Venerdì 20 Settembre 2019 | 01:12

NEWS DALLA SEZIONE

Gli allenamenti
Lecce-Napoli, differenziato per Meccariello e Dell'Orco

Lecce-Napoli, differenziato per Meccariello e Dell'Orco

 
Le vendite
Lecce, biglietti troppo cari: niente pienone contro il Napoli

Lecce, biglietti troppo cari: niente pienone contro il Napoli

 
postpartita
Più aggressività e più tiri in porta: l'analisi del trionfo del Lecce

Più aggressività e più tiri in porta: l'analisi del trionfo del Lecce

 
Serie A
Calcio, Torino - Lecce:

Calcio, Torino - Lecce: affondo dei giallorossi, battono il Toro 2-1

 
serie a
Lecce, Liverani: «A Torino saremo umili e aggressivi»

Lecce, Liverani: «A Torino saremo umili e aggressivi»

 
Serie A
Lecce calcio riprende gli allenamenti: in campo Babacar

Lecce calcio riprende gli allenamenti: in campo Babacar

 
Serie A
Lecce calcio, è ufficiale arriva Babacar: l'attacco si rinforza

Lecce calcio, è ufficiale arriva Babacar: l'attacco si rinforza

 
Serie A
Lecce, esordio amaro al Via del Mare: vince il Verona con un gol all'81'

Lecce, esordio amaro in casa: vince il Verona con un gol all'81'

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Verona è alla nostra portata ma gara sarà difficile»

Lecce calcio, Liverani: «Verona è alla nostra portata ma gara sarà difficile»

 
Serie A
Lecce, Imbula scalda i motori e «punta» anche Diagne

Lecce, Imbula scalda i motori e «punta» anche Diagne

 
Il gesto
Lecce, il Comune consegna 146 tessere dello stadio per bambini disagiati

Lecce, il Comune consegna 146 tessere dello stadio per bambini disagiati

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

L'esordio in A

Lecce calcio, Liverani: l'Inter è forte, ma ce la giochiamo

La squadra pugliese in serie A dopo 9 anni. «Non ci snatureremo»

Lecce, Liverani: «La sconfitta a Pescara ci ha dato autostima»

LECCE -  Dopo sette anni il Lecce torna alla ribalta del massimo campionato di serie A. Dopo l’umiliazione della retrocessione d’ufficio in Lega Pro e sei anni di lotte in questo campionato, la luce della promozione in B e subito il balzo in A, sotto la guida di Fabio Liverani. Si parte domani sera, nel posticipo, al Meazza di Milano, con l’Inter del leccese Antonio Conte. Ma anche davanti alla 'Scala del calciò, avverte il tecnico dei pugliesi, «come squadra dobbiamo mantenere la nostra identità, provando giocare il nostro calcio».

Certo, è consapevole l’allenatore, «non credo troveremo una identità definitiva prima di dieci giornate di campionato», ma «dobbiamo provare a fare punti consapevoli che il nostro campionato ha la salvezza come obiettivo».
Liverani non si sbilancia sulla formazione che manderà in campo, ribadendo dei concetti che ritiene fondamentali per il suo Lecce: «Non ci snatureremo in base all’avversario - spiega - numeri e moduli lasciano il tempo che trovano. L’approccio, la personalità ed il coraggio fanno la differenza. In partite come queste ci vuole coraggio, Sappiamo che sarà una gara di grande sacrificio. Soffriremo, ma mi farebbe piacere tramutare questa sofferenza in problemi da creare agli avversari, magari con ripartenze veloci. E’ una partita difficile e importante, ma dobbiamo giocare con spensieratezza e coraggio».

Poi qualche buona notizia: «Mancosu, Shakhov e Benzar sono recuperati e fanno parte dei convocati, ma - sottolinea Liverani - è normale che, dopo un mese lontano dalla squadra, non possano avere nelle gambe i novanta minuti. Bisogna capire come iniziare la gara e poi come gestire questi calciatori».
Infine una ultima raccomandazione, prima di imbarcarsi su di un volo charter destinazione Milano: «Alla squadra prima di scendere in campo dirò di divertirsi e di godersi la serata giocando con grande attenzione». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie