Giovedì 04 Giugno 2020 | 11:11

NEWS DALLA SEZIONE

serie A
Lecce, il botteghino piange un milione di euro in meno

Lecce, il botteghino piange un milione di euro in meno

 
verso il voto
Puglia, nei sondaggi avanti Fitto

Regionali Puglia, nei sondaggi avanti Fitto

 
operazione della gdf
Eroina e cocaina da Lucera al Molise: 6 arresti, smantellato gruppo criminale

Droga da Lucera al Molise: 6 arresti, smantellato gruppo criminale VD

 
la storia
«La nostra odissea burocratica»: hanno compilato 15 autocertificazioni per tornare da Londra a Bari

«La nostra odissea burocratica»: 15 autocertificazioni per tornare da Londra a Bari

 
Giustizia svenduta
Lecce, magistrati arrestati torna a parlare Nardi: «Miei figli minacciati di morte»

Lecce, magistrati arrestati torna a parlare Nardi: «Miei figli minacciati di morte»

 
l'agguato
Trinitapoli, omicidio in via dei Mulini: 43enne freddato da colpi di pistola

Trinitapoli, ucciso con 3 colpi di pistola in pieno volto: forse guerra tra clan

 
I dati nazionali
Coronavirus in Italia, 321 nuovi casi e zero contagi in 9 Regioni. Altre 71 vittime

Coronavirus in Italia, 321 nuovi casi e zero contagi in 9 Regioni. Altre 71 vittime

 
la conferenza stampa
Fase 3, Conte: «Subito a lavoro per rinnovare l'Italia. Ci meritiamo il sorriso ma il virus non è scomparso»

Conte annuncia Fase 3: «Sorridiamo con prudenza. A lavoro per rinnovare Italia Sud avrà attenzione privilegiata»

 
L'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 
fase 2
Rientro in Puglia, già 6.608 moduli compilati

Puglia, boom di rientri dalle altre regioni: già 6.608 moduli compilati

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materadalla polizia
Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

 
LecceL'appello
Lecce, omicidio Petrachi, lettera della moglie di Camassa condannato all'ergastolo: «Ti aspettiamo»

Lecce, omicidio Petrachi, lettera della moglie di Camassa condannato all'ergastolo: «Ti aspettiamo»

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 
Potenzatrasporto ferroviario
Potenza, il 14 giugno riparte Frecciarossa Taranto-Potenza-Milano

Potenza, il 14 giugno riparte Frecciarossa Taranto-Potenza-Milano

 
PotenzaLa decisione
Maratea, via libera ad una struttura sanitaria dedicata al coronavirus

Maratea, via libera ad una struttura sanitaria dedicata al coronavirus

 

i più letti

sanità

Vitamina D, boom di fiale che costano il quadruplo: la Puglia spreca 9 milioni

Nel 2018 l'incremento nell'uso di colecalciferolo è stato del 16% rispetto all'anno precedente

Vitamina D, boom di fiale che costano il quadruplo: la Puglia spreca 9 milioni

I pugliesi utilizzano il 38% in più della media nazionale di colecalciferolo, farmaco che serve a compensare la carenza di vitamina D, e - soprattutto - sembrano preferire le fiale alle meno costose gocce. Il risultato è che nel 2018 la Regione ha speso 23,6 milioni di euro, che mettono questo ormone al primo posto in graduatoria tra quelli per i quali si spende di più. Eppure, semplicemente utilizzando le gocce si potrebbero risparmiare ben 9 milioni.

Una enorme e vistosa anomalia, scoperta dai tecnici dell’assessorato alla Salute che hanno evidenziato - tra l’altro - una crescita dei consumi definita «esponenziale»: +16% nel 2018 rispetto all’anno prima, e una previsione per l’anno in corso di un ulteriore incremento di oltre 2 milioni (+12%). Ed ecco perché ieri la giunta ha approvato una delibera firmata dal capo dipartimento Vito Montanaro che impone ai direttori generali delle Asl di intervenire: implementando una serie di controlli sull’appropriatezza (ovvero sull’utilizzo in base alle linee guida), e aumentando ogni mese del 30% l’utilizzo dei farmaci a costo più basso.

Non è la prima volta che la Regione interviene sulla spesa farmaceutica per individuare specialità in cui la spesa appare ingiustificata. Negli scorsi mesi, tanto per fare un esempio, gli uffici hanno scoperto le anomalie collegate all’utilizzo delle statine (con il «boom» di quelle di ultima generazione, più costose, anche senza aver prima tentato la terapia con il farmaco tradizionale), o quelle collegate agli antibiotici che in alcuni casi fanno registrare veri e propri abusi. Per non parlare di quanto avviene con le protesi e i dispositivi chirurgici, dove l’utilizzo di vecchi listini fa sì che gli ospedali arrivino a pagare per alcuni particolari dispositivi quattro volte i prezzi medi nazionali.

Per quanto riguarda il colecalciferolo, il problema nasce dal fatto che la confezione di quattro fiale da 25mila unità equivalenti costa circa 16 euro e, dunque, pone al servizio sanitario un costo annuo di circa 84 euro a paziente. Scegliendo lo stesso principio attivo in gocce, per la stessa quantità, esistono formulazioni con le quali si spendono solo 4 euro l’anno. Tuttavia in base ai dati in Puglia la prescrizione più comune riguarda le confezioni da due fiale da 25mila unità internazionali, che costa 7 euro, il cui utilizzo è cresciuto negli anni di circa il 75%, seguita dalla confezione a fiala singola che ne costa circa 5,5 e per la quale si registra un incremento del 68%. Il motivo è semplice, ed è che l’uso delle fiale è più comodo, perché ciascuna rappresenta una dose, mentre le gocce vanno dosate e sono dunque più complicate.

Il risultato, secondo i dati della Regione, è che dei 23,6 milioni di euro spesi lo scorso anno più di 21 derivano dal colecalciferolo in confezionamenti ad alto costo, mentre soltanto poco meno di due milioni sono relativi a confezioni a costo contenuto. E dunque, eliminando il ricorso alle fiale e utilizzando solo gocce la spesa scenderebbe a circa 14,6 milioni, con un risparmio pari a 9 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie