemente” assegnati con una lettera, ma esistono degli organismi contrattuali deputati appositamente e che tutto deve attenersi alle normali relazioni sindacali. Da queste, e altre ragioni, i motivi della diffida a ritirare le iniziative messe in atto, convocando appositamente una seduta del Comitato permanente regionale per la medicina generale».

Una questione di principio, insomma, che sta comportando non disagi per l’utenza ma differenze di approccio alle innovazioni imposte. «Sì, è vero, nonostante l’avvento dei tablet e della scheda paziente digitale - aggiunge il dott. Mauro Ferrante - ci sono colleghi che continuano a preferire il cartaceo, compilando il referto su carta. In ogni caso, voglio rassicurare l’utenza, i medici del 118 Bat continuano sempre a garantire con grande serietà un impeccabile servizio senza creare mai alcun problema sia sanitario che amministrativo».

I disagi, invece, spesso denunciati dai pazienti riguardano i tempi di attesa delle ambulanze 118. «Purtroppo - spiega Paolo Lionetti, segretario amministrativo di settore Fimmg 118 Bt - per come sono strutturati ed organizzati i pronto soccorsi di Andria e Bisceglie, nei codici “giallo” e “verde” non è possibile “sbarellare” il paziente in pochi minuti e si è costretti ad aspettare tempi che in media superano i 30 minuti. Questo si traduce anche in un ritardo della pronta disponibilità dell’ambulanza 118 alle esigenze dell' utenza bisognosa di soccorso, situazione ancor più grave per le postazioni di Minervino e Spinazzola che distano rispettivamente 25 e 40 minuti dai pronto soccorsi, traffico e condizioni meteo permettendo, risultando cosi una lunga scopertura del territorio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, agguato al rione Madonnellaspari tra la gente: un giovane a terra

Bari, agguato al rione Madonnella
spari tra la gente: ferito un giovane

 
Test Medicina 2018, i risultati sono online: ecco gli esiti di Bari

Test Medicina a Bari, i punteggi: su 2737 candidati c'è chi ha totalizzato -0,2 I risultati  

 
Furto nelle tenute di Al Bano, rubati vino, robot per la piscina e un'affettatrice

Furto nelle tenute di Al Bano, rubati vino, robot per la piscina e un'affettatrice

 
Spiagge in Puglia più accessibili per disabili, Capone: «Conquista di civiltà»

Spiagge pugliesi più accessibili per disabili, Capone: «Conquista di civiltà»

 
Cyberbullismo, sportelli di ascolto nelle scuole: ecco le contromisure

Cyberbullismo, sportelli di ascolto nelle scuole: ecco le contromisure della Puglia

 
Ricerca, 4 milioni per i cervelli che tornano al sud

Ricerca, 4 milioni per i cervelli che tornano al sud

 
Emiliano

Fal, Emiliano "ha rifiutato" incontro con Toninelli: è scontro tra i due

 
Cura sperimentale in Usa per bimba malata grazie ai fondi raccolti in Salento

Cura sperimentale in Usa per bimba malata grazie ai fondi raccolti in Salento

 

GDM.TV

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 
Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino»

Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino» VD

 

PHOTONEWS