Sabato 21 Settembre 2019 | 19:17

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDue operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

ENCHINZA BUBU

Beatterr One

Band / Under 25

Prima metà degli anni Sessanta: in Inghilterra impazza la Beat Mania. Nel 1964 il genere approda sulle coste italiane e nel biennio 1965/66 nascono numerosi complessi Beat italiani (Equipe 84, I Corvi, I Ribelli).
A Bari, nel 2013, i Beatterr-One fanno un salto nel passato alla ricerca delle originali e innovative sonorità beat. La scintilla e la passione nasce tra 3 ragazzi: Miki Clarizio (voce e batteria), Ivan Iacobellis (tromba), Angelo Loizzi (chitarra). I tre iniziano a condividere i loro disparati gusti musicali e nelle sere passate a «jammare» discutono sull’assenza di idee innovative in campo musicale sul territorio. Ecco l'idea di riportare in auge e in chiave rivisitata il mondo del Beat italiano, ricco di innovazioni ed esplorazioni musicali. Parte così la ricerca di altri amici da assoldare e fare appassionare al progetto. Claudio Cramarossa (trombone) completa la sessione fiati, Marcello Galllucci (basso) quella ritmica e alle tastiere (Alessandro Orsi). Con uno sguardo al rhythm'n'blues, le contaminazioni vocali soul, e la possente sessione di fiati il «complesso» inizia a calcare diversi palchi, manifestazioni in giro per la Puglia e contest musicali. Rigorosamente vestiti con abiti di scena ma soprattutto indossando brio, allegria, risate, spirito e divertimento, il piatto Beatterr-One è servito. Permetteteci un po’ di campanilismo che ogni tanto non guasta. Beat-Terroni, amiamo il Sud, siamo del Sud, valorizziamo il Sud: l’ottima cucina musicale del Sud. Buon Appetito!

Genere: Rivisitazione Beat Italiano, anni ’60, rhythm’n’blues / inediti

Componenti:
Miki Clarizio / voce e percussioni
Claudio Cramarossa / trombone
Marcello Gallucci / basso
Ivan Iacobellis / tromba
Angelo Loizzi / chitarra
Dario Raffaele / batteria
Alessandro Orsi / tastiere

Partecipazioni: Garage Band, contest organizzato da ilmezzo.tv. 1° posto e produzione videoclip di un brano inedito.
Puglia University Music Festival, 1° posto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie