Sabato 13 Agosto 2022 | 23:37

In Puglia e Basilicata

Ancora dispersa la donna italiana

Attentato nella metro a Bruxelles
un altro uomo con il kamikaze
Volevano colpire centrali nucleari

Attentato nella metro a Bruxelles un altro uomo con il kamikaze Volevano colpire centrali nucleari

Patricia Rizzo, la funzionaria italiana di un’agenzia della Commissione europea, dispersa da martedì

Un secondo uomo si trovava con Khalid El Bakraoui, il kamikaze che si è fatto esplodere nella metropolitana di Bruxelles, causando la morte di 20 persone. Evacuate le stazioni a Maastricht, Lovanio e Mons

24 Marzo 2016

BRUXELLES - Operazioni di polizia sono in corso vicino alla chaussée d’Ixelles. La zona è stata evacuata, secondo quanto constata l’agenzia Belga. Un perimetro di sicurezza è stato organizzato all’altezza di rue de l’Athénée fino a piazza Fernand Cocq. Secondo un testimone, un uomo sarebbe stato fermato. Il suo veicolo, una Bmw serie 5, è stata perquisita dalla polizia. Un importante dispositivo di polizia è stato dispiegato sul posto. Un’altra operazione è in corso all’altezza del numero 135 della chaussée d’Ixelles, ma le due azioni non sarebbero collegate. 

Un secondo uomo si trovava con Khalid El Bakraoui, il kamikaze che si è fatto esplodere nella metropolitana di Bruxelles, causando la morte di 20 persone. Lo riferisce la tv pubblica belga Rtbf. L’uomo, s'apprende, è stato ripreso dalla telecamera di sorveglianza mentre trasportava una grossa borsa. La sua identità, al momento, rimane sconosciuta e non è noto se sia morto nell’attentato o se sia in fuga, precisa la tv belga. Il sito belga la Derniere Heure ha pubblicato sulla sua homepage l’identikit dell’uomo, un ritratto realizzato sulla base delle immagini della telecamera.

Si è aggravato il bilancio delle stragi di Bruxelles. È salito a 32 il numero dei morti dopo il ritrovamento di un altro cadavere all’aeroporto, e 300 feriti, 61 in terapia intensiva.  in Olanda, dopo la segnalazione di un uomo con una «valigia sospetta": lo riferiscono i media olandesi. In mattinata  evacuata la stazione di Lovanio, a circa una ventina di chilometri da Bruxelles. Lo comunica la società ferroviaria belga, precisando che la «circolazione è interrotta per ordine della polizia». Poco prima era stata evacuata la stazione di Mons, per un falso allarme poi rientrato.

I fratelli El Bakraoui, Khalid e Ibrahim, volevano colpire le centrali nucleari del Belgio, ma l'arresto dell’attentatore di Parigi, Salah Abdeslam, ha fatto accelerare e cambiare i piani dei terroristi. Lo rivela, in esclusiva, La Dernière Heure.

Secondo quanto scrive il quotidiano, i due fratelli avevano nascosto una macchina fotografica davanti alla casa del direttore del programma di ricerca nucleare. Il video è stato recuperato dai due uomini dopo gli attacchi di Parigi e questo, sottolinea il giornale, mostra il collegamento tra Francia, Belgio e Siria. Il filmato di 12 ore è stato poi recuperato in una successiva perquisizione a dicembre, in occasione dell’arresto di uno dei sospetti attentatori di Parigi, Mohamed Bakkali.

Ancora dispersa la donna italiana.  Di Patricia Rizzo, funzionaria di un’agenzia della Commissione europea, non si hanno più notizie da martedì.

Intanto, dagli attentati di Bruxelles "Salah è rimasto muto» davanti agli inquirenti: lo ha detto il suo avvocato, Sven Mary, ai media fuori dalla Camera di Consiglio di Bruxelles che oggi deve confermare l’arresto di Salah. «Penso che voleva prima vedermi, perché ha avuto la visita degli inquirenti martedì e voleva prima vedermi», ha detto l’avvocato. Salah Abdeslam accetta l’estradizione e vuole tornare in Francia «il più presto possibile». Salah Abdeslam «non sapeva» degli
attentati di Bruxelles.

L’udienza di convalida dell’arresto di Salah Abdeslam è stata rinviata al 7 aprile. Lo riporta la stampa internazionale.

Alcuni britannici presunti membri dell’Isis celebrano in un video gli attacchi di Bruxelles e affermano che i prossimi bersagli degli jihadisti saranno Downing Street e gli aeroporti londinesi di Gatwick ed Heathrow. Alcuni fotogrammi del filmato, in cui appaiono uomini mascherati con accento britannico, sono stati pubblicati dal tabloid Daily Mail online.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725