Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 10:40

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Grassadonia verso l'esonero, a Foggia arriva Delio Rossi?

Grassadonia verso l'esonero, a Foggia arriva Delio Rossi?

 
Sconfitto 3-1
Foggia schiacciato dal Livorno, tifosi contestano squadra

Foggia schiacciato dal Livorno, tifosi contestano squadra

 
La crisi
Foggia, Iemmello: «A Livorno gara da ultima spiaggia»

Foggia, Iemmello: «A Livorno gara da ultima spiaggia»

 
Serie B
La carica di Kragl scalda il Foggia: «Niente scherzi contro il Venezia»

La carica di Kragl scalda il Foggia: «Niente scherzi contro il Venezia»

 
L'ex allenatore
Foggia, clan imposero calciatori Foggia. Ombre su De Zerbi

Foggia, clan imposero calciatori. Ombre su De Zerbi: non denunciò

 
Serie B
Iemmello carica il Foggia«È ora di ricominciare a vincere»

Iemmello carica il Foggia
«È ora di ricominciare a vincere»

 
Serie B
Foggia calcio, bel gioco e grinta ora manca solo la vittoria

Foggia calcio, bel gioco e grinta ora manca solo la vittoria

 
Spezia-Foggia 0-0
Foggia, a Spezia tante emozioni ma nessun gol: a casa con un punto

Foggia, a Spezia tante emozioni ma nessun gol: a casa con un punto

 
Serie B
La risalita secondo Carraro «Foggia fai il camaleonte»

La risalita secondo Carraro «Foggia fai il camaleonte»

 
Serie D
Foggia, la benzina Rizzo l'arma in più verso La Spezia?

Foggia, la benzina Rizzo l'arma in più verso La Spezia?

 

Serie B

Il Foggia non può sbagliare, col Padova come una finale

Grassadonia pensa alle novità: Galano titolare?

foggia calcio

Una vittoria, poi tre sconfitte di seguito. Il primo mese di campionato non è bastato, al Foggia, per azzerare la penalizzazione in classifica di 8 punti. Rossoneri ultimi a quota -5. La zona-salvezza è distante 8 lunghezze. Situazione che comincia a farsi preoccupante: la squadra allenata da Gianluca Grassadonia è chiamata a cambiare marcia. A partire dalla partita casalinga in programma domani, alle 21, contro il Padova (arbitro Di Martino di Teramo). Il confronto con i veneti è uno dei due posticipi della quinta giornata di Serie B, che si apre oggi e si concluderà domani, proprio allo stadio «Zaccheria».
Vincere è l’imperativo in casa rossonera: cominciare di nuovo a fare punti per riavviare la risalita dalla palude dell’ultima posizione. Gli ultimi risultati negativi e il tour de force di tre partite in poco più di una settimana potrebbe indurre Grassadonia a cambiare qualcosa nello schieramento, perlomeno in termini di uomini. Possibile che l’undici di partenza includa qualcuno dei giocatori che a Pescara non hanno avuto spazio (Tonucci, Gerbo, Busellato) o ai quali è stato concesso solo uno spezzone di gara (Cicerelli, Galano, Gori). Capitan Agnelli e compagni stanno preparando l’incontro, come di consueto a porte chiuse: da ormai quasi tre anni gli allenamenti del club rossonero sono sistematicamente inibiti a stampa e tifosi, sia al campo sportivo dell’aeroporto militare di Amendola che allo «Zaccheria». Oltre a qualche variazione nell’undici di partenza, non sono da escludere novità tattiche, legate al sistema di gioco: il 3-5-1-1 con Chiaretti ad agire da trequartista e seconda punta a sostegno di Mazzeo ha evidenziato difficoltà da parte dei rossoneri a rendersi pericolosi sotto porta, a creare occasioni da rete. Se Grassadonia dovesse decidere di non insistere su questo modulo, le opzioni per ridisegnare l’assetto offensivo sarebbero il tridente classico, oppure due mezze punte a supporto di un centravanti, due attaccanti di ruolo in linea o un trequartista alle spalle di due punte.
Il neopromosso Padova è a metà classifica, con 5 punti (una vittoria, due pareggi ed una sconfitta). Numero 10 dei biancoscudati è l’ex fantasista del Foggia Vincenzo Sarno, che ha vestito la maglia rossonera per tre stagioni di fila, dal 2014 al 2017.
Intanto, sono già in vendita i biglietti del settore ospiti per la trasferta di Benevento, gara che si disputerà domenica prossima alle 21.
Infine, il Foggia Calcio ha presentato al Collegio di garanzia del Coni i ricorsi contro le decisioni assunte a luglio scorso dalla Corte federale d’appello in merito ai presunti illeciti amministrativi commessi dal club rossonero, in Lega Pro, nelle stagioni 2015/16 e 2016/17, ovvero contro gli 8 punti di penalizzazione in classifica e le inibizioni a carico dei proprietari della società Fedele Sannella (tre anni) e Franco Sannella (un anno).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400