Sabato 20 Aprile 2019 | 07:13

NEWS DALLA SEZIONE

Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
Nel Brindisino
San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

 
Con Easyjet
Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

 
L'operazione della Gdf
Ostuni, non versa ritenute Irpef: maxi sequestro di beni a titolare supermarket

Ostuni, non versa ritenute Irpef: maxi sequestro di beni a titolare supermarket

 
A Brindisi
Ruba farmaci da reparti, licenziato dipendente Sanitaservice

Ruba farmaci da reparti, licenziato dipendente Sanitaservice

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Fortissimi disagi

Commissione tributaria
la sede trasferita a Ostuni

avvocati e clienti in rivolta

Commissione tributaria la sede trasferita a Ostuni

Il “trasloco” (già da oltre un anno) della sede della Commissione Tributaria provinciale dal palazzo delle Finanze di via Nazario Sauro (dichiarato inagibile) agli uffici dell’Agenzia delle Entrate di Ostuni continua a creare fortissimi disagi ai contribuenti e ai professionisti, costretti a doversi spostare per discutere le cause fiscali.

A farsi portavoce di un diffuso malessere è l’avv. Maurizio Villani, tributarista del foro di Lecce, il quale ha dato anche ampia risonanza alla vicenda attraverso il proprio sito, riscontrando appoggio e consensi da parte di numerosi colleghi.

«È un’assurdità - dichiara il professionista -; sono 40 anni che discuto cause tributarie e già all’epoca il palazzo di recente evacuato era a rischio crollo. Ma, al di là di questo aspetto, possibile che non ci sia una sede a Brindisi in grado di ospitare le sedute della Commissione Tributaria?».

Ma non è solo questa la nota dolente: «Altro serio problema di fondo - continua l’avv. Villani -, per il quale ho anche presentato un disegno di legge di riforma, è quello legato al fatto che la giustizia tributaria continua ad essere gestita dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che, detto per inciso, è una delle parti in causa. In tal modo, viene meno in maniera evidente il principio di terzietà e molti contribuenti evitano i ricorsi proprio perchè scoraggiati dalla necessità di discutere le cause... in bocca al lupo. Peraltro, dando risalto a questa problematica, ho avuto riscontro da tante altre parti d’Italia (Pescara, Salerno, Rieti, Perugia, Enna ed Ascoli Piceno) dove evidentemente il problema è avvertito allo stesso modo». «La possibile soluzione? Fare intervenire il legislatore - conclude l’avv. Villani - affinchè modifichi la disciplina, affidando la giustizia tributaria ad un altro organismo, ad una magistratura specialistica ed autonoma».

Pierluigi Potì

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400