Domenica 19 Settembre 2021 | 17:10

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

calcio

Lecce, si diverte con i primi gol e i nuovi sono già dentro il progetto

La squadra di Baroni ne fa 13, esordio felice per il difensore islandese Bjarnason

Lecce, è Marco Baroni il nuovo allenatore

Lecce  - Buona la prima per il nuovo Lecce targato Marco Baroni, che fa 13. Anche se si è trattato di un confronto con avversari di livello nettamente inferiore, la prima amichevole estiva si è chiusa con una inevitabile goleada giallorossa: 13-0.

A due giorni dalla partenza per il ritiro in Trentino, ieri pomeriggio il Lecce è sceso in campo al Comunale di Folgaria per affrontare l’Usd Sinigo, formazione di Terza Categoria, peraltro allenata dal salentino Michele Pinto (è originario di Sannicola).

Nel primo tempo la squadra giallorossa è stata schierata con Gabriel in porta; Vera, Tuia, Bjarnason e Benzar in difesa; Majer, Blin e Mancosu a centrocampo; Olivieri, Burnete e Pablo Rodriguez in attacco.

Lecce subito in gol, al 6’ con capitan Mancosu. Al 10’ il raddoppio grazie ad un nuovo arrivato, il centrocampista francese Blin. Esordio felice in giallorosso anche per il difensore centrale islandese Bjarnason che, al 18’, ha segnato il 3-0 e al 25’ (sempre del primo tempo) si è ripetuto. Tra le due reti dell’islandese il quarto gol che porta la firma del 17enne rumeno Burnete, uno dei gioiellini della Primavera, da poco promossa in massima serie. Si è andati quindi negli spogliatoi sul 5-0.

Nella ripresa spazio per altri 13 giocatori giallorossi: Bleve in porta; Pierno (al 27' st sostituito da Riccardi), Lucioni (che ha ereditato la fascia di capitano da Mancosu), Meccariello, Gallo in difesa; Paganini, Björkengren, Milli (al 27' st sostituito da Maselli), Hjulmand, Henderson a centrocampo; e Coda in attacco.

E il Lecce ha dilagato, mettendo a segno altre 8 segnature, la metà delle quali ad opera di Paganini (al 5', al 9', al 35' e al 39'st). In rete anche quattro punti fermi nella scorsa stagione: lo svedese Björkengren al 16’, lo scozzese Henderson al 32’, il danese Hjulmand al 41’ e Meccariello al 43’.

Soddisfatto a fine gara mister Baroni: «Al di là delle reti, era importante prendere la partita nella maniera giusta. C’è stata una discreta intensità, nonostante l’avversario. Abbiamo poi compensato anche dopo la partita con un lavoro metabolico. Non ci sono stati infortuni, perché i carichi di lavoro sono molto alti, ed è già positivo così».

Ieri Zuta e Listkowski si sono allenati in differenziato. L’ultimo arrivato, il 21enne centrocampista islandese Helgason si è aggregato al gruppo poco prima dell'inizio dell'amichevole con il Sinigo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie