Mercoledì 26 Febbraio 2020 | 08:40

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Petrolio: lieve recupero a 50 dollari

Petrolio: lieve recupero a 50 dollari

 
TOKYO
Borsa: Tokyo, apertura in calo (-1,16%)

Borsa: Tokyo, apertura in calo (-1,16%)

 
ROMA
Coronavirus: a rischio 60 mila posti

Coronavirus: a rischio 60 mila posti

 
NEW YORK
Wall Street apre positiva, Dj +0,5%

Wall Street apre positiva, Dj +0,5%

 
POMIGLIANO D'ARCO (NAPOLI)
Fca: Gorlier, incentivi per e-car

Fca: Gorlier, incentivi per e-car

 
ROMA
Casa:+1,2% compravendite terzo trimestre

Casa:+1,2% compravendite terzo trimestre

 
ROMA
Focus sostenibilità su L.Bilancio

Focus sostenibilità su L.Bilancio

 
ROMA
Cambi: euro in calo a 1,0849 dlr

Cambi: euro in calo a 1,0849 dlr

 
ROMA
Spread Btp Bund a 145 punti in apertura

Spread Btp Bund a 145 punti in apertura

 
ROMA
Oro: in profondo calo a 1.633 dollari

Oro: in profondo calo a 1.633 dollari

 
TOKYO
Borsa, Tokyo giù del 3,6% in apertura

Borsa, Tokyo giù del 3,6% in apertura

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza: ma niente tifosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecce“Final Blow”
Lecce, associazione mafiosa dedita allo spaccio e gioco d'azzardo: 70 arresti

Lecce, associazione mafiosa dedita allo spaccio e gioco d'azzardo: 70 arresti

 
FoggiaLe ordinanze
Foggia, incendiarono mezzi raccolta rifiuti, arresti nella notte

Foggia, incendiarono mezzi raccolta rifiuti, arresti nella notte

 
BrindisiL'indagine
Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

 
BariL'udienza
Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

 
TarantoI controlli
Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

 
MateraIl concorso
Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

 
BatTeppisti
Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

 

i più letti

Matteo Colaninno nuovo presidente Giovani imprenditori

Eletto con 190 voti a favore su 193 votanti (2 astenuti e una scheda bianca), Colaninno resterà in carica per il triennio 2005/2008
Matteo Colaninno, giovani imprenditori ROMA - Matteo Colaninno, vice presidente del gruppo Piaggio, è il nuovo presidente nazionale dei giovani imprenditori di Confindustria. Eletto con 190 voti a favore su 193 votanti (2 astenuti e una scheda bianca), Colaninno resterà in carica per il triennio 2005/2008.
Mantovano, 34 anni, si è dedicato in passato alla gestione e allo sviluppo delle attività industriali e finanziarie che fanno capo alla holding di famiglia, Omnia holding. E' stato vice presidente dei giovani imprenditori dal 2002 mentre dal 2003 ha rivestito anche la carica di vice presidente della Confederazione europea dei giovani imprenditori.

SAREMO GLI IMPRENDITORI DELLA CRESCITA
I grandi temi dello scenario politico-economico e la centralità dell'impresa familiare sono i due pilastri del programma di Matteo Colaninno, eletto oggi presidente dei Giovani di Confindustria.
«Ci muoveremo su due direttrici fondamentali - ha detto Colaninno nel corso della sua prima conferenza stampa da leader del movimento dei giovani di Viale dell' Astronomia - solcheremo innanzitutto la tradizione dei Giovani, quella dei grandi temi di scenario. Il volo alto dei giovani, come l'ha definito Annamaria Artoni nella presidenza che mi ha preceduto. Ma il contesto dell'economia in cui operiamo ci impone anche di concentrare gli sforzi per prepararci ad essere gli imprenditori della crescita. Cercheremo di cogliere e comprendere le leve da attivare affinchè le imprese, ed in particolare le imprese familiari, possano continuare al meglio la loro attività».
Colaninno ha insistito molto sul concetto di impresa familiare. «Continuerà a essere - ha detto - la struttura portante della nostra economia. Come Giovani, cercheremo di capire i mutamenti, in termini di governance, affinchè le nostre imprese possano competere in un contesto di globalizzazione ed internazionalizzazione così spinte».
L'azione del suo triennio di presidenza dei Giovani, ha sottolineato infine Colaninno, sarà nel segno della «continuità con la presidenza precedente. Ci affacciamo a questa responsabilità - ha concluso - con moltissimo entusiasmo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie