Mercoledì 21 Ottobre 2020 | 19:02

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Lecce calcio, mister Corini: «Contro la Cremonese squadra d'attacco ma più attenta»

Lecce calcio, mister Corini: «Contro la Cremonese squadra d'attacco ma più attenta»

 
L'intervista
Bonato: «Tra Lecce e Cremonese partita tirata fino all'ultimo»

Bonato: «Tra Lecce e Cremonese partita tirata fino all'ultimo»

 
Il bilancio
Sticchi Damiani blinda il Lecce: «Nessun dubbio, progetto giusto»

Sticchi Damiani blinda il Lecce: «Nessun dubbio, progetto giusto»

 
Serie B
Lecce, a Brescia va tutto male: annullato il pari, travolto 3-0

Lecce, a Brescia va tutto male: annullato il pari, travolto 3-0

 
Giallorossi
Da 16 anni senza vincere in casa del Brescia: il Lecce prova a invertire la rotta

Da 16 anni senza vincere in casa del Brescia: il Lecce prova a invertire la rotta

 
Calcio
Lecce, per Corini un venerdì speciale di B: col Brescia sfida fuori dagli schemi

Lecce, per Corini un venerdì speciale di B: col Brescia sfida fuori dagli schemi

 
Calcio
Riscatto giallorosso, l'ex Lima: «Il Lecce ha tutto per far bene»

Riscatto giallorosso, l'ex Lima: «Il Lecce ha tutto per far bene»

 
Serie B
Lecce smorza le «fibrillazioni»: Sticchi Damiani alza il muro su Tachtsidis

Lecce smorza le «fibrillazioni»: Sticchi Damiani alza il muro su Tachtsidis

 
giallorossi
Corvino a cuore aperto: «Fatto il massimo per rafforzare il Lecce»

Corvino a cuore aperto: «Fatto il massimo per rafforzare il Lecce»

 
Serie B
Lecce calcio, Pettinari vestirà giallorosso

Lecce calcio, Pettinari vestirà giallorosso

 
Mercato
Petriccione saluta il Lecce: «Mi sentirò sempre in famiglia»

Petriccione saluta il Lecce: «Mi sentirò sempre in famiglia»

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, Auteri: «Derby col Monopoli sarà partita tosta»

Bari, Auteri: «Derby col Monopoli sarà partita tosta»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoArte
Al MArTA di Taranto tornano in mostra le monete di Specchia

Al MArTA di Taranto tornano in mostra le monete di Specchia

 
BrindisiIl caso
Mafia dei parcheggi a Torre Guaceto: indagato il sindaco di Carovigno

Mafia dei parcheggi a Torre Guaceto: indagato il sindaco di Carovigno

 
Bariemergenza coronavirus
Toritto, troppi contagi Covid: sindaco chiude scuole, parchi e sale gioco sino a fine ottobre

Toritto, troppi contagi Covid: sindaco chiude scuole, parchi e sale gioco sino a fine ottobre

 
Lecce#IoStoconMarilù
Puglia, al via la campagna social a sostegno della giornalista minacciata Mastrogiovanni

Puglia, al via la campagna social a sostegno della giornalista minacciata Mastrogiovanni

 
BatL'impatto
S. Ferdinando di Puglia, scontro tra auto e mezzo Anas: : 2 feriti, SS16 chiusa al traffico

S. Ferdinando di Puglia, scontro tra auto e mezzo Anas: : 2 feriti, SS16 chiusa al traffico

 
FoggiaTragedia sfiorata
Foggia, cassone di camion sbatte contro grosso ramo di albero: illeso il conducente

Foggia, cassone di camion sbatte contro grosso ramo di albero: illeso il conducente

 
Potenzaintervento dei CC
Rapolla, atti osceni in luogo pubblico e adescamento: 35enne arrestato

Rapolla, atti osceni in luogo pubblico e adescamento: 35enne arrestato

 
MateraLe indagini
Marconia, violenza di gruppo su turiste minorenni: altri 4 arresti

Marconia, violenza di gruppo su turiste minorenni: altri 4 arresti

 

Serie b

«Bene Listkowski e Zuta, ma è un Lecce ancora incompleto»

Pasquale Bruno: «Dai big ci si aspetta di più»

«Bene Listkowski e Zuta, ma è un Lecce ancora incompleto»

«Occorre pazienza. La squadra è in costruzione, va completata. Dovranno arrivare ancora diversi calciatori e ne partiranno altri, magari anche qualcuno di quelli più in vista. Il vero Lecce inizieremo a vederlo all’opera solo dopo la sosta prevista in concomitanza con gli impegni della Nazionale. Nei periodi in cui il mercato è aperto è sempre stato così e lo è a maggior ragione quest’anno, in quanto il tempo intercorso tra la conclusione della stagione 2019/2020 e l’inizio di quella 2020/2021 è stato di gran lunga più breve del solito. Bisogna avere fiducia nella società, che ha dimostrato di meritarla, ed in Corvino, che conosce certe dinamiche come le sue tasche ed è navigatissimo ed abile». La pensa così, l’ex Pasquale Bruno, dopo il match d’esordio che ha visto la formazione giallorossa pareggiare per 0-0, in casa, con il Pordenone.

«Per il risultato e per la prestazione sfoderata contro la compagine friulana, che non è certo l’ultima arrivata, penso si debba vedere il bicchiere mezzo pieno – sostiene Bruno – Ci sono stati aspetti positivi ed altri no. Mi sono piaciuti Listkowski e Zuta che, alla loro prima gara in Italia, in un calcio notevolmente differente da quello al quale erano abituati, in quanto da noi si cura molto la tattica, si sono mossi bene. Da loro è doveroso attendere delle conferme, ma hanno iniziato col piede giusto. Henderson, invece, non può essere considerato una sorpresa, in quanto è nel Belpaese già da un po’ di tempo».
L’ex difensore giallorosso si aspetta di più dai big. «Se resteranno a Lecce, a loro è lecito chiedere di fare la differenza – sottolinea – Mancosu, Falco, che però era assente nel match con il Pordenone, e Petriccione si sono comportati bene in B, nel 2018/2019, e poi in massima serie, nel 2019/2020. Sono quindi in grado di dare tantissimo. Sotto questo profilo, però, ha ragione il presidente Sticchi Damiani nel rimarcare che, chi non sarà ceduto, dovrà abbracciare in pieno la causa giallorossa».
Massimo Coda, un altro dei volti nuovi, è sembrato troppo isolato in avanti. «Nel 4-3-3, alla punta centrale è richiesto un gran lavoro, in quanto deve segnare e deve anche giocare per la squadra, ripiegando, facendola salire quando serve, portando per primo il pressing quando è previsto – nota Bruno – L’ex Benevento ha le caratteristiche e le qualità per fare bene, in quanto è un attaccante di alto livello per la B. Andrà supportato a dovere nella fase offensiva, con gli inserimenti in area dei centrocampisti e con la manovra sulle fasce».

Domani, alle 18, il Lecce sarà impegnato nel secondo turno della Coppa Italia, ospitando la FeralpiSalò al Via del Mare. «Probabilmente Corini vorrà vedere all’opera in un match vero, che è sempre del tutto differente dagli allenamenti, qualcuno degli uomini che non hanno giocato contro il Pordenone – conclude Bruno – Sabato, del resto, è in programma la seconda partita di campionato, sul terreno dell’Ascoli, e magari qualche elemento che non è al top della condizione ha anche bisogno di rifiatare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie