Giovedì 15 Aprile 2021 | 04:01

NEWS DALLA SEZIONE

Ultim'ora
Taranto, la Procura barese indaga sui lavori del nuovo ospedale

Taranto, la Procura barese indaga sui lavori del nuovo ospedale

 
Il caso
Taranto, pressing su Mittal per il reintegro del dipendente licenziato dopo post su Fb

Taranto, pressing su Mittal per il reintegro del dipendente licenziato dopo post su Fb

 
Il virus
Vaccini in Puglia, somministrate 845mila dosi: + 30mila, oltre 40mila inoculazioni dai medici di base

Vaccini in Puglia, somministrate 845mila dosi: oltre 40mila inoculazioni dai medici di base. Ma Pfizer non basta

 
Momenti di panico
Foggia, «Attenzione il Teatro Giordano va a fuoco»: falso allarme, è solo vapore

Foggia, «Attenzione il Teatro Giordano va a fuoco»: falso allarme, è solo vapore

 
Calcio serie C
Verso Bari-Palermo, il commento di Perinetti

Verso Bari-Palermo, il commento di Perinetti

 
L'indagine
Sesso a pagamento e Covid: anche in Puglia e Basilicata escort più cercate di parrucchieri e ristoranti

Sesso a pagamento e Covid: anche in Puglia e Basilicata escort più cercate di parrucchieri e ristoranti

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 16.168 nuovi casi e 469 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 16.168 nuovi casi e 469 morti nelle ultime 24 ore

 
I dati
In Puglia c'è un esercito di 24mila aziende agricole tutte in «rosa»

In Puglia c'è un esercito di 24mila aziende agricole tutte in «rosa»

 
Lotta al virus
Covid, il braccio destro di Figliuolo Battistini incontra Bardi: «Esportiamo modello Basilicata»

Covid, il gen. Battistini, braccio destro di Figliuolo, incontra Bardi: «Esportiamo modello Basilicata»

 
Lo studio legale
Bari, Polis Avvocati continua a crescere

Bari, Polis Avvocati continua a crescere

 
Lotta al virus
Puglia, anche gli odontoiatri inizieranno a vaccinare negli hub: accordo siglato

Puglia, anche gli odontoiatri inizieranno a vaccinare negli hub: accordo siglato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, contro il Palermo torna Celiento?

Bari calcio, contro il Palermo torna Celiento?

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariUltim'ora
Taranto, la Procura barese indaga sui lavori del nuovo ospedale

Taranto, la Procura barese indaga sui lavori del nuovo ospedale

 
TarantoIl caso
Taranto, pressing su Mittal per il reintegro del dipendente licenziato dopo post su Fb

Taranto, pressing su Mittal per il reintegro del dipendente licenziato dopo post su Fb

 
FoggiaMomenti di panico
Foggia, «Attenzione il Teatro Giordano va a fuoco»: falso allarme, è solo vapore

Foggia, «Attenzione il Teatro Giordano va a fuoco»: falso allarme, è solo vapore

 
PotenzaIl virus
Vaccini, Bardi: «Modello Basilicata scelto anche a livello nazionale»

Vaccini, Bardi: «Modello Basilicata scelto anche a livello nazionale»

 
MateraL'inchiesta
Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

 
BrindisiIl caso
Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

 
LecceIl caso
Lequile, avvistata la pantera vicino a un market da un autista

Lequile, nuovo avvistamento della pantera: era vicino un market

 
BatL'episodio
Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

 

i più letti

Femminicidio

Massafra, trovato morto il 61enne killer di moglie e suocera

L'uomo si è suicidato: i carabinieri hanno trovato il cadavere

ambulanza 118 notte

Si è ucciso, impiccandosi a un albero di ulivo con un cavo di acciaio, il 61enne Antonio Granata che ieri pomeriggio a Massafra (Taranto) ha ucciso moglie e suocera colpendole al volto e alla gola con un coltello o un arnese da lavoro.
A ritrovare il cadavere, questa mattina nelle campagne di Palagiano, nel Tarantino, sono stati i carabinieri.

A quanto si apprende, l’uomo si è tolto la vita vicino a un terreno di famiglia.
Il 61enne ieri ha ucciso sua moglie e sua suocera, Carolina Bruno di 65 anni e Lorenza Addolorata Carano di 91,al culmine di una violenta lite nella loro abitazione.
Secondo le prime indagini, alla base delle discussioni in famiglia c'era una questione di debiti di alcuni parenti.

Prima di impiccarsi avrebbe tentato il suicidio lanciandosi in un pozzo vicino al luogo del ritrovamento del cadavere.
Nei pressi del luogo del rinvenimento, i militari hanno anche individuato la Seat Ibiza dell’omicida e i suoi indumenti, intrisi d’acqua, segno che aveva già tentato di togliersi la vita in un altro modo. Il ritrovamento è avvenuto al termine di una vasta e ininterrotta battuta di ricerca condotta anche attraverso l’osservazione aerea di un velivolo dell’Elinucleo di Bari.
Sul posto sono intervenuti il pm Marco Colascilla Narducci, il medico legale, i militari della sezione investigazioni scientifiche.

IERI SERA LA TRAGEDIA - Due donne sono state trovate morte in una pozza di sangue, all'interno di un appartamento in via Da Vinci, nel rione S.Francesco, nella zona nord di Massafra nel Tarantino. Secondo quanto si apprende dalle forze dell'ordine, è caccia ad Antonio Granata, di 61 anni, marito di una delle due vittime, Carolina Bruno, moglie e suocera del presunto killer rispettivamente di 66 anni e Lorenza Addolorata Carano, di 92 anni. Le due sarebbero state accoltellate dopo un acceso diverbio.

L'uomo pare che le abbia colpite a morte con dei fendenti alla gola, per poi fuggire via fino a far perdere le proprie tracce a bordo della sua auto. A dare l’allarme sarebbe stato proprio il marito e genero delle due vittime, che poi - secondo alcune testimonianze - avrebbe tentato di compiere gesti autolesionistici prima di allontanarsi.

Sul luogo del duplice omicidio sono intervenuti il pm di turno della Procura di Taranto, Marco Colascilla Narducci, e il comandante provinciale dei carabinieri Luca Steffensen assieme ai carabinieri della locale Compagnia e del comando provinciale di Taranto accorsi per chiarire la dinamica del duplice femminicidio. 

Ha probabilmente usato un arnese da lavoro il 61enne, attualmente ricercato dai carabinieri, che questo pomeriggio ha ucciso la moglie di 65 anni e la suocera di 91 in un appartamento di via Leonardo Da Vinci, nel rione San Francesco di Massafra (Taranto). A quanto si apprende il ricercato si occupa di potature di alberi e piante e non ha precedenti penali.

I carabinieri del Reparto investigazioni scientifiche stanno compiendo i rilievi e cercando di ricostruire la dinamica del duplice omicidio. Il sindaco di Massafra, Fabrizio Quarto, che ha appreso la notizia dagli agenti della Polizia Locale, parla di «immane tragedia che ha colpito la comunità».

LA TESTIMONIANZA DEI VICINI- «Una tragedia inspiegabile», dicono i vicini accorsi sul luogo della tragedia. Ecco la loro testimonianza. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie