Mercoledì 05 Agosto 2020 | 13:07

NEWS DALLA SEZIONE

il caso
Taranto, imprenditore truffa la Regione. L'Avvocatura gli fa sequestrare la casa

Taranto, imprenditore truffa la Regione: Avvocatura gli fa sequestrare casa

 
VERSO il voto
Parte la campagna di Fitto: sogno una Puglia diversa

Regionali, parte la campagna di Fitto: «Sogno una Puglia diversa»

 
la decisione
Patrick Zaky, il Comune di Bari concederà cittadinanza onoraria al ricercatore rapito

Patrick Zaky, il Comune di Bari concederà cittadinanza onoraria al ricercatore rapito

 
LA TRATTATIVA
Corvino-Lecce, ultimi dettagli

Corvino-Lecce, ultimi dettagli per il futuro del nuovo direttore sportivo

 
il bollettino
Coronavirus, un nuovo positivo in Basilicata: era appena rientrato dall'estero

Coronavirus, un nuovo positivo in Basilicata: era appena rientrato dall'estero

 
l'iniziativa
Vacanze: Roma e la Puglia collegate da 6 treni in più per il weekend dal 7 al 9 agosto

Vacanze: Roma e la Puglia collegate da 6 treni in più per il weekend dal 7 al 9 agosto

 
LE AGEVOLAZIONI
Computer e abbonamenti a Internet a prezzi scontati per i redditi più bassi

Computer e abbonamenti a Internet a prezzi scontati per i redditi più bassi

 
la smentita
Task force regione Puglia: «Nessuna emergenza in reparti-Covid»

Task force regione Puglia: «Nessuna emergenza in reparti-Covid»

 
in libano
Beirut, militare di Bitonto ferito in esplosioni: il messaggio del sindaco

Beirut, militare di Bitonto ferito in esplosioni: il messaggio del sindaco

 
il caso
Foggia: vuole salire su bus senza mascherina né biglietto, aggredisce autista

Foggia:vuole salire su bus senza biglietto né mascherina, aggredisce autista

 
I dati Istat-Ministero della Salute
Covid 19, lo 0,9% dei pugliesi ha sviluppato anticorpi. Lopalco: «Il 97,5% non ha mai incontrato il virus»

Covid 19, lo 0,9% dei pugliesi ha sviluppato anticorpi. Lopalco: «Il 97,5% non ha mai incontrato il virus»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariTURISMO
Bari, al turismo non basta il solo Bonus vacanze

Bonus vacanze: nel Barese l'iniziativa è un flop

 
Tarantoil caso
Taranto, imprenditore truffa la Regione. L'Avvocatura gli fa sequestrare la casa

Taranto, imprenditore truffa la Regione: Avvocatura gli fa sequestrare casa

 
Batl'episodio a giugno
Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

 
PotenzaSANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
MateraL'EROSIONE
Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia

Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia: lidi in ginocchio

 
BrindisiAMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 
Foggiacaporalato
Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

 

i più letti

Verso le regionali

Centrosinistra, primarie non decollano. Amati attacca Emiliano: evita i dibattiti

Lacarra difende il Governatore: fa il Presidente della Regione. I confronti? Li organizzeremo

Centrosinistra, primarie non decollano. Amati attacca Emiliano: evita i dibattiti

BARI - Le primarie del centrosinistra, a meno di un mese dal voto nei gazebo, non decollano. Domani pomeriggio si riunisce il tavolo della coalizione, convocato dal segretario regionale del Pd Marco Lacarra: si discuterà di temi organizzativi e programmativi, ma soprattutto di come aggiungere un po’ di appeal alla contesa. Al momento, infatti, dopo la foto-cartolina dei quattro contendenti alla presentazione delle candidature, non c’è stata più una occasione di dibattito-confronto comune.

Oggi doveva esserci una tavola rotonda a Taranto, ma - secondo la ricostruzione di un organizzatore - l’evento sarebbe saltato per indisponibilità del governatore Michele Emiliano, che finora ha dato assoluta priorità all’agenda di governo rispetto all’appuntamento del centrosinistra fissato per il 12 gennaio. Ieri, invece, doveva esserci un confronto nella Bat, ma non l’organizzazione non è mai decollata. Dall’entourage emilinista fanno sapere, però, che non è mai stato formalizzato un invito per il governatore...

Il segretario regionale dem Lacarra la vede così: «Primarie in sordina? Si accendono nelle giornate finali. Questa consultazione garantisce oltre ad una scelta condivisa del candidato, anche una partecipazione popolare utile per il successivo sprint del voto delle regionali. Dopo l’approvazione della leggessi Bilancio alla Camera, mi attiverò nei prossimi giorni dopo l’approvazione del bilancio per favorire la massima affluenza ai gazebo». Sul dibattito tra i quattro non ancora promosso, Lacarra puntualizza: «Emiliano fa il presidente. Conciliare un dibattito con l’attività e i dossier che sta seguendo è complicato ma ci proveremo…». Sul tema, invece, attacca Fabiano Amati, consigliere regionale Pd e candidato alle primarie: «Emiliano partecipa a tante manifestazioni, compresi battesimi e prime comunioni, ma non ai dibattiti». Da qui la riflessione pungente:«La sua è una chiara volontà di nascondersi dalle primarie e perciò le sta sabotando. Il governatore ha paura di confrontarsi».

Tornando al tavolo del centrosinistra, Lacarra chiarisce il perimetro della riunione: «Domani avremo un ordine del giorno politico: proseguiamo i lavori sia sui contenuti e che sulla preparazione delle primarie - spiega il segretario dem Marco Lacarra -. Abbiamo ricevuto sollecitazioni dal mondo socialista e socialdemocratico (Claudio Cesaroni e Mimmo Magistro, ndr) per finalizzare la discussione sulla legge elettorale regionale». La querelle è complessa, somma le istanze del mondo femminista per la parità di genere con la richiesta dei piccoli partiti di abbassare la soglia di sbarramento in coalizione dal 4 al 3%.

«L’impegno sulla parità di genere è doveroso - aggiunge Lacarra - mentre ragionare sullo sbarramento è più complicato, dal momento che si tratta di conciliare interessi differenti e antitetici». Il Pd, però, non rinuncerà al ruolo guida nella coalizione, favorendo soluzioni armoniose: «Se dovesse rimanere la soglia del 4%, lavoreremo - annuncia il deputato barese - sulle aggregazioni tra varie componenti per dare tutti quelli che partecipano al tavolo pari dignità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie