Sabato 20 Aprile 2019 | 18:17

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
Nel Brindisino
San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

 
Con Easyjet
Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIn città
Bari: grosso nido d'api in via Salvemini, zona messa in sicurezza

Bari: grosso nido d'api in via Salvemini, zona messa in sicurezza

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BrindisiIl caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
TarantoL’edificio è in piazza Ebalia
Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

 

L'ombra del dolo

Sandonaci, a fuoco tre mezzi
dell'azienda dei rifiuti

Distrutti nella notte di venerdì tre mezzi di Ecotecnica e Comune.

Sandonaci, a fuoco tre mezzidell'azienda dei rifiuti

SandonaciRogo notturno nel deposito dei mezzi impiegati nella raccolta dei rifiuti a San Donaci. Le fiamme hanno incenerito tre furgoni e distrutto diversi cassonetti per la raccolta dei rifiuti della Ecotecnica. Il rogo si è originato attorno all’una della scorsa notte. Anche se i Vigili del fuoco, che sono intervenuti sul posto per donare le fiamme, a conclusione del sopralluogo effettuato all’interno del deposito, di proprietà del Comune di San Donaci, non si sono sbilanciati sulle cause dell’incendio, il sospetto che si tratti di un rogo di origine dolosa è forte. L’area dove erano in sosta i mezzi per la raccolta dei rifiuti – due camion sono di proprietà della Ecotecnica, la società che gestisce il servizio di nettezza urbana a San Donaci, il terzo mezzo è di proprietà del Comune, che lo ha dato in comodato all’impresa appaltatrice del servizio – è ubicata in via Turati, nei pressi del campo sportivo di San Donaci. I tre mezzi erano parcheggiati all’interno del sito, che è stato attrezzato un anno fa. Per quanto i Vigili del fuoco possano aver fatto il prima possibile, una volta ricevuta la segnalazione dell’incendio in corso, a raggiungere San Donaci, le fiamme non hanno risparmiato i mezzi. A causa del rogo, ieri nella cittadina il servizio di raccolta dei rifiuti non è stato effettuato.

La Ecotecnica, società che ha sede a Lequile (Lecce), è la stessa che da qualche mese gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti a Brindisi. A San Donaci la società opera da diversi anni.

Un rogo, sempre ammesso che il prosieguo delle indagini accerti che si tratta di un evento di natura dolosa, tutto da decifrare. Allo stato delle indagini i carabinieri, che indagano sull’accaduto, non escludono nessuna ipotesi. Potrebbe trattarsi di un avvertimento che ha una matrice estorsiva, come potrebbe essere una ritorsione nei confronti della società che gestisce il servizio di nettezza urbana a san Donaci. Se così fosse, il movente sarebbe tutto da ricostruire: l’obiettivo degli incendiari, infatti, potrebbe non necessariamente essere quello di far arrivare un inquietante messaggio a chi gestisce il servizio di igiene urbana a san Donaci. Nessun aiuto potrà arrivare agli investigatori dalla tecnologia: le telecamere installate nel sito di via Turati, infatti, non sono mai entrate in funzione.

Mimmo Mongelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400