Venerdì 24 Gennaio 2020 | 11:18

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiaa foggia
«Ha ucciso i miei animali», contadino spara e ammazza cane di un altro agricoltore: denunciato

«Ha ucciso i miei animali», contadino spara e ammazza cane di un altro agricoltore: denunciato

 
Barinel barese
Corato, 12enne rincorre scippatore minorenne e restituisce borsa ad anziana

Corato, 12enne rincorre scippatore minorenne e restituisce borsa ad anziana

 
Tarantola denuncia
Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

 
Leccel'indagine
Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

 
PotenzaDopo la tragedia
Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 
BrindisiIl caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

Lega Pro

Stroppa: «Il mio Foggia già competitivo»

L'allenatore pensa alla Supercoppa di Lega Pro e studia il campionato di serie B

Il tecnico rossonero: «Non dico che arriveremo ai play off per la promozione, ma che possiamo certamente fare bella figura in un torneo molto difficile»

Giovanni Stroppa, tecnico dei rossoneri, è stato anche calciatore in serie A con il Foggia di Zeman e a fine carriera in C1 con la squadra allenata da Morgia

Giovanni Stroppa, tecnico dei rossoneri, è stato anche calciatore in serie A con il Foggia di Zeman e a fine carriera in C1 con la squadra allenata da Morgia

CALCIO FOGGIA - Serie B alle battute finali, 2 giornate al termine. Comincia a delinearsi il quadro del prossimo campionato cadetto a 22 squadre, che vedrà ai nastri di partenza anche il Foggia, dopo 19 anni. Oltre ai rossoneri, sono già certe di partecipare alla Serie B 2017/18 la Cremonese e il Venezia, promosse dalla Lega Pro, e il Palermo e il Pescara di Zeman, club retrocessi dalla A. La terza e ultima a retrocedere dalla massima serie nel torneo cadetto sarà una fra Crotone, Empoli e Genoa: a 3 giornate dalla fine, i calabresi sono terz’ultimi con un ritardo, rispettivamente, di 4 lunghezze dai toscani e 5 punti dai liguri.

In B, finora, la matematica ha emesso sentenze solo ai piani bassi: già retrocesse in Lega Pro il Pisa di Gattuso – tornato in Serie C a neanche un anno dal successo contro il Foggia nelle finali playoff di Lega Pro – e il Latina. Da stabilire la terza retrocessione diretta (al momento è terz’ultimo il Vicenza) e la squadra che dovrà abbandonare la B dopo il play-out fra la quart’ultima e la quint’ultima classificata. Quart’ultima che retrocederebbe direttamente, però, se al termine del torneo dovesse essere staccata in classifica di oltre 4 punti dalla quint’ultima. In cima è vicina alla promozione in A la Spal. Andrà direttamente in A anche la seconda classificata (per ora il Verona, che ha 1 punto di vantaggio sul Frosinone). La terza sarà promossa direttamente se chiuderà il torneo con più di 9 punti sulla quarta, altrimenti play-off fino al massimo all’ottava classificata, purché ci sia un margine di distacco di non più di 14 lunghezze dalla terza.

Il tecnico del Foggia, Giovanni Stroppa, presenta così la Serie B: «E’ un campionato lungo, fisico, difficile, che può sorprenderti in negativo e in positivo: può capitare di inanellare 5-6 sconfitte di fila e credere di aver perso tutto, poi vincere 2 gare di seguito e ritrovarsi a lottare per un obiettivo insperato». «Penso che noi – aggiunge Stroppa - già così come siamo possiamo essere competitivi. Non vuol dire arrivare certamente ai play-off o chissà dove, ma poter fare bella figura, perché la squadra ormai va da sola: per equilibri, gerarchie, mentalità, perché ha recepito la mia idea di calcio. In B bisognerà avere piedi ben piantati a terra, equilibrio, costanza di risultati positivi e di prestazioni, voglia di non mollare mai».

Raffaele Fiorella

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie