Venerdì 03 Aprile 2020 | 06:55

NEWS DALLA SEZIONE

cronache rosa
Coronavirus, trasmissioni tv sospese: i vip si danno alla cucina

Coronavirus, trasmissioni tv sospese: i vip si danno alla cucina

 
Gossip
Il virus fa slittare le riprese della Lolita in salsa barese

Il virus fa slittare le riprese della Lolita in salsa barese

 
cronache rosa
Il Coronavirus non risparmia le stelle della tv

Il Coronavirus non risparmia le stelle della tv

 

Il Biancorosso

emergenza coronavirus
Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batemergenza coronavirus
Trani, 180mila euro a sostegno del reddito dei giovani avvocati

Trani, 180mila euro a sostegno del reddito dei giovani avvocati

 
Good News CoronavirusIl virus
Coronavirus, è barese il ricercatore che ha scoperto il "vaccino cerotto": pronto per essere testato

Coronavirus, è barese il ricercatore che ha scoperto il «vaccino cerotto»: pronto per essere testato VIDEO

 
Lecceemergenza coronavirus
Lequile, donate oltre 5000 mascherine «Made in carcere»

Lequile, donate oltre 5000 mascherine «Made in carcere»

 
Potenzaemergenza coronavirus
Basilicata, undicesimo morto per il virus: è un 68enne di Potenza

Basilicata, 11esimo morto per il virus: è un 68enne di Potenza Bardi dispone indagini per eventuali responsabilità

 
Brindisiemergenza coronavirus
Brindisi, 2 navi da crociere in arrivo nei prossimi giorni

Brindisi, 2 navi da crociere in arrivo nei prossimi giorni

 
Foggiaemergenza coronavirus
Foggia, vigilanti aggrediti dai clienti di due supermercati

Foggia, vigilanti aggrediti dai clienti di due supermercati

 
Tarantoemergenza coronavirus
Mittal Taranto sospensione lavori Aia, il sindaco: «Erano essenziali»

Mittal Taranto, sindacati: «Se non vende acciaio impianti fermi. Misure anti-Covid non rispettate»

 
Materaemergenza coronavirus
Matera, il sindaco: «Separare i contagiati dalle famiglie»

Matera, il sindaco: «Separare i contagiati dalle famiglie»

 

i più letti

Cronache rosa

L'irresistibile Puglia prende i big per la gola

Fra le 'vittime' anche Verdone sul set del prossimo film

L'irresistibile Puglia prende i big per la gola

Della sua visita in Puglia è stato scritto e detto praticamente tutto. Quello che non sapevamo è che Matteo Salvini, leader di una Lega che viaggia verso il 34 per cento (secondo gli ultimi sondaggi) è rimasto folgorato dalle paste alla crema salentine. È stata la bella Ilaria Antelmi a raggiungere Salvini a Squinzano portandogli in dono i cosiddetti «spezzoni» alla crema della Pasticceria Dalmazia di Brindisi. Bella, bionda e spumeggiante, Ilaria è una salviniana doc candidata molto probabilmente - secondo i rumors - ad entrare in Parlamento al giro di boa delle prossime elezioni. Ma in Puglia con Matteo c'era anche la giovane fidanzata Francesca Verdini. La coppia, più innamorata che mai, si è fatta immortalare in versione «al bacio» mentre cenava a base di riso, patate e cozze in un ristorante di Bari. Ma la Puglia è più che mai superstar in questa e nella prossima settimana della Romanella mondana.

Verdone lunedì a Roma - La notizia (bella) è che Carlo Verdone si è innamorato della nostra magnifica Puglia girando il suo ultimo film «Si vive una volta sola» fra le strutture a 5 stelle gestite dal top manager Andrea Sabato del gruppo Talea collection ossia La Peschiera e il Melograno di Monopoli. Dopo l'anteprima di ieri a Bari, la pellicola di Verdone sarà presentata lunedì sera a Roma al cinema Adriano.

