Martedì 23 Aprile 2019 | 02:02

NEWS DALLA SEZIONE

Molestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
I controlli su strada
S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

 
Stalking
Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

 
Curiosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
L'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

Oria

Video hard girato nel cimitero
«circola» su tutti i telefonini

Alla luce degli ultimi episodi potrebbe scattare un'inchiesta

Video hard girato nel cimitero  «circola» su tutti i telefonini

ORIA - Circola su whatsapp e - nel giro di pochi giorni - è arrivato sul telefonino di centinaia di persone. Ora, però, la pruriginosa vicenda potrebbe bruscamente essere interrotta da un’inchiesta giudiziaria, che potrebbe portare subito all’identificazione delle persone che hanno girato un video hard facendolo poi «circolare» tra gli amici degli amici.

Sulla scia di quanto recentemente accaduto per casi analoghi, infatti, gli investigatori hanno deciso di intervenire a tutela della donna che appare nel video. Quali potranno essere i reati ipotizzabili, poi, spetta alla magistratura dirlo.

La cosa peggiore è che - stando a quanto emerso dalle prime indagini - il video sarebbe stato girato all’interno del cimitero.

Sembra che più di qualcuno abbia riconosciuto la «location» di un rapporto sessuale ripreso da una terza persona con un telefonino.

Il video sarebbe stato girato qualche giorno addietro ma solo ora si sta diffondendo a macchia d’olio sui telefonini. Circola, peraltro, anche su internet.

Ora, però, si tratta di capire come mai le riprese del video hard siano avvenute in un luogo sacro. A quale titolo si trovavano all’interno le persone ritratte? Sono questioni molto delicate che l’inchiesta potrebbe portare alla luce.

Ad Oria e dintorni, a quanto pare, non si parla d’altro. Sembra che, dopo le vicende legate ai video hard che hanno anche portato al suicidio, la questione sia di grande attualità. Anche per questo l’intervento degli investigatori appare opportuno.

Dove potrebbe portare l’inchiesta, ovviamente, nessuno può dirlo. Intanto, però, il video continua a circolare di telefonino in telefonino dal momento che - con whatsapp - basta schiacciare un tasto e il film a luci rosse arriva in pochi secondi.

Il video dura qualche minuto e non è escluso che sia stato girato all’insaputa della protagonista femminile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400