Martedì 25 Giugno 2019 | 17:45

NEWS DALLA SEZIONE

La grande via dell'acqua
Puglia, Galleria Pavoncelli bis: dopo 30 anni si concludono i lavori

Puglia, Galleria Pavoncelli bis: dopo 30 anni si concludono i lavori

 
La vittoria
Nuoto, Di Liddo argento al «Settecolli» in vista dei mondiali

Nuoto, Di Liddo argento al «Settecolli» in vista dei mondiali

 
In salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
Il saluto
Università di Bari, l'addio di Uricchio: «Lascio un Ateneo cresciuto»

Università di Bari, l'addio di Uricchio: «Lascio un Ateneo cresciuto»

 
Ieri sera
Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

 
Il caso
Polignano, pesce scaduto: chef e staff di Grotta Palazzese si scusano

Polignano, multa a Grotta Palazzese le scuse dello chef: errore sull'etichetta

 
CANOTTAGGIO
Barion, 44 medaglie a Seniseun bottino ricchissimo in Basilicata

Barion, 44 medaglie a Senise: bottino ricchissimo in Basilicata

 
Nel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 
Siderurgico
Mittal: a Taranto esposto in Procura contro emissioni

Mittal: a Taranto esposto in Procura contro emissioni

 
Il messaggio
Sindaco di Mola minacciato di morte su Fb: «Non mi farò condizionare»

Sindaco di Mola minacciato di morte su Fb: «Non mi farò condizionare»

 
Nella notte
Detenuto tenta di evadere da Policlinico di Bari: bloccato

Detenuto tenta di evadere da Policlinico di Bari: bloccato

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batdalla guardia costiera
Trani, 8mila mq di rifiuti vicino alla spiaggia: area sequestrata

Trani, 8mila mq di rifiuti vicino alla spiaggia: area sequestrata

 
HomeLa grande via dell'acqua
Puglia, Galleria Pavoncelli bis: dopo 30 anni si concludono i lavori

Puglia, Galleria Pavoncelli bis: dopo 30 anni si concludono i lavori

 
LecceIn salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
FoggiaIeri sera
Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

 
PotenzaNel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 
TarantoSiderurgico
Mittal: a Taranto esposto in Procura contro emissioni

Mittal: a Taranto esposto in Procura contro emissioni

 
BrindisiMusica
Piano Lab, a Torre Guaceto concerto all'alba con William Greco

Piano Lab, a Torre Guaceto concerto all'alba con William Greco

 
MateraA Montescaglioso
Matera, cadde mongolfiera e morirono 2 studenti: chieste 4 condanne

Matera, cadde mongolfiera e morirono 2 studenti: chieste 4 condanne

 

i più letti

Dopo il pedaggio sulle luminarie

Turismo, anche i trulli a pagamento?
Polignano «contagia» Alberobello

Il primo cittadino della città della Valle D'Itria: presto da noi si pagherà

trulli di Alberobello

«Presto anche da noi servizi turistici a pagamento». Michele Longo, sindaco di Alberobello, si schiera a favore del ticket di 5 euro per l’ingresso al Natale di Polignano e rilancia annunciando anche per la città dei trulli la fine degli accessi totalmente gratuiti. «L’iter burocratico è ancora in corso ma da tempo stiamo lavorando a servizi turistici di alto livello, a pagamento, con cui accompagnare per mano il turista, anche in angoli poco conosciuti del paese. È la proposta della “Fondazione di partecipazione” e avrà il compito di raccontare al meglio la storia di Alberobello». Una proposta diversa, dunque, da quella di Polignano. «Non conosco esattamente i termini dell’organizzazione del servizio di Polignano», precisa il sindaco che, con una punta d’orgoglio, si prende la primogenitura. «In tutta la Puglia siamo stati i primi a realizzare uno spettacolo di luci in un centro storico». Partito nel 2014 con un’edizione natalizia, a cui negli anni si è aggiunta un’edizione estiva, lo spettacolo delle luci e dei colori nella zona dei trulli, a ingresso gratuito, potenzia l’atmosfera fiabesca della città. Il primo cittadino promuove l’iniziativa con il massimo dei voti: «Ci ha permesso di diversificare l’offerta turistica, prima ristretta alle sole ore diurne. Adesso i visitatori vengono di sera, si fermano a dormire negli alberghi, affollano le pizzerie e i ristoranti, movimentano i parcheggi pubblici. Abbiamo cominciato con un investimento diretto dal bilancio comunale e una piccola compartecipazione degli sponsor. Adesso gli sponsor coprono la totalità delle spese per lo spettacolo. Abbiamo creato un’offerta turistica migliore che ha generato movimento economico per i privati che, a sua volta, ha avuto ricadute positive per il comune. Tutto ciò che entra in più nelle casse comunali possiamo reinvestirlo nella tutela, nella salvaguardia e nella conservazione del nostro centro storico».

Eppure, per gli habitué delle passeggiate a mare, il biglietto d’ingresso a Polignano è suonato come l’ennesimo balzello. «Ma questa è una visione riduttiva. Se pago il biglietto per un concerto, perchè non devo pagare uno spettacolo di luci, che sarà certo diverso, ma è pur sempre uno spettacolo? Purtroppo non conosco i dettagli dell’offerta di Polignano né le motivazioni che hanno portato l’amministrazione e i privati a prevedere un biglietto d’ingresso. Non posso quindi entrare nel merito. In linea di principio, però, se a fronte del biglietto si offre un servizio di qualità, perché non prevederlo?». Non si rischia di scoraggiare non tanto i turisti, quanto i visitatori, le famiglie più o meno organizzate della gita della domenica? «L’esperienza delle luci ad Alberobello mi spinge a dire che questo non accadrà. Non solo. Adesso è il momento di diversificare, puntando su un’offerta turistica di qualità, perché dobbiamo pur prevedere che i flussi turistici di questi ultimi anni, prima o poi, si esauriranno». Quando, allora, l’ingresso a pagamento nella zona dei trulli? «Ci stiamo ancora lavorando». Nel frattempo, l’accensione delle luci di Natale ad Alberobello è fissata per la prima settimana di dicembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie