Domenica 02 Ottobre 2022 | 12:47

In Puglia e Basilicata

Serie B

Bari, le imprese dei soliti noti: Mignani ha un gruppo di ferro

Bari, le imprese dei soliti noti: Mignani ha un gruppo di ferro

Lo sfavillante inizio di campionato è opera dello zoccolo duro che ha vinto il torneo di serie C

20 Settembre 2022

Davide Lattanzi


BARI - Le imprese dei soliti noti. Lo sfavillante inizio di campionato offerto dal Bari è essenzialmente opera del gruppo storico. Ovvero, dello zoccolo duro che ha vinto il torneo di serie C e ha messo in mostra anche nella categoria superiore affiatamento, una precisa identità, meccanismi oliati e una mentalità portata alla perenne ricerca del risultato. Eppure, il mercato è stato piuttosto movimentato, con ben dodici volti nuovi giunti alla corte di Michele Mignani. Molti di loro, tuttavia, sono ancora in attesa di mettersi in vetrina. Qualcuno, invece, è già risultato decisivo.

Le statistiche sono chiare: in sei giornate, sono stati schierati praticamente nove undicesimi della formazione della scorsa stagione. Emblematico che sugli scudi ci sia Valerio Di Cesare: il capitano ed al contempo il più anziano della compagnia, con i suoi 39 anni suonati, è l’unico calciatore di movimento ad aver disputato gli interi 540’ della cadetteria. Alle sue spalle, altri due esperti come Raffaele Pucino (534’) e Raffaele Maiello (ben 533’), quindi il tandem di punta composto da Walid Cheddira (522’) e Mirco Antenucci (483’). È stato quasi inamovibile pure Emanuele Terranova, con cinque presenze e 414’ in campo, così come Giacomo Ricci (381’, ed un match saltato per squalifica) e Mattia Maita (375’ e l’indisponibilità a Cosenza per un problema alla spalla già superato). Si conferma immediatamente a ridosso dei titolari pure Alessandro Mallamo, utilizzato in cinque occasioni per 145’ totali. A contare il minutaggio minore tra i protagonisti della C sono Ruben Botta (che comunque vanta quattro gettoni e 274’), Antonio Mazzotta (due apparizioni e 134’) ed Andrea D’Errico (tre presenze e 54’). Ad innestarsi su tale base sono stati solo in due, ma con un impatto subito determinante: il portiere Elia Caprile, sempre presente in Coppa Italia e campionato (con 540’ in B) ed autore di svariate prodezze (tra cui un rigore parato, a Perugia), nonché il centrocampista Michael Folurunsho (480’ e due gol, contro Parma e Perugia, per portare in cassa quattro punti).

Tra i nuovi acquisti, hanno avuto un discreto spazio in particolare Nicola Bellomo e Francesco Vicari. Il fantasista barese, ha conteso il posto da trequartista a Botta scendendo in campo tre volte (per 162’ complessivi), così come il 28enne difensore proveniente dalla Spal (126’) che, però, è stato condizionato da due infortuni, ora superati. Si stanno facendo largo partendo da preziose alternative Leonardo Benedetti (quattro presenze e 65’), Gianmarco Cangiano (anche lui quattro volte in campo, con 52’) ed Eddie Salcedo che, pur arrivato l’ultimo giorno di mercato, è subentrato due volte, mettendo a referto 24’: avrebbe probabilmente avuto spazio anche a Cagliari, ma non è stato convocato per noie muscolari.

Chissà se si aspettava così il ritorno in B Pierluigi Frattali, sorpassato da Caprile e relegato al ruolo di fedele «secondo», mentre è scalato come «terzo» Emanuele Polverino, il suo vice lo scorso anno. Entrambi i portieri non hanno mai giocato. Stessa sorte è toccata a Guillaume Gigliotti, scivolato un po’ ai margini e non convocato negli ultimi due match, come Cristian Galano che, però, ha disputato 33’ nelle prime due giornate. C’è poi un mini plotone che cercherà di mettersi presto in luce: Mehdi Dorval (23’) e Marco Bosisio (solo 1’) hanno collezionato una presenza, ne conta due Damir Ceter (ma con soli 16’), mentre sono in attesa di debuttare i due calciatori venuti dall’estero, ovvero Zan Zuzek e Aurelian Schiedler. Dovrebbe ormai essere a buon punto l’apprendistato del 25enne difensore sloveno, a disposizione già dalla terza giornata di campionato. Fa stabilmente parte dei convocati da due turni, infine, il 24enne attaccante francese. La società biancorossa, tuttavia ha investito cifre notevoli su entrambi i calciatori: presto scoccherà il loro momento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725