Giovedì 18 Agosto 2022 | 09:10

In Puglia e Basilicata

Salute femminile

Acquaviva, l'ospedale Miulli "in Rosa": porte aperte per visite gratuite e consulti

Acquaviva, l'ospedale Miulli "in Rosa": porte aperte per visite gratuite e consulti

Dal 4 all’8 marzo una Open Week per le donne al nosocomio

22 Febbraio 2019

Nicola Simonetti

BARI - 

L’Ospedale Generale Regionale “F. Miulli” di Acquaviva delle Fonti, da sempre in prima linea per la salute femminile, lancia il progetto “Miulli in Rosa”: un viaggio nel complesso universo della salute della donna per aiutarla e supportarla lungo le diverse fasi della vita.

Come primo passo del progetto, il Miulli apre le porte alle donne pugliesi dal 4 all’8 marzo: una Open Week di visite ed esami gratuiti con servizi e un team interdisciplinare di sanitari e altro personale dedicati, ogni giorno, a un diverso tema della salute femminile; infertilità, mammella, tiroide, ginecologia e menopausa.

“La salute femminile, dall’adolescenza alla menopausa – dice il delegato del Governatore (che è mons. Giovanni Ricchiuti, vescovo di Altamura – Gravina - Acquaviva delle Fonti), mons. Domenico Laddaga, è il focus del progetto, che si propone di aiutare e supportare la donna dalla nascita, all’età adulta, alla posto menopausa. Un cammino che permetta, mediante un sostegno medico competente, di affrontare problematiche e far conoscere tematiche che scandiscano, in modo preparato, le diverse fasi della vita.

Un viaggio che, al Miulli, nell’unitaria opera di accoglienza, ascolto, prevenzione, diagnosi, terapia, è valsa l’assegnazione, nel biennio 2018-2019, di 2 “Bollini Rosa” da parte di ONDA, l’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna.

Da sempre impegnato nel fornire cura e dedizione verso i malati e i più bisognosi, l’Ospedale “F.Miulli” – continua mons. Laddaga - intende ora creare un percorso specifico dedicato alla salute della donna. Attraverso un intreccio di attività di informazione e prevenzione, il nostro Ente prosegue il lavoro già svolto nel corso degli anni seguendo le pazienti nelle diverse fasi della vita,  affiancando un programma di attività potenziato a una serie di iniziative che si alterneranno per due anni. “Miulli in Rosa” si propone come laboratorio permanente sul benessere della donna e per far ciò l’Ospedale ha creato un team interdisciplinare di altissimo profilo che si occuperà dell’universo femminile”.

Nell’ambito del progetto “Miulli in Rosa”, l’Ospedale F. Miulli organizza una Open Week da lunedì 4 a venerdì 8 marzo 2019,dedicata alle principali “preoccupazioni” che affliggono le donne nel loro percorso di vita e di salute. Ogni giorno sarà dedicato a singole problematiche: infertilità, mammella, tiroide, problemi ginecologici e menopausa. Gli specialisti del Miulli focalizzeranno la loro attenzione su specifici settori della salute e del benessere delle donne mettendosi a loro disposizione per fornire in modo del tutto gratuito valutazioni cliniche e strumentali, counseling accurato e tante informazioni per ampliare le conoscenze della popolazione femminile su alcune importanti patologie che le riguardano e fare prevenzione.

“Ci è sembrato giusto – dice il dr Maurizio Guido, direttore UOC di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale – indirizzare i nostri sforzi e le nostre professionalità all’approfondimento e alla conoscenza della cura e della prevenzione dell’infertilità femminile, della menopausa, delle patologie dell’età fertile, della patologia mammaria e della patologia tiroidea per un’intera settimana dedicheremo tutte le nostre attenzioni a questi settori del mondo femminile e saremo a disposizione per fornire valutazioni,counseling e tutti gli elementi utili all’informazione, alla conoscenza e alla prevenzione di queste patologie”.

Il “Miulli in Rosa” vuole essere anche uno strumento formativo per incoraggiare le donne a informarsi sulle patologie più diffuse e a diventare più consapevoli per tutelare meglio la loro salute e fare le scelte migliori. L’Ospedale “F. Miulli” è pronto ad un ulteriore sforzo, molto ambizioso: uscire dalla corsia.

Per informazioni e prenotazioni sulle visite gratuite dell’Open Week è attivo, da oggi, il numero 080.3054410, dal lunedì al giovedì (ore 10-13 e 14-16) e il venerdì dalle 10 alle 13. Per maggiori informazioni visitare il sito www.miulli.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725