Venerdì 19 Agosto 2022 | 01:26

In Puglia e Basilicata

Fino al 2019

Polignano
capitale
dei tuffi

Polignano  capitale  dei tuffi

Prolungato l'accordo con Red Bull: prevista una finale

04 Novembre 2016

di Patrizia Grande
POLIGNANO - A Dubai, nel cuore degli Emirati Arabi, per promuovere Polignano a Mare e più in generale la Puglia. Si è svolta l’altro giorno l’ultima prova della Red Bull Cliff diving World Series che ha fatto tappa anche a Polignano a Mare nello scorso mese di agosto. In occasione della finale del circuito 2016, i manager della Red Bull hanno invitato anche una delegazione pugliese, composta dall’assessore regionale allo sport e al bilancio Raffaele Piemontese e dal sindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto. Scopo della trasferta, dopo i precedenti incontri fra la Puglia e Milano, la definizione di un accordo triennale con la previsione di una tappa a Polignano a Mare nel 2017, nel 2018 e nel 2019 e, fra queste, di una finale.
«E’ stata un’esperienza bellissima - commenta il sindaco Vitto - ospiti della Red Bull in un posto davvero unico al mondo nel suo genere, a Dubai, dove gli atleti si sono tuffati da una piattaforma posta su un grattacielo molto alto. Nulla a che vedere però con lo spettacolo naturale che la nostra città offre, la scogliera a strapiombo sul mare che, grazie alla disponibilità della famiglia L’Abbate e in particolare di Piero e Antonio L’Abbate, offre una location unica al mondo visto che gli atleti si tuffano da una terrazza privata».
L’incontro di Dubai consolida le buone prospettive per Polignano: «A Dubai - aggiunge Vitto - c’erano il responsabile internazionale della Red Bull e la responsabile degli eventi per l’Italia. Con loro si è parlato dell’ipotesi di utilizzare i canali Red Bull per un piano di promozione integrata dell’intera regione con l’evento centrale a Polignano e altri altrove nell’arco del prossimo triennio».
Per la prima volta, dunque, la World Series è stata ospitata negli Emirati Arabi Uniti. La scelta è caduta su Dubai Marina, una città celebre per i suoi grattacieli e i palazzi incredibilmente alti, incluso il Burj Khalifa. Gli atleti si sono tuffati dal trampolino allestito sul Pier 7, struttura con i suoi sette ristoranti, uno per piano, meta degli amanti del cibo, che offre una straordinaria vista dello skyline della città e del Golfo Persico. Per la cronaca, la gara è stata vinta da Andy Jones fra gli uomini e Rhiannan Iffland fra le donne.
La candidatura di Polignano a Mare per il prossimo triennio è particolarmente sostenuta dalla Regione Puglia che collocherebbe l’iniziativa in una prospettiva più ampia tale da consentire la promozione del brand e dell’intero territorio regionale negli eventi organizzati da Red Bull nei cinque continenti.
«Non possiamo che essere orgogliosi di fungere da volano per un accordo Regione-Red Bull in grado di favorire lo sviluppo della Puglia. Ne siamo grati agli organismi regionali, a cominciare dal presidente Emiliano, gli assessori e i dirigenti. La Red Bull crede nella partnership con la Regione. Per quel che ci riguarda è evidente il ritorno per il territorio e per gli operatori».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725