Lunedì 26 Agosto 2019 | 06:29

NEWS DALLA SEZIONE

L'esordio in A
Lecce calcio, Liverani: l'Inter è forte, ma ce la giochiamo

Lecce calcio, Liverani: l'Inter è forte, ma ce la giochiamo

 
Serie A
Il Lecce si prepara al match con l'Inter: operato Maccariello

Il Lecce si prepara al match con l'Inter: operato Maccariello

 
Coppa Italia
Lecce Salernitana

Lecce superstar batte la Salernitana 4-0. Bari, «schiaffo» ad Avellino. Monopoli asfaltato dal Frosinone

 
Coppa Italia
Lecce, domani terzo turno di Coppa contro la Salernitana, Liverani: «Serve entusiasmo»

Lecce, in campo contro la Salernitana, Liverani: «Serve entusiasmo»

 
Calciomercato
Lecce, presentato nuovo acquisto Farias: «C'è fiducia in me, voglio giocare»

Lecce, presentato nuovo acquisto Farias: «C'è fiducia in me, voglio giocare»

 
Serie A
Lecce, è record abbonamenti: assegnati tutti i numeri di maglia

Lecce, è record abbonamenti: assegnati tutti i numeri di maglia

 
Serie A
Lecce calcio, ritorna in giallorosso Andrea Rispoli

Lecce calcio, ritorna in giallorosso Andrea Rispoli

 
L'ok della commissione
Lecce, il Via del Mare è agibile per la Tim Cup

Lecce, il Via del Mare è agibile per la Tim Cup

 
L'intervista
«Voglio il Lecce in salvo»: parla il presidente Sticchi Damiani

«Voglio il Lecce in salvo»: parla il presidente Sticchi Damiani

 
Serie A
Lecce calcio, in prestito dal Sassuolo arriva Dall'Orco

Lecce calcio, in prestito dal Sassuolo arriva Dall'Orco

 
Serie A
Calcio Lecce, Liverani: «Stiamo facendo un buon lavoro»

Calcio Lecce, Liverani: «Stiamo facendo un buon lavoro»

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

LecceTragedia nel Salento
Si sente male mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

Malore mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

 
FoggiaTragedia nel Foggiano
Cade in mare da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

Cade da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

 
BariL'appuntamento
Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

 
BatL'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
MateraIncidente stradale
Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono gravi

Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono in gravi

 
BrindisiLa furia di un 53enne
Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

 
PotenzaSanità
Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

 
TarantoSanità
Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

 

i più letti

Serie B

Lecce con la difesa che va registrata

Arrigoni: «Più luci che ombre, avanti così»

Lecce calcio, ora è scattata l’operazione «tagli»

LECCE - Ha giocato, senza saltarne una, le ultime 55 gare disputate dal Lecce: le ultime 7, play off compresi, del 2016/2017, 44 relative alla scorsa stagione, in tutte le competizioni ufficiali, e le 4 sin qui passate in archivio dell’annata agonistica appena iniziata. Il centrocampista Andrea Arrigoni promette quindi di essere a pieno titolo una delle colonne portanti della formazione giallorossa anche in serie B, dopo esserlo stato in C, nella cavalcata-promozione.

Il calciatore di Lecco sta partecipando al torneo cadetto per la prima volta ed ha disputato i primi due incontri con la fascia di capitano al braccio. «Per me è stato un onore ed una responsabilità - sottolinea - Il nostro capitano, però, è Checco Lepore. Il ruolo è toccato a me perché in campo non erano presenti né lui né Cosenza, che è il suo vice».
Il Lecce ha pareggiato per 3-3 a Benevento e per 2-2, in casa, con la Salernitana, facendosi rimontare in entrambi i casi. «Ripensando a questi due match, c’è rammarico per esserci lasciati sfuggire due successi che avremmo meritato di ottenere - dice Arrigoni - Ma c’è anche la consapevolezza di avere sfoderato due buon prestazioni e di avere comunque centrato due risultato positivi».

Sono due le differenze macroscopiche che il calciatore lombardo ha notato tra la B e la C. «Una è relativa alla cifra tecnica dei singoli elementi, decisamente più alta - afferma - L’altra riguarda il fatto che la maggior parte delle squadre sono molto ben strutturate sul piano fisico. Questa circostanza ci ha creato qualche problema contro Benevento e Salernitana, in quanto i gol che abbiamo incassato sono arrivati da palloni messi a centro area, sui quali abbiamo commesso qualche errore oppure i nostri rivali sono stati più bravi di noi. Stiamo lavorando per non pagare ancora dazio quando si ripeteranno situazioni del genere».

Nell’ultimo quarto d’ora della partita contro la Salernitana, dopo l’ingresso in campo di Mino Chiricò, il Lecce ha giocato in un clima surreale, con gli ultrà che contestavano il calciatore brindisino e Liverani, per averlo gettato nella mischia, mentre la restante parte dello stadio fischiava i contestatori. «Dispiace che ci sia un clima del genere - nota Arrigoni - La cosa non ci aiuta di certo. Bisogna cercare di concentrarsi su quanto accade in campo e continuare a dare il meglio, evitando di farsi condizionare dalla situazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie