Domenica 18 Agosto 2019 | 12:54

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

 
L'evento
S. Michele Salentino, il paese si racconta con le video proiezioni

S. Michele Salentino, il paese si racconta con le video proiezioni

 
Nel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 
Nel Brindisino
Lineamediterranea: a Fasano si parte con il sacrificio virtuale di solidarietà all'Ulivo Monumentale della Puglia

Lineamediterranea: a Fasano si parte con il sacrificio virtuale di solidarietà all'Ulivo Monumentale della Puglia

 
decenni di violenze
Ostuni, maltratta la compagna per 20 anni: allontanato da casa

Ostuni, maltratta la compagna per 20 anni: allontanato da casa

 
L’operazione
Porto Brindisi, GdF sequestra 40mila scarpe Converse contraffatte

Porto Brindisi, GdF sequestra 40mila scarpe Converse contraffatte

 
L'episodio
Brindisi, distrugge un'auto parcheggiata a martellate: arrestata 37enne

Brindisi, distrugge un'auto parcheggiata a martellate: arrestata 37enne

 
Nel Brindisino
Mesagne: raid contro auto maresciallo dei cc, data alle fiamme sotto casa

Mesagne: raid contro auto maresciallo dei cc, data alle fiamme sotto casa

 
Storia a lieto fine
Brindisi, i medici del «Perrino» salvano le ferie di una turista francese

Brindisi, i medici del «Perrino» salvano le ferie di una turista francese

 
3 arresti
Tentano di ucciderlo perché ha una relazione con la moglie di un detenuto: arresti a Brindisi

Brindisi, è l'amante di una moglie di un detenuto: pestato da mamma e figli
 

 
Violenza domestica
Cisternino, picchia il padre e minaccia la madre: arrestato 34enne

Cisternino, picchia il padre e minaccia la madre: arrestato 34enne

 

Il Biancorosso

Sport
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tesserati

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl caso
Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

 
HomeNel Tarantino
Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

 
GdM.TVIl ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
PotenzaIl caso
Castelmezzano, Rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

Castelmezzano, rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

 
NewsweekVacanze vip
Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

 
FoggiaI controlli
Foggia, lavoro nero nei lidi: «Il contratto? E chi l'ha visto?»

Foggia, lavoro nero nei lidi: «Il contratto? E chi l'ha visto?»

 
BatL'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 

i più letti

Oria

Video hard girato nel cimitero
«circola» su tutti i telefonini

Alla luce degli ultimi episodi potrebbe scattare un'inchiesta

Video hard girato nel cimitero  «circola» su tutti i telefonini

ORIA - Circola su whatsapp e - nel giro di pochi giorni - è arrivato sul telefonino di centinaia di persone. Ora, però, la pruriginosa vicenda potrebbe bruscamente essere interrotta da un’inchiesta giudiziaria, che potrebbe portare subito all’identificazione delle persone che hanno girato un video hard facendolo poi «circolare» tra gli amici degli amici.

Sulla scia di quanto recentemente accaduto per casi analoghi, infatti, gli investigatori hanno deciso di intervenire a tutela della donna che appare nel video. Quali potranno essere i reati ipotizzabili, poi, spetta alla magistratura dirlo.

La cosa peggiore è che - stando a quanto emerso dalle prime indagini - il video sarebbe stato girato all’interno del cimitero.

Sembra che più di qualcuno abbia riconosciuto la «location» di un rapporto sessuale ripreso da una terza persona con un telefonino.

Il video sarebbe stato girato qualche giorno addietro ma solo ora si sta diffondendo a macchia d’olio sui telefonini. Circola, peraltro, anche su internet.

Ora, però, si tratta di capire come mai le riprese del video hard siano avvenute in un luogo sacro. A quale titolo si trovavano all’interno le persone ritratte? Sono questioni molto delicate che l’inchiesta potrebbe portare alla luce.

Ad Oria e dintorni, a quanto pare, non si parla d’altro. Sembra che, dopo le vicende legate ai video hard che hanno anche portato al suicidio, la questione sia di grande attualità. Anche per questo l’intervento degli investigatori appare opportuno.

Dove potrebbe portare l’inchiesta, ovviamente, nessuno può dirlo. Intanto, però, il video continua a circolare di telefonino in telefonino dal momento che - con whatsapp - basta schiacciare un tasto e il film a luci rosse arriva in pochi secondi.

Il video dura qualche minuto e non è escluso che sia stato girato all’insaputa della protagonista femminile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie