Sabato 20 Aprile 2019 | 08:35

NEWS DALLA SEZIONE

L’operazione della Dia
Mafia e droga, maxi blitz della polizia: arrestati boss del Gargano

Mafia e droga, maxi blitz della polizia: arrestati boss del Gargano

 
Il 4 maggio
Conte torna in Puglia per 100 anni Bcc di San Giovanni Rotondo

Conte torna in Puglia per 100 anni Bcc di San Giovanni Rotondo

 
Sanità
Arriva in Puglia tecnologia flash per controllo glicemia: sarà gratis

Arriva in Puglia tecnologia flash per controllo glicemia: sarà gratis

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
La decisione
Regione Puglia vara edizione 3.0 del Reddito di dignità

Regione Puglia vara edizione 3.0 del Reddito di dignità

 
Il torneo
Calcio, anche il Matera partecipa alla coppa "Scirea"

Calcio, anche il Matera partecipa alla coppa "Scirea"

 
La scomparsa
Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

 
L'inchiesta
Salento, dove la Scu indossa il doppiopetto: punta su manager e donne

Salento, dove la Scu indossa il doppiopetto: punta su manager e donne

 
L'operazione
Abusivismo commerciale: GdF sequestra in Puglia 3,4 milioni di prodotti contraffatti

Abusivismo commerciale: GdF sequestra in Puglia 3,4 milioni di prodotti contraffatti

 
L'indiscrezione
Efe Murat, il mercantile arenato lascia il porto di Bari

Efe Murat, il mercantile arenato lascia il porto di Bari

 
Nel Tarantino
Ginosa Marina, chiosco e parcheggio senza autorizzazioni: sequestrato stabilimento balneare

Ginosa Marina, chiosco e parcheggio senza autorizzazioni: sequestrato stabilimento balneare

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Dai Carabinieri

Andria, fuoco in abitazione
salvato 75enne cieco

L'incendio forse per un corto circuito

incendio andria

Attimi di paura per gli inquilini di uno stabile sito in via Caboto. Alle prime luci dell’alba, per cause ancora in corso di accertamento e probabilmente accidentali legate ad un corto circuito dell’impianto elettrico, si sviluppava un incendio le cui esalazioni si propagavano nell'appartamento ubicato al 1° piano, dove veniva segnalata alla Centrale operativa  della Compagnia CC di Andria la presenza di un anziano in difficoltà.

I militari intervenuti, giunti prontamente sul posto, dopo aver forzato il portone d'ingresso raggiungevano l'appartamento, che si presentava invaso dal fumo denso, e constatavano effettivamente la presenza di un anziano, 75enne, vedovo e non vedente, spaesato a causa delle inalazioni. A quel punto, i militari dell’Arma senza indugiare oltre, lo prendevano di peso portandolo al di fuori dello stabile e adagiandolo sul marciapiede in attesa dell’intervento dei sanitari del 118 che gli prestavano le prime cure con la somministrazione di ossigeno.

Le fiamme, che provocavano l'annerimento dei muri, venivano domate dai Vigili del fuoco di Barletta intervenuti sul posto, che provvedevano anche alla messa in sicurezza dello stabile.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400