Giovedì 20 Giugno 2019 | 17:07

NEWS DALLA SEZIONE

Altissima qualità
CALICI - Una degustazione  nel castello aragonese di Taranto

Vino a Orsara, Taranto e Lecce

 
Orgoglio pugliese in tutta Italia e nel mondo
I PILASTRI - La famiglia Maci e la direttrice Assunta De Cillis

I primi 30 anni di Cantine Due Palme

 
Ciak si gira
Lidia Bastianich e chef Pietro Zito

Lidia Bastianich torna in Puglia

 
Ultimo weekend di maggio
BRINDISI - In tutta Italia per l’evento più atteso dell’anno

«Cantine aperte» con un calice

 
Puglia, da scoprire e da degustare
WEEK END - Fra natura e degustazioni e monumenti

Mangia, prega e ama il Gargano

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Dazn e il Bari anche in serie CFunziona l'accordo in televisione

Dazn e il Bari anche in serie C: funziona l'accordo in televisione

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'accordo
Taranto, parte l'intesa tra Regione Puglia e Oms per valutare salute in città

Taranto, parte l'intesa tra Regione Puglia e Oms per valutare salute in città

 
BariA partire dalle 23
Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

 
FoggiaElezioni
Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

 
HomeCalcio
Frode sportiva: la finanza nella sede del Bitonto e del Picerno

Frode sportiva: la finanza perquisisce la sede del Bitonto e del Picerno

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

 
MateraSanità
Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

 
BatShock in città
Tragedia ad Andria, sedicenne leccese si impicca in comunità

Tragedia ad Andria, sedicenne leccese si impicca in comunità

 

i più letti

Piace anche ai turisti stranieri

Ecco una scorpacciata di friselle

L’antico boukellaton dei bizantini è il re delle nostre estati nel Mezzogiorno

CONDITA - Se vi piace classica o con tonno, olive e tanto altro

CONDITA - Se vi piace classica o con tonno, olive e tanto altro

Frisa, frisella o frisedhha, è sempre lei la regina delle estati pugliesi. Declinata con farina di orzo, con semola di grano duro, integrale o bianca, a casa o in spiaggia, nell’aperitivo rinforzato al bar: lei piace, sempre, agli italiani e pure ai turisti stranieri. Sorprende perché, chi non è nato da Napoli in giù, non sa che questo pane duro condito come la tradizione comanda (buon olio extravergine e se c’è pomodoro) o come la fantasia ci suggerisce, è uno dei piatti freschi dell’estate nel Mezzogiorno.
Sì, spostandosi a sud, il biscotto di grano campano assume la caratteristica forma tonda ad anello in Calabria, Basilicata e Puglia.

Gli appassionati estimatori collezionano sua maestà la frisa in ogni dove: ad una manciata di chilometri, infatti, può essere più o meno sottile, più o meno scura, più o meno dura. Poi c’è la famiglia delle friselline, da consumare anche non bagnate nell’acqua.

E voi, a che partito appartenete? Cercate la parte alta o quella bassa della frisella? A me piace la parte bassa, quella a contatto con la superficie di cottura in forno (per la prima cottura) perché è un po’ più secca: la preferisco più croccante.

Mica è vero che la frisella è figlia della cultura contadina. E’ probabile, infatti, che la saggezza contadina abbia contribuito a tramandare fino a giorni nostri questa sublime bontà che, oramai, si trova in tutti i supermercati d’Italia.

Gli studi compiuti negli USA sulla storia dei bizantini, in guerra e a tavola, ha documentato che nell’XI secolo c’era un anello di pane secco (chiamato boukellaton) che faceva parte della razione alimentare dei soldati bizantini. Saranno state le friselle?

Da un lato questi guerrieri dell’antichità conquistarono il Mediterraneo portando nelle stive delle imbarcazioni sabbia che le stabilizzava, in cui erano conficcate anfore da vino e olio, e pane secco: cibo leggero che si conservava a lungo. Fatto è che già nel 1300 ci sono che tracce della presenza delle friselle nel Sud Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie