Lunedì 08 Marzo 2021 | 11:32

NEWS DALLA SEZIONE

Le pagelle
Sanremo 202, ecco l’alfabeto di questo festival

Sanremo 2021, ecco l’alfabeto di questo festival

 
L'evento
8 marzo, la «festa della donna» attraverso i femminismi

8 marzo, la «festa della donna» attraverso i femminismi

 
La kermesse
Festival di Sanremo, vincono i Maneskin, secondi Michielin/Fedez

Festival di Sanremo, vincono i Maneskin, secondi Fedez e Francesca Michielin

 
Lo show
Masterchef 10, Aquila vincitore con i profumi della Murgia

Masterchef 10, Aquila vincitore con i profumi della Murgia

 
Sanremo
Loredana la tigre e nonna Orietta due lezioni in vista dell’8 marzo

Loredana la tigre e nonna Orietta due lezioni in vista dell’8 marzo

 
il festival
Sangiorgi canta a Sanremo: «4 marzo ‘43 mi ricorda mio padre»

Sangiorgi canta a Sanremo: «4 marzo ‘43 mi ricorda mio padre»

 
Il commento
Sanremo, ci vorrebbe un colpo d’ala

Sanremo, ci vorrebbe un colpo d’ala

 
Spettacoli
L'Elisir d'amore prodotto dal teatro Petruzzelli va in onda su Rai5

L'Elisir d'amore prodotto dal teatro Petruzzelli va in onda su Rai5

 
Il ricordo
Aspettando Sanremo, Fiorello: amarcord della naja in Puglia

Aspettando Sanremo, Fiorello: amarcord della naja in Puglia

 
L'addio
È morto il dj Claudio Coccoluto

È morto il dj Claudio Coccoluto

 
Nel Foggiano
Isole Tremiti, set per film su Lucio Dalla a dieci anni dalla scomparsa

Isole Tremiti, set per film su Lucio Dalla a dieci anni dalla scomparsa

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Profanate le tombe di Ciccio e Tore, i fratellini di Gravina: la denuncia del papà e del sindaco

Profanate le tombe di Ciccio e Tore, i fratellini di Gravina: la denuncia del papà e del sindaco

 
MateraIl ritrovamento
Un'antica cisterna recuperata nel Parco della Murgia materana

Un'antica cisterna recuperata nel Parco della Murgia materana

 
Potenza'artefici del nostro destino'
8 marzo a Potenza, un mega manifesto all'ingresso della città con 24 volti di donne

8 marzo a Potenza, un mega manifesto all'ingresso della città con 24 volti di donne

 
FoggiaIl caso
Notte di fuoco nel Foggiano, in fiamme 2 baracche nel ghetto: incendiati tir e auto

Notte di fuoco nel Foggiano, in fiamme 2 baracche nel ghetto: incendiati tir e auto

 
Lecce8 marzo
«Sul podio c'è spazio per due», gli studenti leccesi celebrano la donna

«Sul podio c'è spazio per due», gli studenti leccesi celebrano la donna

 
Tarantoil siderurgico
Mittal, la Regione si costituisce al Consiglio di Stato

Mittal, la Regione si costituisce al Consiglio di Stato

 
BatIl caso
Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

 

i più letti

Cinema

«L'ultimo Paradiso», accanto a Scamarcio c'è il lucano Truncellito

Da venerdì il film disponibile su Netflix

«L'ultimo Paradiso», accanto a Scamarcio c'è il lucano Truncellito

S’intitola «L’ultimo paradiso» ed è un film che andrà in onda su Netflix a partire da venerdì prossimo. Prodotto da Riccardo Scamarcio, la pellicola è basata su una storia vera ed è ambientata nel 1958. Ciccio Paradiso (Riccardo Scamarcio) è un contadino 40enne sposato con Lucia (Valentina Cervi) ed è legato anche segretamente a Bianca (Gaia Bermani Amaral) figlia di un malvagio proprietario terriero, «Cumpà Schettino», arricchitosi con lo sfruttamento del lavoro degli altri. Quando la sua relazione clandestina viene scoperta dal padre di Bianca, nulla resterà come prima. È, in sostanza, un viaggio nel tempo nell'Italia contadina tra dopo guerra e boom economico in cui una grande passione d’amore si sviluppa in parallelo con l’impegno politico di coloro che si battono per i diritti dei lavoratori.

Tra gli attori principali c’è anche il lucano Erminio Truncellito che interpreta Vincenzo, il migliore amico di Ciccio. Un bel ruolo, ricco di sfaccettature che Truncellito si è cucito addosso con maestria e capacità.

Qual è la genesi del film? Com’è entrato in contatto con Scamarcio?
«Durante il Jova Beach con i Tarantolati di Tricarico, a Policoro, ho rivisto dopo tanto tempo Rocco Ricciardulli che è il regista del film. L’avevo conosciuto nel parco letterario a Valsinni ed eravamo subito entrati in sintonia. C’eravamo lasciati promettendoci che, prima o poi, ci saremmo ritrovati insieme a lavorare».


Anche lui a Policoro per vedere Jovanotti...
«Sì, ma in particolare per salutare il bassista Saturnino di cui è molto amico. Era con Gaia Amaral la sua compagna, protagonista del film. In quell’occasione mi ha parlato del progetto cinematografico, dal momento che stava girando alla ricerca della location. Gli ho chiesto di poter fare un provino, ma l’ho buttata lì. Non pensavo che arrivasse davvero la chiamata».

Ci sperava...
«Ci speravo, ma non mi facevo illusioni. Poi, però, sono stato davvero contattato ed è andata bene».

Un motivo di orgoglio...
«Certamente. Anche perché ad avallare la mia scelta, oltre ovviamente a Rocco, è stato anche Riccardo. Una doppia gratificazione».

Il film approda sul colosso Netflix e non nelle sale cinematografiche. Scelta dettata dalla pandemia?
«No, era già stato deciso prima. Il film è stato completato a novembre 2019, quando il putiferio non era ancora scoppiato. Il futuro del cinema è su queste piattaforme che consentono ai lavori di essere visti in tutto il mondo. La produzione di Riccardo aveva già raggiunto un accordo con Netflix a prescindere da quello che sarebbe successo dopo».

Cinema, teatro e musica. Lei è impegnato su più fronti. Novità in vista?
«Ci sono molti progetti teatrali che, d’intesa con Giampiero Francese, spero di riprendere al più presto, tra cui un’opera che si sviluppa sulle musiche di Fabrizio De André. Sempre con Giampiero sto lavorando alla produzione di un disco tutto mio a cui tengo molto».


Sul fronte cinematografico?
«C’è un film che dovrebbe concretizzarsi in estate, ma è ancora presto per parlarne».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie