Mercoledì 14 Novembre 2018 | 14:13

NEWS DALLA SEZIONE

Tragedia sfiorata
Lecce, minaccia di lanciarsi nel vuoto dal tribunale: salvato

Lecce, minaccia di lanciarsi nel vuoto dal tribunale: salvato

 
Lotta al crimine
Furti di pesce e olive, detenzione e ricettazione: 3 arresti e 3 denunce nel Foggiano

Furti di pesce e olive, droga e ricettazione: 3 arresti e 3 denunce nel Foggiano

 
I controlli
Lecce, blitz in pescheria: sequestrati 35 chili di pesce e multa da oltre mille euro

Lecce, blitz in pescheria: sequestrati 35 chili di pesce e multa da oltre mille euro

 
Violazioni tributarie
Potenza, emettevano fatture inesistenti: sequestrati beni per 205mila euro

Potenza, emettevano fatture inesistenti: sequestrati beni per 205mila euro

 
L'operazione
Foggia, sgomberate 40 famiglie di nomadi dall'ex Satel

Foggia, sgomberate 40 famiglie di nomadi dall'ex Satel. Salvini: «Dalle parole ai fatti»

 
Dopo l'emergenza morbillo
Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII, Via Giovanni Amendola, 207, 70126 Bari, Italia

Vaccini, in Puglia l’obbligo funziona ma le sanzioni non ci sono

 
Lavoro e occupazione
Bari, pochi e disorganizzati: centri per l’impiego in tilt

Bari, pochi e disorganizzati: centri per l’impiego in tilt

 
Operazione Dda
Bari, blitz antimafia: arrestati anche imprenditori per riciclaggio

Clan e scommesse on line a gestione familiare: in manette Vitino l'Enel, i suoi figli e Tommy Parisi VD

 
Cade l'accusa di mafia
Traffico e spaccio di droga nel Barese: condannati in 9 affiliati al clan Palermiti

Traffico e spaccio di droga nel Barese: condannati 9 affiliati al clan Palermiti

 
La strage
Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

 
L'esame autoptico
Lecce, morte on. Baldassarre, l'autopsia conferma: scompenso cardiaco acuto

Lecce, morte on. Baldassarre, l'autopsia conferma: scompenso cardiaco acuto

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

calcio

Aggressione al Potenza
derby a porte chiuse

Lo ha disposto il prefetto di Potenza, Marilisa Magno, «su proposta del questore», è specificato in un comunicato diffuso dalla prefettura potentina

stadio a Potenza

POTENZA - Dopo l’aggressione da parte di un gruppo di tifosi, cinque giorni fa al ritorno dalla sconfitta di Manfredonia, il Potenza (Serie D, girone H) domenica prossima giocherà a porte chiuse il derby contro il Picerno.
Lo ha disposto il prefetto di Potenza, Marilisa Magno, «su proposta del questore, a seguito - è specificato in un comunicato diffuso dalla prefettura potentina - delle determinazioni dell’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive e del Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive del ministero dell’Interno, che hanno ritenuto la partita connotata da alti profili di rischio».
Domenica scorsa, dopo la gara persa 2-1 a Manfredonia, i calciatori del Potenza - al rientro in pullman nel capoluogo lucano - sono stati aggrediti all’interno dello stadio Viviani del capoluogo. La Digos della questura di Potenza sta indagando per identificare gli aggressori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400