Giovedì 16 Luglio 2020 | 15:56

NEWS DALLA SEZIONE

Università
Gabriele, dott. in Economia a 20 anni con il sogno di fare il commercialista

Foggia: Gabriele, dottore in Economia a 20 anni con il sogno di fare il commercialista

 
amici a 4 zampe
Foggia, 8 gattini intrappolati dopo nubifragio: polizia locale li salva da morte certa

Foggia, 8 gattini intrappolati dopo nubifragio: polizia locale li salva da morte certa

 
nel foggiano
Cerignola, cc scoprono maxi-piantagione di cannabis vicino all'Ofanto: 2 arresti

Cerignola, cc scoprono maxi-piantagione di cannabis vicino all'Ofanto: 2 arresti

 
Sanità
Manfredonia, nuovi locali e nuovi direttori . Così l’ospedale cambierà volto

Manfredonia, nuovi locali e nuovi direttori. Così l’ospedale cambierà volto

 
dalla polizia
Foggia, stalking e maltrattamenti in famiglia: due ordinanze di divieto di avvicinamento

Foggia, stalking e maltrattamenti in famiglia: due ordinanze di divieto di avvicinamento

 
nel Foggiano
Sversamento rifiuti in un canale di Cerignola: 133 indagati, tra loro l'ex sindaco

Sversamento rifiuti in un canale di Cerignola: 133 indagati, tra loro l'ex sindaco

 
Giustizia
Cerignola, operaio morto nel silos: condannato titolare

Cerignola, operaio morto nel silos: condannato titolare

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari-Carrarese, la fabbrica del gol duello di arieti con numeri e primati

Bari-Carrarese, la fabbrica del gol: duello di arieti con numeri e primati

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariTurismo
Mola, B&b: nasce un Comitato per stanare le strutture abusive

Mola, B&B: nasce comitato per stanare le strutture abusive

 
FoggiaUniversità
Gabriele, dott. in Economia a 20 anni con il sogno di fare il commercialista

Foggia: Gabriele, dottore in Economia a 20 anni con il sogno di fare il commercialista

 
TarantoSicurezza
Mittal Taranto, «Bus interni affollati e tute sporche»: sindacati invocano più sicurezza

Mittal Taranto, «Bus interni affollati e tute sporche»: sindacati invocano più sicurezza

 
Brindisil'annuncio
Brindisi, al Cara di Restinco positivo al Covid uno degli 80 migranti trasferiti

Brindisi, al Cara di Restinco positivo al Covid uno degli 80 migranti trasferiti

 
Leccericerca e formazione
UniSalento: sottoscritto accordo per la nascita del Distretto Biomedicale

UniSalento: sottoscritto accordo per la nascita del Distretto Biomedicale

 
BatArte
Bisceglie, l’arte dipinta sui muri. Pin in azione

Bisceglie, l’arte dipinta sui muri: Pin in azione

 
PotenzaGiustizia
Potenza, indagine sulla morte di Nicastro. Perquisizioni a tre medici Asp

Potenza, indagine sulla morte di Nicastro. Perquisizioni a tre medici Asp

 
Materadalla polizia
Matera, tenta di violentare donna in un vicolo: arrestato

Matera, tenta di violentare donna in un vicolo: arrestato

 

i più letti

La strage

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Aurelio e Luigi Luciani uccisi il 9 agosto 2017 perchè testimoni scomodi nell'agguato mortale contro il boss Mario Luciano Romito e suo cognato Matteo De Palma

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

È stato intitolato ad Aurelio e Luigi Luciani, le due vittime innocenti di mafia assassinate nella strage del 9 agosto 2017, il nuovo presidio cittadino di Libera costituito a San Marco in Lamis, nel Foggiano. Nell’agguato furono uccisi il boss Mario Luciano Romito e suo cognato Matteo De Palma.

«Noi di Libera abbiamo per anni puntato tutto sui coordinamenti provinciali trascurando i singoli territori - ha affermato nel corso dell’assemblea cittadina il referente di Libera Puglia Mario Dabbicco -. È importante essere presente nel territorio perché è lì che dobbiamo animare le realtà che vanno a contrastare illegalità e corruzione».

«Vogliamo partire da San Marco in Lamis - ha aggiunto Dabbicco - perché qui è presente una delle tre mafie che operano nel Foggiano. Impiegheremo quindi una dose notevole di energia. Possiamo diventare i più bravi della classe soltando unendoci, superando la logica dell’io a favore della logica del noi». «Il nostro invito è a tutte le forze positive presenti sul territorio, a riempire e sostenere questi nuovi gruppi» spiega Sasy Spinelli, referente provinciale di Libera Foggia. Quello di San Marco, in particolare, giunge a costituzione - conclude - dopo un percorso di formazione e conoscenza partito subito dopo il 9 agosto del 2017, giorno in cui furono uccisi i fratelli Luciani».

«Tante cose sono cambiate dal 9 agosto 2017 giorno in cui sono stati assassinati mio marito e mio cognato. La risposta dello Stato è stata anche dura, però evidentemente non basta». Lo ha detto Arcangela, la vedova di Luigi Luciani che questo pomeriggio ha preso parte alla costituzione del nuovo presidio cittadino di Libera a San Marco in Lamis.

«Noi chiediamo più presenza dello Stato, ma soprattutto verità e giustizia per mio marito e mio cognato e per tutte le vittime innocenti di mafia. Mi auguro che questo nuovo presidio sia un punto di incontro e confronto per nuove idee e nuove iniziative. Sia un punto fondamentale per i giovani - aggiunge la vedova - che hanno bisogno di essere sostenuti ed incoraggiati. Da soli, però - conclude - possiamo fare poco. Abbiamo bisogno della presenza dell’intera comunità e di tutte le istituzioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie