Venerdì 23 Aprile 2021 | 09:48

NEWS DALLA SEZIONE

Covid
Puglia, il bollettino quotidiano: sono 1.895 i nuovi casi

Puglia, il bollettino quotidiano: sono 1.895 i nuovi casi

 
L'annuncio
Bari, caso Covid fra alunni: chiude scuola per sanificazione

Bari, caso Covid fra alunni: chiude scuola per sanificazione

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 13.844 nuovi casi e 364 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 13.844 nuovi casi e 364 morti nelle ultime 24 ore

 
Il virus
Scuola e Covid in Puglia: oltre 1.100 contagi tra alunni dal 6 al 17 aprile

Scuola e Covid in Puglia: oltre 1.100 contagi tra alunni dal 6 al 17 aprile

 
L'emergenza
Prima visita in Puglia per il generale Figliuolo

Prima visita in Puglia per il generale Figliuolo

 
dati regionali
Covid in Puglia, in calo curva contagi (+1141) e indice positività invariato (828%): altri 25 decessi

Covid in Puglia, in calo curva contagi (+1141) e indice positività invariato (8,8%): altri 25 decessi

 
L'intesa
Emergenza Covid, anche medici odontoiatri vaccineranno: accordo con Regione Puglia

Emergenza Covid, anche medici odontoiatri vaccineranno: accordo con Regione Puglia

 
L'emergenza
Bari, video-colloqui con i pazienti ricoverati nei reparti Covid in Fiera

Bari, video-colloqui con i pazienti ricoverati nei reparti Covid in Fiera

 
L'emergenza
Puglia, cala pressione su terapie intensive (44%); nessun miglioramento negli altri reparti

Puglia, cala pressione su terapie intensive (44%): nessun miglioramento negli altri reparti

 

Il Biancorosso

Serie C
Turris e Bari a confronto

Turris e Bari a confronto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl caso
S.Pancrazio Salentino, 70enne entra sana al «Fazzi» di Lecce ma muore dopo 15 giorni

S.Pancrazio Salentino, 70enne entra sana al «Fazzi» di Lecce ma muore dopo 15 giorni

 
Leccetrasporti
Surbo, riattivazione scalo: «Obiettivo importante per la Puglia e il Salento»

Surbo, riattivazione scalo: «Obiettivo importante per la Puglia e il Salento»

 
BariViabilità
Bari, due tamponamenti sulla «100» e sulla «16»

Bari, due tamponamenti sulla «100» e sulla «16»

 
MateraLavori pubblici
Matera, cambia volto il teatro Quaroni

Matera, cambia volto il teatro Quaroni

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, il commissario del porto ascoltato in Commissione Ecomafie

Taranto, il commissario del porto ascoltato in Commissione Ecomafie

 
GdM MultimediaCultura
Trani, viaggio virtuale nel Polo museale diocesano

Trani, viaggio virtuale nel Polo museale diocesano

 
FoggiaTragedia sfiorata
Rignano Garganico, nigeriano con coltello e spranga di ferro aggredisce equipe medica

Rignano Garganico, nigeriano con coltello e spranga di ferro aggredisce equipe medica

 

i più letti

Covid

Puglia, presente in classe il 55,8 % degli alunni del primo ciclo

Sondaggio dell'Associazione presidi. Critiche alle politiche regionali

Scuola post Covid, medici fra le classi e test a campione

Bari - Sono il 55,8 % gli alunni presenti in classe nelle 124 scuole pugliesi del primo ciclo. Per l'esattezza, 55,1% nella scuola dell’infanzia, 63,7% nella scuola primaria e 31,2% nelle classi di prima media. Sono gli esiti  del sondaggio realizzato dall'Anp (l'associazione presidi) regionale. «Con la scelta fatta dal presidente Emiliano di riproporre nuovamente la scuola "a richiesta", una misura attiva di governo, ossia quella di "aprire" le scuole almeno per i ragazzi e i bambini in più tenera età su tutto il territorio nazionale, viene trasformata qui in Puglia  nel suo contrario, ossia in una scelta di "non governo" del rischio pandemico». Così Roberto Romito, presidente di Anp Puglia.

Romito torna a invocare «azioni attive a sostegno delle scuole», «screening periodici (tamponi rapidi o altro) da effettuare sistematicamente sugli alunni e sul personale, per tenere sotto controllo l’andamento del contagio nelle scuole» e ancora «team di operatori scolastici sanitari (i cosiddetti Toss), la cui istituzione era stata deliberata dalla giunta regionale sin dallo scorso gennaio ma che ancora non si sono visti nelle scuole». Critiche le ultime note dell'Anp Puglia: «Dobbiamo osservare con rammarico che tutto ciò è rimasto solo a livello di annuncio, mentre la Regione rinuncia a governare per l’ennesima volta e si affida alla buona stella e al "fai da te"».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie