Domenica 09 Maggio 2021 | 21:09

NEWS DALLA SEZIONE

I dati
Vaccini, la Puglia è quarta in Italia: 90% dosi somministrate

Vaccini, la Puglia è quarta in Italia: 90% dosi somministrate

 
il bollettino
Coronavirus, in Italia 8292 positivi e 139 vittime, dato più basso da ottobre

Coronavirus, in Italia 8292 positivi e 139 vittime, dato più basso da ottobre

 
Tragedia
Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente

Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente, 4 braccianti feriti

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 646 casi su 8mila test (7,4%). Altre 25 vittime Il 96% degli over 90 ha ricevuto prima dose vaccino

Coronavirus, in Puglia 646 casi su 8mila test (7,4%). Altre 25 vittime Il 96% degli over 90 ha ricevuto prima dose vaccino

 
La tragedia
Lecce, bici contro moto, muore ciclista 72enne. Motociclista positivo a test alcol e droga

Lecce, bici contro moto, muore ciclista 72enne. Motociclista positivo a test alcol e droga

 
Lo scandalo
PopBari, multe da capogiro, Bankitalia stanga gli Jacobini

PopBari, multe da capogiro, Bankitalia stanga gli Jacobini

 
L'intervista
«Distanziamento non basta, in ambienti chiusi va purificata l'aria», parla dermatologo barese Mazzarella

«Distanziamento non basta, in ambienti chiusi va purificata l'aria», parla dermatologo barese Mazzarella

 
L'impatto
Auto contro mezzo rifiuti nel Barese: 4 persone in ospedale

Auto contro mezzo rifiuti nel Barese: 4 persone in ospedale

 
Festa dell'Europa
Il compleanno dell'Europa unita passa anche da Puglia e Basilicata

Il compleanno dell'Europa unita passa anche da Puglia e Basilicata

 
Novità
La «Gazzetta» cambia sede e direttore: benvenuti nella nostra nuova «casa»

La «Gazzetta» cambia sede e direttore: benvenuti nella nostra nuova «casa»

 

Il Biancorosso

Calcio
Play-off serie B: l'esordio del Bari al San Nicola contro il Foggia

Play-off serie B: l'esordio del Bari al San Nicola contro il Foggia

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaTragedia
Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente

Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente, 4 braccianti feriti

 
LecceLa tragedia
Lecce, bici contro moto, muore ciclista 72enne. Motociclista positivo a test alcol e droga

Lecce, bici contro moto, muore ciclista 72enne. Motociclista positivo a test alcol e droga

 
TarantoIl futuro della città
Troppi morti a Taranto, Melucci scrive al governo

Troppi morti a Taranto, Melucci scrive al governo

 
BatFesta dell'Europa
«L'Erasmus? Un sogno da vivere», la storia di uno studente di Barletta

«L'Erasmus? Un sogno da vivere», la storia di uno studente di Barletta

 
BrindisiNel Brindisino
Ostuni, cancellato il tratturo di accesso alla spiaggia, a Monticelli consorziati sul piede di guerra

Ostuni, cancellato il tratturo di accesso alla spiaggia, a Monticelli consorziati sul piede di guerra

 
MateraVaccini
Matera, il bilancio di AstraNight: solo 250 dosi somministrate, ce n'erano 750

Matera, il bilancio di AstraNight: solo 250 dosi somministrate, ce n'erano 750

 

i più letti

La richiesta

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

«Necessario - spiegano in una nota - per discutere di Cig e norme del Dl Crescita»

Ilva, nuovo appello a Di Maio «A noi va bene il piano Mittal»

TARANTO - I sindacati metalmeccanici (Fiom, Uilm e Fim) chiedono un tavolo di monitoraggio urgente al ministro Luigi Di Maio sull'ex Ilva. «Il ricorso da parte di Arcelor Mittal alla Cig per 1.400 lavoratori, in ragione delle difficoltà congiunturali del mercato, il percorso di approvazione del dl Crescita con le norme riguardanti lo stabilimento di Taranto, reclamano la necessità di una sede e di un’occasione di verifica e di confronto fra le parti sugli impegni assunti con l’accordo di settembre 2018», così si legge nella lettera dei sindacati.

In assenza «di una celere convocazione» i sindacati fanno sapere che il consiglio di fabbrica unitario di ArcelorMittal si autoconvocherà nei prossimi giorni al Mise.
La presa di posizione viene assunta dopo l’incontro con l'azienda oggi nello stabilimento di Taranto per discutere della cassa integrazione ordinaria annunciata per 1.395 lavoratori dall’1 luglio, per 13 settimane, salvo proroghe. «Tale incontro - spiegano Fim, Fiom, Uilm e Ugl - non ha prodotto alcun avanzamento tra le parti, permangono infatti ancora tutte le perplessità sull'avvio della procedura di Cigo, soprattutto in un clima di incertezza che riguarda il futuro occupazionale, ambientale e industriale dello stabilimento di Taranto».

I sindacati, «preso atto - aggiungono - dell’indisponibilità da parte dell’azienda di sospendere la procedura di Cigo in attesa di una convocazione da parte del Ministero del Lavoro e dello Sviluppo economico, chiedono un’immediata convocazione da parte del ministro Luigi Di Maio, garante dell’accordo sottoscritto al Mise, per avviare un confronto che possa dare risposte concrete alle tante problematiche ancora rimaste in sospeso». Ad oggi, concludono, «non ci è chiara la mission della multinazionale e condividiamo le preoccupazioni delle istituzioni locali ed ecclesiastiche sul futuro di Taranto».

LE PAROLE DEL MINISTRO LEZZI - «Si ridicolizza tutto, dalla miticoltura al piano per il turismo, dagli ulteriori 300 milioni per le Zone Economiche Speciali (Taranto lo è) al Tecnopolo, in un disperato tentativo di nascondere quello che hanno combinato negli ultimi anni». Lo scrive il ministro per il sud Barbara Lezzi sulla sua pagina Facebook.
«Ci aggiungo l’Ilva come elemento che non riguarda le lobbies del cemento ma, comunque, vede tutti uniti contro una città che non merita di convivere con una fabbrica che non deve fare altro che rispettare la legge. Invece no. Taranto ha diritto anche ad altro, ha diritto di diversificare la sua economia». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie