Martedì 21 Gennaio 2020 | 09:05

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 
Scarcerato
Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batil caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 
Materaprocura di matera
Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

 
LecceGiustizia svenduta
Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore D'Introno è attendibile»

 
BariIl concorso
Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate riciclate in un anno

Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate da riciclare in un anno

 
FoggiaIl caso
Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

 
TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Mittal, Tar boccia ricorso in As su bonifica. Stop Acciaieria 1, Usb: 250 esuberi mascherati

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 

i più letti

A Brindisi

«Varchi Ztl poco visibili»
Giudice annulla le multe

«Varchi Ztl poco visibili»Giudice annulla le multe

I varchi elettronici posti all’ingresso delle ztl (zone a traffico limitato) non hanno un adeguato grado di visibilità, per cui le contravvenzioni contestate tramite questo sistema di rilevamento sono nulle.
È quanto hanno stabilito con sentenza i giudici di pace di Brindisi (dott. De Vitis e dott.ssa Romanazzi) in relazione ad una serie di ricorsi presentati, per conto degli automobilisti sanzionati, dai legali dell’Adoc Marco Elia e Marco Masi che, in sede di giudizio, hanno contestato, ex multis, la irregolarità della segnaletica stradale.
«In effetti - si legge nelle sentenze emesse dai giudici - si rileva la inidoneità della segnaletica con riferimento al grado di visibilità per tutti gli utenti della strada che intendano accedere alla ztl, anche di quelli provenienti da strada non frontale, ma laterale. Tale direzione di marcia non consente di vedere la segnaletica luminosa indicante l’inizio della ztl e l’attivazione del varco perché posta lontano dalla segnaletica indicante il divieto e i casi di revoca all’applicazione dello stesso con i pannelli posti sulla incrociante via Thaon De Revel, mentre il segnale luminoso indicante l’inizio della ztl e la presenza di un varco attivo risulta retroposta e lungo la via Thaon De Revel, così nascosta dal muro dell’immobile che delimita la pubblica strada». «È infatti necessario - si aggiunge nella pronuncia - girare l’angolo per trovare detta ultima segnaletica stradale, quando cioè il veicolo ha ormai azionato la manovra di svolta e non può tornare indietro. Inoltre, in quanto collocata lungo il margine destro della carreggiata, al momento della svolta su detta strada, il conducente non può avvedersi di detta segnaletica, perché occultata dal medesimo veicolo condotto».
Il Comune di Brindisi è stato altresì condannato al pagamento delle spese legali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie