Venerdì 17 Gennaio 2020 | 23:52

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Serie B

Foggia, il «tesoretto» portato dai volti nuovi

Galano il più incisivo, Busellato il talismano

Foggia,  il «tesoretto» portato dai volti nuovi

FOGGIA - Ha raccolto 12 punti nelle prime 7 giornate, senza la penalizzazione (-8) sarebbe al terzo posto e negli ultimi 3 turni ha sempre vinto. Ma il Foggia può lievitare ancora molto quanto a qualità del gioco, continuità di prestazioni positive e vittorie. C’è infatti tanto potenziale ancora inespresso, soprattutto riguardo all’apporto dei nuovi acquisti. Dal mercato estivo potrà arrivare, nelle prossime settimane, ulteriore spinta per Agnelli e compagni, impegnati nella risalita in classifica.

Finora, dei volti nuovi, Galano è stato quello che ha inciso di più: il «Robben di Foggia», in 4 presenze, si è procurato un rigore a Pescara (fallito da Mazzeo), ha segnato 2 gol e servito un assist. Bene anche Cicerelli, Busellato e Carraro. L’attaccante ex Paganese ha realizzato 2 reti, riuscendo spesso a cambiare volto alle gare del Foggia, sia da titolare che subentrando dalla panchina. L’ex mediano del Bari ha dato equilibrio, corsa e solidità al centrocampo ed è un talismano: con lui in campo 4 vittorie su 4. Carraro è cresciuto alla distanza, migliorando molto dalla trasferta di Pescara in poi. Chiaretti (impiegato meno in queste ultime gare), Rizzo e Iemmello, frenati da infortuni, sono tre calciatori di spessore, che potranno aggiungere tecnica, estro e imprevedibilità all’undici di Grassadonia. Ci si attende inoltre di più dall’esperto portiere Bizzarri, ed anche i giovani Boldor, Ranieri e Gori potranno tornare utili, come hanno in parte già dimostrato quando sono stati chiamati in causa.

Ieri intanto, a Melfi, è iniziato il programma settimanale di allenamenti (tutto a porte chiuse) in vista della trasferta di sabato prossimo, alle 15, a Cosenza. Iemmello, rientrato in sede dal centro specializzato di Cesena dove ha seguito un piano personalizzato di recupero, si è allenato insieme ai compagni. Anche oggi pomeriggio seduta allo stadio «Arturo Valerio» di Melfi. Domani e dopodomani allenamenti al campo sportivo della base militare di Amendola. Giovedì pomeriggio è prevista la partenza per la Calabria, dove, venerdì, si terrà la seduta di rifinitura.

Nel frattempo, la Lega di B ha stabilito anticipi e postici fino alla sedicesima giornata d’andata. Dopo la trasferta di Cosenza, il derby interno col Lecce (sabato 27 ottobre alle 15), la sfida esterna di Cittadella (martedì 30 ottobre alle 21) e l’impegno interno col Brescia (sabato 3 novembre alle 15), il Foggia si fermerà per due weekend di fila causa turno di riposo e sosta del campionato, poi affronterà in trasferta lo Spezia domenica 25 novembre alle 15, ospiterà il Venezia lunedì 3 dicembre alle 21, sarà impegnato a Livorno domenica 9 dicembre alle 15 e riceverà allo «Zaccheria» la Cremonese venerdì 14 dicembre alle 21.

Infine, reintegrato il preparatore dei portieri Nicola Dibitonto, sotto contratto con il club rossonero fino al 30 giugno 2019 e che dal 2012 al termine del campionato scorso ha fatto parte dello staff tecnico della prima squadra: collaborerà con il vivaio, come preparatore dei portieri della formazione Primavera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie