Venerdì 05 Marzo 2021 | 21:27

NEWS DALLA SEZIONE

La corsa per i playoff
Lecce, a Via Del Mare nulla di fatto contro l'Entella: finisce 0-0

Lecce, a Via Del Mare nulla di fatto contro l'Entella: finisce 0-0

 
Serie B
Parità (1-1) tra ra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

Parità (1-1) tra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

 
serie b
Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

 
Serie B
Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

 
Serie b
Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

 
giallorossi
Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

 
Serie b
Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

 
Serie B
Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

 
Il post-partita
Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

 
Serie B
Oggi (ore 21) al Via del Mare è di scena l'Ascoli: Corini spinge sull’acceleratore

Sconfitta per il Lecce contro l'Ascoli al Via del Mare: perde 2-1

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMisure restrittive
Covid 19 a Bari, stop all'asporto dalle 18 nei fine settimana: l'ordinanza

Covid Bari, stop all'asporto nei fine settimana a partire dalle 18: l'ordinanza

 
PotenzaL'idea
Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
LecceLa curiosità
Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

 
FoggiaQuesta sera
Sanremo Giovani, «Rosso Gargano» tifa Gaudiano

Sanremo Giovani, «Rosso Gargano» tifa Gaudiano

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

Serie B

Corini, esame Pordenone: «Vai Lecce, le grandi si vedono nelle difficoltà»

Giallorossi impegnati oggi con il Pordenone nella sfida in programma alle 14, al «Via del Mare»

Corini, esame Pordenone: «Vai Lecce, le grandi si vedono nelle difficoltà»

LECCE - Quella sporca dozzina» è il film (diretto nel ‘67 da Robert Aldrich) che Corini richiama in vista della sfida odierna con il Pordenone, in programma alle 14, al «Via del Mare». Nella gara d’esordio della stagione, il trainer di Bagnolo Mella vuole un Lecce che, come i galeotti guidati dal maggiore Reisman sul set, abbia un grande spirito di corpo e riesca a portare a termine la propria missione al di là delle defezioni con le quali deve fare i conti in questo momento in cui, tra l’altro, la rosa dev’essere ancora completata.

All’appello mancano Falco, Paganini, Tachtsidis, Riccardi, Vera (ancora in isolamento dopo essere risultato positivo al covid) e Vigorito (per le trattative di mercato che lo riguardano). «Pippo si è allenato sino a due giorni fa, quando ha accusato un risentimento - afferma Corini - In seguito, ha lavorato in differenziato e si è sottoposto alle terapie. Il ragazzo non è ancora a posto e non lo abbiamo convocato. Vedremo se ci sarà mercoledì, in coppa, con la FeralpiSalò, o sabato prossimo, in campionato, ad Ascoli. Luca e Panagiotis hanno bisogno di trovare la condizione migliore. Preferisco quindi che si allenino per raggiungerla quanto prima».

Corini non si fascia la testa a causa delle assenze: «Capita di affrontare alcune gare senza avere a disposizione il gruppo al completo. In questi casi, ai miei collaboratori, ricordo il film “Quella sporca dozzina”. La grande capacità di una squadra è quella di ritrovarsi nel momento delle difficoltà. Noi lo siamo, dal punto di vista numerico, ma chi ha lavorato sino ad oggi lo ha fatto molto bene, anche i ragazzi della Primavera. In campo, quindi, andrà un Lecce pronto a fare una partita di livello contro un avversario forte».

Si sofferma quindi sui cori di incitamento, giovedì, dall’esterno dello stadio, i tifosi hanno scandito a lungo all’indirizzo del Lecce, che si stava allenando: «L’iniziativa ci ha fatto enorme piacere. Ringrazio i supporter. Da parte nostra c’è la ferma volontà di fare ciò che ci chiedono, ovvero di metterci il massimo impegno».

Il Pordenone è quotato: «Tesser è un allenatore preparato. Da neopromossi, nel 2019/2020, i nero-verdi sono arrivati sino alla semifinale dei play off, vincendo la prima. Hanno mantenuto l’intelaiatura che ha fatto ottime cose nella passata annata, sulla quale hanno inserito Diaw, punta importante per la categoria, e Calò, regista classico che calcia punizioni insidiose».

Sugli obiettivi dice: «Non amo declamarli ma raggiungerli. La B è il campionato delle sorprese e delle grandi cadute. Non vedo l’ora che si chiuda il mercato per avere la rosa definitiva e le idee chiare su quello che sarà il lavoro da svolgere dal punto di vista tattico, sulla struttura globale della squadra. Ora, pur nelle difficoltà, dobbiamo ottenere dei risultati positivi per fare crescere la mentalità. Sappiamo cosa significhi per il Lecce essere in B, ma la storia indica che le retrocesse dalla A hanno sempre avuto parecchie difficoltà. Un team forte si costruisce sul sacrificio, sulla fatica e sulla capacità di stare insieme, oltre che sulle qualità dei giocatori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie