Domenica 14 Agosto 2022 | 22:43

In Puglia e Basilicata

imprevisto

Brindisi, il faretto interrato cede all’improvviso: 16 punti di sutura ad un giovane

Brindisi, il faretto interrato cede all’improvviso: 16 punti di sutura ad un giovane

L'incidente è avvenuto nel centro storico, per la precisione in vicolo Guerrieri

30 Luglio 2022

Pierluigi Potì

BRINDISI - Sedici punti di sutura, tanto spavento e un lungo percorso di guarigione (peraltro ancora da completare).
Tanto è costato ad un giovane il cedimento improvviso di un faretto interrato nel centro storico di Brindisi, per la precisione in vicolo Guerrieri, la strada perpendicolare che costeggia l’omonimo palazzo, peraltro molto frequentato da quando è stato trasformato in un hub culturale.

Il fatto è accaduto qualche settimana fa, ma ancora adesso il malcapitato non ha recuperato appieno dall’infortunio che ha interessato la parte posteriore del piede sinistro, in corrispondenza del calcagno. Mentre camminava nel vicolo storico, perpendicolare a via Congregazione, ha messo il piede su uno dei faretti incastrati tra le chianche che si trovano in prossimità di beni monumentali (nel caso specifico, appunto, Palazzo Guerrieri) e che servono ad illuminarli meglio. Il peso ha provocato il cedimento della parte superiore in vetro che ha fatto sprofondare il piede nel pozzetto, non prima però di averlo tagliato di netto. Il giovane, alla vista del sangue e della ferita aperta, non ha potuto fare altro che recarsi immediatamente al pronto soccorso dove gli sono stati praticati sedici punti di sutura.

Nessuna negligenza o imperizia, quindi, da parte della vittima, ma solo scarsa manutenzione del faretto che ha ceduto di schianto, per cui è lecito ipotizzare che il giovane chiederà i danni al Comune, sebbene la Polizia locale abbia contestato la mancata richiesta immediata di intervento sul posto da parte di una pattuglia per gli accertamenti e i rilievi del caso. Ma con il sangue che usciva copioso dalla ferita, sarebbe stato un serio problema attenderne l’arrivo. E così il contenzioso in materia si arricchirà di un nuovo caso legato alle cadute provocate dalle strade in dissesto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725