Giovedì 18 Agosto 2022 | 15:26

In Puglia e Basilicata

dati regionali

Coronavirus in Puglia, 4 nuovi contagi su 2378 test e un altro decesso. Lopalco: «In autunno tamponi a casi sospetti»

Attualmente 758 pugliesi sono positivi al Covid-19. In arrivo 500mila mascherine a medici e pediatri

06 Giugno 2020

Redazione online

Un solo decesso in provincia di Foggia e quattro nuovi contagi oggi in Puglia su 2.378 tamponi processati, 3 in provincia di Foggia e uno nel Barese.

Attualmente risultano essere positivi 758 pugliesi, quelli ricoverati sono 113, le vittime del Covid-19 sono 522. I pugliesi in isolamento domiciliare sono 642, i pazienti guariti sono 3.231.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 129.898 test, il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.511, così divisi:

1.489 nella Provincia di Bari

380 nella Provincia di Bat

653 nella Provincia di Brindisi

1.161 nella Provincia di Foggia;

519 nella Provincia di Lecce;

281 nella Provincia di Taranto;

28 attribuiti a residenti fuori regione

https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/gallery/photonews/1229454/bari-arrivate-dalla-cina-100mila-tute-protettive-per-operatori-sanitari.html?fbclid=IwAR0NgCXM2QyhYhGd8E54B03Y9oG_yQAwAlDPOYIgPVk466vIe02FrqTBHUI

IN AUTUNNO TAMPONI A CASI SOSPETTI -  Attualmente, «la rete di laboratori è sufficiente» per garantire un numero sufficiente di tamponi e "fare ricerca attiva» di «eventuali nuovi contagi» attraverso il contact tracing.
Lo ha assicurato Pierluigi Lopalco, epidemiologo a capo della task-force pugliese per l’emergenza coronavirus, durante una intervista su RadioNorba. Però, per la gestione dell’epidemia di coronavirus in autunno, in vista di una ipotetica seconda ondata di contagi, Lopalco ha spiegato che la Puglia «si sta attrezzando per ampliare la sua capacità diagnostica». «Faremo tamponi a tutti i casi sospetti, anche a quelli che potrebbero essere semplice influenza o simil influenza», ha spiegato l'epidemiologo. 

MASCHERINE A MEDICI E PEDIATRI - La Regione Puglia, attraverso i dipartimenti farmaceutici delle Asl, per la «fase 3" dell’emergenza coronavirus, ha messo a disposizione di pediatri e medici del territorio per l’attività ambulatoriale 5mila visiere protettive, 250mila mascherine chirurgiche, 250mila mascherine KN95/FFP2 e 25mila camici.
«I quantitativi - si legge nella circolare della Regione Puglia - verranno modulati sulla base della numerosità dei professionisti e proporzionalmente distribuiti sui singoli territori di competenza. A tanto si aggiungeranno eventuali ulteriori dotazioni qualitative e quantitative da determinarsi nella competente sede concertativa, come previsto dalle vigenti disposizioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725