Martedì 02 Giugno 2020 | 22:44

NEWS DALLA SEZIONE

Calcio serie A
Fabio Liverani

Milan e Juventus in quattro giorni: Lecce prepara il bavaglio alle grandi

 
le dichiarazioni
«Il Lecce ha basi solide. Torniamo con idee chiare»

Sticchi Damiani: «Il Lecce ha basi solide. Torniamo con le idee chiare»

 
CALCIO
Il Lecce e Giacomazzo: si vince con gruppo

Lecce, parla l'ex capitano Giacomazzi: «Si vince con l'intero gruppo»

 
Serie A
A Lecce tutto pronto per la ripresa, ma ancora tanti i nodi da sciogliere

A Lecce tutto pronto per la ripresa, ma ancora tanti i nodi da sciogliere

 
serie A
Il Lecce ora spinge sull’acceleratore Liverani cerca la quadratura del cerchio

Il Lecce ora spinge sull’acceleratore: Liverani cerca la quadratura del cerchio

 
CALCIO
Lecce, l'ex calciatore Di Carlo fissa la quota: «In salvo a 40»

Lecce, l'ex calciatore Di Carlo fissa la quota: «In salvo a 40»

 
Seie a
Lecce calcio, secondi tamponi negativi, riprendono domani gli allenamenti

Lecce calcio, secondi tamponi negativi, riprendono domani gli allenamenti

 
Calcio
«Più testa che fisico Lecce saprà salvarsi»

«Più testa che fisico: il Lecce saprà salvarsi», parla Petriccione

 
L'INTERVISTA
Lecce, sarà volata salvezza. Lucioni: «Ripartire da zero»

Lecce, sarà volata salvezza. Lucioni: «Ripartire da zero»

 
L'OPINIONE
Ezio Rossi e un pallone ormai sgonfio: «Sarebbe assurdo tornare in campo»

Lecce, Ezio Rossi e un pallone ormai sgonfio: «Sarebbe assurdo tornare in campo»

 
serie A
Marco Mancosu

Mancosu ormai fa il salentino «Lecce ideale, vorrei stare qui»

 

Il Biancorosso

Lutto
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'iniziativa
Bari, il San Nicola-Topolino consegnato dalla star dei tattoo a Decaro

Bari, il San Nicola-Topolino consegnato dalla star dei tattoo a Decaro

 
PotenzaL'incidente
Si schianta con la moto sull'Appennino Bolognese: muore 27enne di Potenza

Si schianta con la moto sull'Appennino bolognese: muore 27enne di Potenza

 
LecceL'iniziativa
Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, Rizzo (Usb): «Da multinazionale schiaffo al governo»

Arcelor Mittal, Rizzo (Usb): «Da multinazionale schiaffo al governo»

 
BrindisiAmbiente
Oasi Torre Guaceto

Brindisi, Consorzio di Torre Guaceto unico ente italiano al «Monaco Blue Initiative»

 
FoggiaIl fatto
Cerignola, vigili urbani esclusi dalla processione e scoppia la polemica

Cerignola, vigili urbani esclusi dalla processione e scoppia la polemica

 
BatNel Nord Barese
Trani porto

Trani, stop alla movida irresponsabile

 

i più letti

giallorossi

Lecce, Falco: «Siamo pronti a dare nostre risposte sugli ingaggi»

Parla uno dei migliori giocatori della compagine nelle prime 26 giornate di campionato

Lecce, Falco: «Siamo pronti a dare nostre risposte sugli ingaggi»

«In questo momento, pensare al calcio giocato è difficile, in quanto la priorità dev’essere quella di vincere la partita più importante, contro il nemico invisibile che stiamo combattendo e che sta mietendo tante vittime. Quando ne usciremo, sono convinto che saremo tutti un po’ cambiati. Penso che a ciascuno di noi saranno chiari i veri valori, le priorità». A parlare è Filippo Falco, uno dei migliori calciatori in assoluto, in casa del Lecce, nelle prime 26 giornate di campionato.

Come vede il futuro?
«Muteranno tante cose nell’atteggiamento delle persone. Il mondo del calcio subirà un contraccolpo. Probabilmente ci sarà un ridimensionamento di vari aspetti, magari sarà un bene».

In questi giorni, si dibatte del taglio degli stipendi dei calciatori. Cosa ne pensa?
«Tutti sono chiamati a fare la propria parte. La faremo anche noi giocatori, tramite la beneficenza ed attraverso una decurtazione degli ingaggi. Siamo consapevoli del periodo che stiamo vivendo e non ci tireremo indietro».

Dopo le 9 presenze collezionate con il Bologna nella prima fase del 2015/2016, quella in corso è la sua prima stagione intera in A. Quale ritiene sia stata la sua migliore prova? E quella della squadra?
«Sono coincise con il match vinto al “San Paolo”, contro il Napoli. Abbiamo sfoderato una grande prestazione d’assieme ed in quest’ambito ho fatto benissimo anche io. Contro gli azzurri mi è mancato solo il gol».

Sino ad oggi ha firmato tre reti di pregevole fattura. Quale considera la più spettacolare?
«Quella che ho realizzato contro il Torino, al Via del Mare, pur essendo stata meno importante, nell’economia del risultato finale, rispetto ai gol segnati contro Sassuolo e Genova».

Pensa che sarà possibile portare a termine il campionato?
«Oggi l’unica cosa che conta realmente è superare la pandemia in atto. Per riuscirsi dobbiamo dare tutti il nostro contributo, rispettando le indicazioni di chi è chiamato a gestire la situazione. Tornare in campo sarebbe bellissimo, anche perché significherebbe essersi lasciati alle spalle le giornate buie delle ultime settimane»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie