Sabato 17 Novembre 2018 | 18:51

NEWS DALLA SEZIONE

settimana della Cucina italiana nel mondo
Emiliano vola in Albania per promuovere la Puglia «come stile di vita»

Emiliano vola in Albania per promuovere la Puglia «come stile di vita»

 
Serie D
Bari, parla Cornacchini: «Palmese? Vorrei vincerle tutte»

Bari, parla Cornacchini: «Palmese? Vorrei vincerle tutte»

 
Decisione della Cassazione
Bari, appalti truccati all'Arca: arresto bis per l'ex direttore

Bari, appalti truccati all'Arca:
arresto bis per l'ex direttore

 
A Taranto
Ex Ilva: black out ferma 3 altoforni. ArcelorMittal: «No danni ambientali»

Ex Ilva: black out ferma 3 altoforni. ArcelorMittal: «No danni ambientali»

 
Operazione dei cc
Dall'Albania con 250kg di marijuana nel gommone, 6 arresti a Brindisi

Nei tubolari del gommone 250kg di droga dall'Albania, 6 arresti a Brindisi VD

 
L'elezione
Cgil Puglia, Gesmundo riconfermato segretario regionale

Cgil Puglia, Gesmundo riconfermato segretario regionale

 
La scoperta
Spagna, la Xylella colpisce un albicocco

Spagna, la Xylella colpisce un albicocco

 
Il figlio del boss
Mafia e scommesse on line, preso sotto casa Tommy Parisi

Mafia e scommesse on line, presi Tommy Parisi a Bari e Martiradonna jr a Pavia

 
Guardia Costiera in azione
Cibo scaduto e congelato male: sequestri in locali a Bisceglie e Trani

Cibo scaduto e congelato male: sequestri in locali a Bisceglie e Trani

 
L'appuntamento
Bari-Palmese: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta del prepartita

Bari-Palmese: il punto con La Voce Biancorossa, rivedi la diretta

 
La maxi-evasione
Tra Foggia e il Salento ecco la «ragnatela» dei signori delle scommesse

Tra Foggia e il Salento ecco la «ragnatela» dei signori delle scommesse

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

il dopo-Martina

Nuova segreteria Pd, derby pugliese Boccia-Bellanova

Al momento l'unico candidato ufficiale è il governatore del Lazio Nicola Zingaretti

Nuova segreteria Pd, derby pugliese Boccia-Bellanova

Francesco Boccia e Teresa Bellanova

L’unico candidato ufficiale per il dopo-Martina è il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti. Ma la corsa per la conquista della segreteria del Partito democratico potrebbe, a stretto giro, arricchirsi di due nuovi contendenti, entrambi pugliesi: l’esponente della corrente emilianista Fronte dem, Francesco Boccia, e la senatrice renziana Teresa Bellanova, già componente dell’attuale segreteria del partito con delega al Mezzogiorno.
Molti sono gli indizi che spingono ad ipotizzare un derby, tutto meridiano, tra i due big. Per Boccia «pesa» l’esperienza felice di Digihotn, qualcosa di più di una fortunata kermesse dell’innovazione, ma un vero e proprio «manifesto culturale» da spendere nell’arena del dibattito interno. Molto, in questo senso, hanno inciso le visite del ministro Luigi Di Maio - che invece ha snobbato Cernobbio - e del premier Giuseppe Conte, nonché la presenza di Arnaud de Puyfontaine, Ceo di Vivendi. Anche l’entourage del deputato biscegliese sembra confermare l’ipotesi che, a questo punto, profuma quasi di certezza.
Dall’altra parte, Teresa Bellanova, sindacalista brindisina, già viceministro dello Sviluppo e anima industrialista del Pd , potrebbe incarnare lo spirito di rinnovamento renziano, declinato in assenza del «padre». Una candidatura al femminile, fortemente ostile all’attuale governo gialloverde, in entrambe le sue componenti, e radicata su temi sociali di primo piano, dall’integrazione al caporalato. Anche il Mezzogiorno, e il suo destino produttivo, sarebbero al centro dell’agenda della senatrice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400