«”Si vive una volta sola” - spiega il regista - rappresenta per me una piacevole novità. Nei miei ultimi film, infatti, le storie erano perlopiù incentrate su rapporti a due e quindi avevo voglia di tornare a un racconto con una dinamica più collettiva e corale, ad una vicenda in cui al centro ci fosse un gruppo di persone, con le sue fragilità e le contraddizioni. Lavorare con un gruppo di bravi attori mi aiuta senza dubbio a trovare la maniera più semplice e naturale di girare, di affrontare questo viaggio affascinante e sempre nuovo che è un film. Quando l’intesa è immediata non c’è infatti bisogno di lunghe spiegazioni e posso concentrarmi sugli aspetti essenziali del copione senza mai trascurare la triplice responsabilità di essere regista, sceneggiatore e attore. Dopo quarant’anni di carriera mi meraviglio ancora di quanta energia serva per fare un film e ogni primo giorno di set è sempre, da quarant’anni, un primo giorno di scuola. Ogni volta la stessa emozione. E diluire la fatica circondato da attori bravissimi, rende il lavoro più fluido e divertente, lo alleggerisce notevolmente. Con Anna Foglietta, Rocco Papaleo e Max Tortora, si è creata immediatamente l’alchimia giusta e il contributo che hanno dato al film con il loro talento mi ha senz’altro permesso di svolgere il mio lavoro da regista in maniera più rilassata. Abbiamo vissuto insieme in Puglia per otto settimane in grande sintonia, con l’amicizia che lega i nostri quattro protagonisti. Un altro aspetto importante di questo film è il fatto di avere, per una volta, lasciato Roma. Ho girato la quasi totalità dei miei film nella mia città, ne conosco ormai tutte le sfumature e il successo dei miei film è dovuto anche alla sua materna presenza. Ma nello stesso tempo è un rapporto che ha bisogno di tanto in tanto di pause per essere rivitalizzato, per evitare l’usura e la stanchezza, come succede con le cose che si amano di più. Girare in Puglia mi ha dato modo di respirare a pieni polmoni un’aria nuova: erano posti che non conoscevo e che ho trovato perfetti, con il loro fascino, la loro bellezza e intensità, per raccontare le vicende di tre uomini e una donna. Un quartetto di medici tanto abili in sala operatoria - visto che persino il Papa si affida alle loro cure - quanto inaffidabili, fragili e maldestri nella vita privata». Il film sarà nelle sale di tutta Italia il 26 febbraio. Ecco la sinossi. Il professor Umberto Gastaldi (Carlo Verdone) guida una formidabile équipe medica composta dalla strumentista Lucia Santilli (Anna Foglietta), dall'anestesista Amedeo Lasalandra (Rocco Papaleo) e dal suo assistente Corrado Pezzella (Max Tortora): un team di eccellenti professionisti della medicina ma anche e soprattutto un gruppo di insospettabili e implacabili maestri della beffa, sorprendenti nel gioco di squadra e insuperabili nel partorire scherzi spietati, specialmente se la vittima di turno è il loro amico Amedeo. Ma la vita è piena di sorprese e durante uno sconclusionato viaggio on the road verso i mari del Sud d’Italia - fra incontri surreali, stupefacenti rivelazioni ed esilaranti avventure - i quattro amici inciamperanno in un’esperienza che non dimenticheranno mai, un colpo di scena che potrebbe cambiare per sempre le loro vite. Perché tutto può succedere se sotto un camice bianco, dietro uno stetoscopio, batte un cuore da adolescente. La più incantata del gruppo dal soggiorno pugliese è stata Anna Foglietta che vediamo nei post ufficiali di instagram della Peschiera con lo sguardo rivolto verso il mare di Capitolo. «Siamo stati felicissimi di ospitare Verdone e i suoi attori», rivela il top manager Andrea Sabato a La Gazzetta del Mezzogiorno «la scorsa estate qui in Peschiera sono arrivate tante celebrità a partire dalla splendida Federica Pellegrini. Ma con verdone e il suo team si è creato un feeling speciale perché la storia che racconta il film appartiene all'Eterno adolescente che è dentro ognuno di noi». Piccolo gossip. Andrea Sabato sta facendo preparare per Verdone, la Foglietta e il resto del cast una scultura in plexiglass che attribuisce loro il ruolo di «invitati eccellenti» nelle strutture del colosso Talea. Bravi!

Tutti da nardi il sabato - È il rito mondano della capitale. Non c'è donna di potere o dello show biz che non sia transitata dai lussuosi saloni dell'atelier di hair stylist del mitico Giancarlo Nardi, uno dei principali imprenditori italiani del wellness. Da poco il mega salone da 1.500 metri quadrati su due piani divisi da una scala a chiocciola di cristallo si sono ancor più ampliati e Nardi ha messo a punto la struttura più grande ed elegante di Roma. Poche sere fa, rigorosamente di sabato, le figlie del fondatore Alessia e Francesca che hanno preso in mano le redini dell'azienda di famiglia, hanno brindato al new opening con champagne e tramezzini. Ma il bello della spa dei Nardi è che il festeggiamento è permanente nel senso che si brinda ogni settimana con le clienti abituali o con le star che arrivano da ogni parte del mondo. Qui sono venute a pettinarsi Sophia Loren e Lorella Cuccarini mentre Cameron Diaz - e questa è ormai leggenda - avrebbe fatto un bagno nell'idromassaggio alla rosa bulgara sulle note di Mozart (sopra nel piano dedicato alla bellezza ci si può sbizzarrire tra massaggi alla pietra filosofale con olio essenziale fino al peeling naturale al viso con maschera a base di carambola o papaya). Per essere davvero a là pagé però bisogna entrare bello stretto giro dei tesserati. E anche qui non accontentatevi della card very normal ma puntate sull'exclusive oro che dà un accesso preferianziale nei servizi ma soprattutto appartiene solo a 50 magnifici vip top class. Chi sono? Fatevelo svelare da Alessia e Francesca nardi, se ci riuscite.

Puglia e Basilica negli Usa - Il primo fu Niko Sinisgalli lo chef stellato nato in Lucania a Scanzano jonico a far assaggiare i suoi dolci realizzati su ricetta originaria della nonna alla first Lady americana Melania Trump. Niko - celebrato nei giorni scorsi da Vanity Fair - sta per entrare a diritto nel firmamento della Michelin ma tiene i piedi ben piantati per terra. «La stella è un sogno perché significherebbe legare passato e futuro cioè la memoria dei sapori della mia terra, la Basilicata alle sperimentazioni che sto portando avanti con pazienza e studio da anni», confida lo chef alla Gazzetta. E mentre Sinisgalli è sempre più immerso nel suo studio, un altro italiano con sangue pugliese sta per varcare la Casa Bianca. Lui è Mirko Cavalletto, un genio della tappezzeria made in Italy che ha realizzato - in forma rigorosamente segreta - una serie di opere per il remake di un kolossal che sarà nelle sale di tutto il mondo nel 2021. Ma Mirko, emblema di classe e bellezza, citato non caso tra i 100 top imprenditori di Economy Italia, sta preparando i bagagli e ha già in tasca il biglietto per l'america. Lo attende una donna famosissima che ha chiesto la sua collaborazione per un restyling importante. Che sia proprio lady Melania?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie