Giovedì 25 Aprile 2019 | 09:44

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Calcio, allo Zaccheria il Foggia pareggia con il Livorno: 2-2

Calcio, allo Zaccheria il Foggia pareggia con il Livorno: 2-2

 
Serie B
Il Foggia deve rifare i conti ma non si può più sbagliare

Il Foggia deve rifare i conti ma non si può più sbagliare

 
Serie B
Calcio, il Venezia batte il Foggia: 1-0

Calcio, il Venezia batte al '34 il Foggia: 1-0

 
Serie B
Kragl a testa alta: «C’è un’aria diversa»

Kragl a testa alta: «C’è un’aria diversa»

 
Serie B
Foggia vince in casa con Spezia grazie a gol Iemmello

Foggia vince in casa con Spezia grazie a gol di Iemmello FOTO

 
Serie B
Foggia, ricorso contro riduzione penalizzazione 6 punti

Foggia, ricorso contro riduzione penalizzazione 6 punti

 
Serie B
Galano si mette il Foggia sulle spalle: «Niente paura, siamo arrabbiati»

Galano si mette il Foggia sulle spalle: «Niente paura, siamo arrabbiati»

 
Già sottoposti al Daspo
Ultras Brescia aggrediscono tifoso Foggia: arrestati

Ultras Brescia aggrediscono tifosi Foggia: arrestati
Partita finita 2-1 per i lombardi

 
Gol di Galano
Il Foggia si fa rimontare a Brescia: finisce 2-1

Il Foggia si fa rimontare a Brescia: finisce 2-1

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceOmicidio in Salento
Maglie, ucciso un pregiudicato in strada: forse dopo una lite

Maglie, ucciso un pregiudicato in strada: forse dopo una lite FOTO

 
BariIl premio
Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
BatLavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
FoggiaL'intervista
Giannini: «Al treno-tram la Regione ha rinunciato»

Giannini: «Al treno-tram Foggia-Manfredonia la Regione ha rinunciato»

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 

Calciomercato

Foggia, in arrivo il portiere Frattali dal Parma

In cambio potrebbe essere ceduto Bizzarri

Foggia, in arrivo il portiere Frattali dal Parma

Inizierà probabilmente dalla porta la campagna di rafforzamento del Foggia. Il club rossonero è infatti vicino all’acquisto, dal Parma, del portiere Pierluigi Frattali. In cambio, al club emiliano, potrebbe essere ceduto il numero 1 argentino Albano Bizzarri, che è stato titolare da inizio stagione fino alla scorsa partita casalinga contro il Verona - quando Padalino gli ha preferito l’olandese Noppert - e che ha disputato un girone d’andata in chiaroscuro, alternando buone prestazioni a diverse altre partite in cui in più di un intervento ha lasciato a desiderare. Classe ‘85, romano, Frattali ha conquistato due promozioni consecutive con il Parma (dalla C alla A) ma in questa stagione è finito in panchina, come vice di Sepe. Frattali conosce bene il campionato cadetto, avendo difeso i pali, in B, del Frosinone, dell’Avellino, del Parma e, per una manciata di gare, anche del Vicenza e dell’Hellas Verona.


I buoni rapporti tra il Foggia e la società emiliana potrebbero agevolare la conclusione dell’affare. L’asse di mercato tra il club rossonero e il Parma non riguarda soltanto i portieri: altri calciatori gialloblù sono stati accostati, nei giorni scorsi, alla squadra di Padalino, come il centrocampista Dezi e la punta Calaiò. Ma nelle negoziazioni fra i due club potrebbero finire anche l’esperto Gazzola, laterale destro di difesa e centrocampo, e l’under olandese Da Cruz, jolly offensivo che può essere impiegato da ala, falso nove, trequartista e mezz’ala.
Oltre ad un portiere, il Foggia cerca un difensore centrale ed un centrocampista. Il sogno per la difesa è l’argentino Spolli, di proprietà del Genoa e che Nember ha avuto al Chievo Verona. Piacciono anche Costa, che è in forza al Benevento ed è stato sondato pure l’estate scorsa, e Drudi, centrale del Cittadella che è già stato alle dipendenze di Padalino, a Lecce in Serie C. Quanto alla mediana, nel mirino ci sono Crisetig, centrocampista prestato dal Bologna l’estate scorsa al Frosinone, e Greco, regista già in rossonero l’anno scorso, prima di trasferirsi, in estate, alla Cremonese. Per ciò che concerne le uscite, il primo movimento ufficiale riguarda il Foggia solo di riflesso: l’attaccante esterno Fedato, di proprietà del club rossonero, è passato dal Piacenza al Trapani, squadre entrambe di C.


Ieri, intanto, la formazione rossonera ha ripreso gli allenamenti dopo nove giorni di vacanza: doppia seduta, al centro sportivo federale (ex Figc) e allo «Zaccheria». Il programma di lavoro proseguirà al ritmo di due sedute al giorno, fino a sabato prossimo. Allenamenti tutti a porte chiuse. Domenica, giornata di pausa. Lunedì inizierà la settimana-tipo di preparazione alla trasferta di Carpi, gara che si disputerà sabato 19 gennaio, alle 15. Carpi che ha avviato la sua campagna di rafforzamento ingaggiando a titolo temporaneo dall’Atalanta il difensore croato Kresic (‘96), ex Cremonese, Avellino e Trapani, ed è vicino all’acquisto di un altro under in prestito, dall’Udinese: il mediano senegalese Coulibaly (’99), ex Pescara.
Nel frattempo, è stata fissata la data dell’udienza presso la Corte federale d’appello per la decisione definitiva in merito alla penalizzazione in classifica a carico del club rossonero, che l’estate scorsa ha subito un processo sportivo per presunti illeciti amministrativi. L’udienza si terrà nel pomeriggio del 23 gennaio prossimo, a Roma. Entro fine mese arriverà il responso. La società dauna confida nella riduzione della sanzione di 3-4 punti. Due mesi fa il Collegio di garanzia del Coni ha accolto due dei tre ricorsi presentati dal Foggia Calcio e rinviato il giudizio alla Corte federale d’appello, per il provvedimento definitivo. Al momento, i rossoneri stanno scontando 8 punti di penalità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400