Lunedì 15 Ottobre 2018 | 22:59

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Bloccato durante un controllo

Lecce, soldi falsi e prostitute
in casa: arrestato un romeno

IN auto il prezzario delle ragazze che pubblicavano annunci e foto su sito di incontri a luci rosse

POSTO BLOCCO POLIZIA LECCE

LECCE - Dai soldi falsi allo sfruttamento della prostituzione. E' andata male a un giovane 26enne rumeno arrestato ieri dalla Polizia a Lecce e incappato in un posto di blocco organizzato in occasione delle festività.
Fermato in via Leuca di Lecce a bordo di u'auto con targa rumena, dopo un controllo è stato trovato in possesso di oltre 4mila euro in banconote da 20 euro false perchè avetni tutte lo stesso numero di serie.
Accompagnato in Questura, gli agenti hanno scoperto la vera attività del giovane: gestiva ragazze romene che si prostituivano in alcuni appartamenti leccese dove aver pubblicato alcuni annunci su sito di incontri con nick name del tipo “Chanel” e “Belen”: una delle ragazze veniva trovata proprio a casa sua e nella sua auto, il romeno aveva un vero e proprio listino prezzi di prestazioni da 100 e 200 euro. E quella che lui indicava come amica, in realtù era una delle sua lucciole visto che sul suo cellulare aveva ancoa le foto scattate alla giovane, immagini poi pubblicate sul sito di incontri.
Inevitabili, quindi, le manette per il 26enne per sfruttamento della prostituzione e detenzione di banconote false.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Tap, sindaco Melendugno da Conte:«Stop a progetto, commesse illegalità»

Tap, sindaco Melendugno da Conte:
«Stop a progetto, commesse illegalità» 

 
Foggia, un operatore aiuterà bimbo disabile escluso dalla mensa

Foggia, operatore aiuterà bimbo disabile escluso da mensa a scuola

 
Scontro auto nel Foggiano: morte mamma e figlia di pochi mesi

Scontro tra auto nel Foggiano: morte mamma e figlia di pochi mesi

 
Mammografie, Puglia maglia neraM5S: le Asl sbagliano indirizzo

Mammografie, Puglia maglia nera. M5S: le Asl sbagliano indirizzo

 
Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Murgia

Sequestrate costruzioni abusive nel Parco Nazionale Murgia

 
Tenta di rubare iPhone a una donna in pieno centro: arrestato 38enne marocchino

Tenta di rubare iPhone a una donna in centro: arrestato marocchino

 
Comune di Bari - Palazzo di Città

Nuovo sindaco Bari, fumata nera del centrodestra: decisione passa a Roma

 

GDM.TV

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 
Bari, troppi tagli a scuola: ecco il raduno degli studenti in sciopero

Bari, troppi tagli a scuola?
E gli studenti scioperano

 
Le acque rosse vicino le salineSequestro choc a Margherita di Savoia

Le acque rosse vicino le saline
Sequestro choc a Margherita di Savoia

 
Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni contrastanti

Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni diverse. «Agenti circondati»

 
Intitolazione caserma a Marzulli, Decaro: «Lui era davvero un galantuomo»

Squillo di tromba e commozione
per la caserma dedicata a Marzulli

 

PHOTONEWS