Venerdì 22 Marzo 2019 | 00:59

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

Oria

Video hard girato nel cimitero
«circola» su tutti i telefonini

Alla luce degli ultimi episodi potrebbe scattare un'inchiesta

Video hard girato nel cimitero  «circola» su tutti i telefonini

ORIA - Circola su whatsapp e - nel giro di pochi giorni - è arrivato sul telefonino di centinaia di persone. Ora, però, la pruriginosa vicenda potrebbe bruscamente essere interrotta da un’inchiesta giudiziaria, che potrebbe portare subito all’identificazione delle persone che hanno girato un video hard facendolo poi «circolare» tra gli amici degli amici.

Sulla scia di quanto recentemente accaduto per casi analoghi, infatti, gli investigatori hanno deciso di intervenire a tutela della donna che appare nel video. Quali potranno essere i reati ipotizzabili, poi, spetta alla magistratura dirlo.

La cosa peggiore è che - stando a quanto emerso dalle prime indagini - il video sarebbe stato girato all’interno del cimitero.

Sembra che più di qualcuno abbia riconosciuto la «location» di un rapporto sessuale ripreso da una terza persona con un telefonino.

Il video sarebbe stato girato qualche giorno addietro ma solo ora si sta diffondendo a macchia d’olio sui telefonini. Circola, peraltro, anche su internet.

Ora, però, si tratta di capire come mai le riprese del video hard siano avvenute in un luogo sacro. A quale titolo si trovavano all’interno le persone ritratte? Sono questioni molto delicate che l’inchiesta potrebbe portare alla luce.

Ad Oria e dintorni, a quanto pare, non si parla d’altro. Sembra che, dopo le vicende legate ai video hard che hanno anche portato al suicidio, la questione sia di grande attualità. Anche per questo l’intervento degli investigatori appare opportuno.

Dove potrebbe portare l’inchiesta, ovviamente, nessuno può dirlo. Intanto, però, il video continua a circolare di telefonino in telefonino dal momento che - con whatsapp - basta schiacciare un tasto e il film a luci rosse arriva in pochi secondi.

Il video dura qualche minuto e non è escluso che sia stato girato all’insaputa della protagonista femminile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400