Venerdì 22 Gennaio 2021 | 04:34

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Lecce, doppio colpo di mercato: Corvino pesca Pisacane e Nikolov

Lecce, doppio colpo di mercato: Corvino pesca Pisacane e Nikolov

 
Serie B
Lecce calcio, il difensore Pisacane è giallorosso: il giocatore è appena sbarcato in Salento

Lecce calcio, il difensore Pisacane è giallorosso: il giocatore è appena sbarcato in Salento

 
Le dichiarazioni
Lecce, Corini si gode la ripartenza: «Bravi nel saper soffrire»

Lecce, Corini si gode la ripartenza: «Bravi nel saper soffrire»

 
Serie B
Il Lecce batte il Reggina: 1-0 per i giallorossi

Il Lecce batte la Reggina: 1-0 per i giallorossi

 
Serie B
Calcio Lecce, Hjulmand è giallorosso: sottoscritto contratto per 4 anni

Calcio Lecce, Hjulmand è giallorosso: sottoscritto contratto per 4 anni

 
Lo scherzo
Tifosi del Lecce annunciano acquisto di Hene Kurraska: il giocatore in realtà è una una invenzione

Tifosi del Lecce annunciano acquisto di Kurraska: il giocatore in realtà è una invenzione

 
Serie B
Calcio Lecce, il centrocampista danese Morten Hjulmand è giallorosso

Calcio Lecce, il centrocampista danese Morten Hjulmand è giallorosso

 
Giallorossi
Angelo: «Questo Lecce può volare verso la A»

Angelo: «Questo Lecce può volare verso la A»

 
Giallorossi
Il Lecce ha certezze in tutti i reparti: da Gabriel a Coda ecco tutti i leader

Il Lecce ha certezze in tutti i reparti: da Gabriel a Coda ecco tutti i leader

 
Serie B
Lecce-Monza, Balotelli non scende in campo: il match finisce 0-0

Lecce-Monza, Balotelli non scende in campo: il match finisce 0-0

 
Pre-partita
Asta: «Lecce-Monza uno show di gol. La difesa giallorossa presto ok»

Asta: «Lecce-Monza uno show di gol. La difesa giallorossa presto ok»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

calcio serie a

Sticchi Damiani frena «Lecce sì, in sicurezza»

Il presidente del club giallorosso invita tutti ad andare con i piedi di piombo: «Ho l’impressione che si voglia accelerare. Serve prudenza»

Saverio Sticchi Damiani

Saverio Sticchi Damiani

LECCE  - «La nostra società seguirà le direttive della Lega e della Figc. Quindi, se ci sarà il benestare dei ministeri competenti per riprendere l’attività, lo faremo. Ho la massima considerazione di tutte le parti in causa e non penso che saranno fatte scelte spregiudicate. La posizione del Lecce non è mutata. Se tornare in campo è utile al sistema calcio ed al sistema Paese, cosa della quale non ci sono dubbi, è giusto portare a termine la stagione, ma solo se e quando ci saranno i presupposti per farlo senza mettere a repentaglio il bene supremo, che è quello della salute. A volte ho la sensazione che si stia cercando di dare una accelerata che non mi pare giustificata dalle cifre che si registrano ogni giorno, con nuovi contagi e sui morti. Serve la massima cautela». Non mutano, nella situazione critica che si registra in Italia, le priorità del presidente Saverio Sticchi Damiani, che invita tutti ad andare con i piedi di piombo.

Cosa pensa del protocollo stilato dalla Figc ed inviato al governo per ottenere l’ok alla ripresa?

«Ho chiesto al responsabile sanitario Palaia ed ai medici Congedo, Marti e Tondo di esaminarlo, indicando eventuali criticità, anche perché toccherà a loro attuarlo. Mi risulta che gli altri sodalizi abbiano seguito la stessa linea e che presto potrebbe essere diffuso un documento condiviso dei medici delle società di serie A sull’argomento. La loro posizione sarà importantissima».

Cosa accadrà nel caso in cui, dopo essere tornati in campo, un tesserato risultasse positivo al covid-19?

«I nodi da sciogliere sono diversi e le decisioni andranno prese a bocce ferme. Occorre sapere prima di ripartire quale soluzione sarà adottata in caso di contagio in una squadra. Ma occorre capire come si pensa di conciliare l’isolamento delle varie formazioni con la necessità di eseguire, in seguito agli infortuni, esami strumentali presso centri esterni. Come si intende ovviare alla difficoltà, soprattutto in alcune zone, di reperire i tamponi che servono per monitorare con frequenza gli atleti. Inoltre, va definita la questione dei contratti e dei prestiti in scadenza il 30 giugno, che andranno prolungati d’ufficio».

Le squadre dovranno andare in ritiro permanente. Per limitare i rischi di contagio gli arbitri ed i loro collaboratori faranno la stessa cosa?

«Il Lecce ha interpellato alcune strutture della zona, attualmente chiuse, che hanno dato la propria disponibilità ad ospitarci in via esclusiva. Quindi non avremmo alcuna difficoltà sotto questo profilo. Non ci è stato comunicato cosa si intenda prevede per i direttori di gara, ma è evidente che per loro dovrebbero valere i medesimi paletti stabiliti per ogni singola compagine».

Si è ipotizzato di fare disputare tutte le restanti partite in stadi del sud, qualora al nord non ci fossero le condizioni per giocare. È una strada percorribile?

«Su questo argomento non sono in grado di azzardare valutazioni. Sono ancora in calendario oltre 120 incontri. Mi chiedo se nel Mezzogiorno d’Italia ci siano tanti stadi, con i requisiti richiesti per la serie A, per permettere di disputarle tutte».

Sul tavolo, c’è la questione legata alla riduzione degli emolumenti ai calciatori. A che punto siete?

«Ne ho parlato con il capitano Mancosu e con Lucioni. Ho spiegato loro quali saranno, per il Lecce, le conseguenze economiche della situazione che stiamo vivendo ed in che modo contiamo di agire sul fronte ingaggi. Mi hanno dato, né si chiedeva altro, la generica disponibilità a compiere dei sacrifici, nella consapevolezza che tutte le componenti dovranno farne. Con in direttore sportivo Meluso e con il direttore generale Mercadante, abbiamo iniziato a contattare i procuratori dei singoli atleti per affrontare l’argomento e giungere ad una soluzione. Sono certo che ci sarà il massimo buonsenso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie