Mercoledì 28 Luglio 2021 | 22:46

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Bari, i lavoratori del Policlinico proclamano lo stato di agitazione

Bari, i lavoratori del Policlinico proclamano lo stato di agitazione

 
Politica
Puglia, presentato il movimento 'Con' di Emiliano: «Una sorta di polline tra Pd e M5S»

Puglia, presentato il movimento 'Con' di Emiliano: «Una sorta di polline tra Pd e M5S»

 
Trasporti
Da Bari si vola per Porto e Tel Aviv: da ottobre 5 nuovi collegamenti di Ryanair

Da Bari si vola per Porto e Tel Aviv: da ottobre 5 nuovi collegamenti di Ryanair

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 5.696 nuovi casi e 15 morti. Mattarella: «Vaccino? Un dovere. Libertà limitata dal virus, non da Green Pass»

Covid in Italia, 5.696 nuovi casi e 15 morti. Mattarella: «Vaccino? Un dovere. Libertà limitata dal virus, non da Green Pass»

 
La nomina
Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

 
Il caso
Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

 
I dati
Covid, in Puglia cala il numero dei ricoverati

Covid, in Puglia cala il numero dei ricoverati negli ospedali

 
Donne
Parità di genere sul lavoro: la Puglia è seconda in Italia

Parità di genere sul lavoro: la Puglia è seconda in Italia

 
L'evento
Sui tetti dell'ospedale di Taranto arrivano i supereroi per bimbi malati

Sui tetti dell'ospedale di Taranto arrivano i supereroi per bimbi malati

 
Tokyo 2020
Olimpiadi, Samele nella storia come Pietro Mennea

Olimpiadi, Samele nella storia come Pietro Mennea

 

Il Biancorosso

Preparazione
Bari calcio; Belli: «Sono in una piazza che dà stimoli»

Bari calcio, Belli: «Sono in una piazza che dà stimoli»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl ricordo
Strage via dell'Arca a Bari, Decaro: «Memoria per difesa della libertà»

Strage via dell'Arca a Bari, Decaro: «Memoria per difesa della libertà»

 
PotenzaA Brindisi di Montagna
Ubriaco, minaccia e tenta di aggredire Carabinieri: arrestato nel Potentino

Ubriaco, minaccia e tenta di aggredire Carabinieri: arrestato nel Potentino

 
BatIl 28 Luglio 1980
Quarant'anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

Quarantuno anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

 
FoggiaLa nomina
Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

 
TarantoIl caso
Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

 
LecceDroga
Melendugno, nel vecchio torrino il deposito della marijuana: arrestato

Melendugno, nel vecchio torrino il deposito della marijuana: un arresto

 
MateraLa novità
Matera, in arrivo 15 milioni di euro per riqualificazione e rigenerazione urbana

Matera, in arrivo 15 milioni di euro per riqualificazione e rigenerazione urbana

 
SportSport
Olimpiadi Tokyo: Dell'Aquila torna a casa domani, a Mesagne si prepara festa

Olimpiadi Tokyo: Dell'Aquila torna a casa domani, a Mesagne si prepara festa

 

i più letti

nuove povertà

Crisi Covid, Caritas decisiva: aiutate in Puglia quasi 50mila famiglie

Presentato il report sui primi due mesi di lockdown. Dati allarmanti

Crisi Covid, Caritas decisiva: aiutate in Puglia quasi 50mila famiglie

Bari - Nei due mesi del primo lockdown per l’emergenza Covid, 47.942 famiglie pugliesi, circa 120mila persone, si sono rivolte alle Caritas perché in difficoltà economiche: un balzo record, di circa il 50%, che emerge dal libro-report Chiese chiuse... Chiesa aperta. La testimonianza della carità nelle chiese di Puglia al tempo della pandemia (La Meridiana, 2021), presentato ieri nell’Aula Sinodale dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto. Il report è stato curato dalla sociologa dell’Università di Salerno, Serena Quarta, e dal delegato regionale della Caritas Puglia, don Alessandro Mayer ed è stato illustrato dal vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano, monsignor Luigi Renna, segretario della Conferenza episcopale pugliese, con il vescovo di San Severo, monsignor Giovanni Checchinato, delegato della Cep per la pastorale della carità.

Tre le categorie che, più di altre, hanno chiesto sostegno alle Caritas locali: le famiglie con figli minori, al primo posto, poi i disoccupati e, infine, i lavoratori in nero. Da questa traccia si è sviluppato un ragionamento che ha indugiato sulle antiche povertà - quelle riferibili a guasti strutturali del territorio, acuitesi ulteriormente nei mesi della serrata - e sulle nuove, sviluppatesi proprio a causa del lockdown. Le Caritas locali hanno infatti registrato l’ingresso nel circuito di famiglie che, fino ad allora, non si erano mai affacciate per esigenze materiali. Pesa il mondo del sommerso, certamente, con la chiusura impossibilitato a proseguire le proprie attività nonché ad accedere a ristori e sostegni, cui però è necessario sommare il precipitare delle condizioni di piccoli imprenditori ed artigiani. È il «paradosso della povertà» illustrato da Quarta: chi era abituato a vivere in una condizione di instabilità ha retto meglio di coloro i quali non immaginavano di dover fare i conti, da un giorno all’altro, con un così drastico mutamento di orizzonte.

Sullo sfondo dell’emergenza si staglia la presenza vitale della Caritas con la sua imprescindibile funzione sociale. «È la bellezza di una presenza»  spiega monsignor Cecchinato, «una presenza, quella della Chiesa, che si fa carità in un momento particolare della storia di tutti». D’altra parte, «la Caritas ha maturato e messo in campo quella che è la competenza del samaritano del Vangelo: guarda la situazione, si commuove, agisce e si prende cura», argomenta monsignor Renna. Determinante il ruolo dei 3291 volontari che, a vario titolo e con competenze diverse, hanno animato l’azione dei 678 centri attivi: una dorsale della solidarietà capace di fare la differenza. Ma il lavoro non è certo finito. «È importante passare dalle risposte all’emergenza - argomenta don Mayer - alle politiche di inclusione, ad una politica occupazionale che sia autentica progettualità per il futuro della nostra terra». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie