Venerdì 25 Settembre 2020 | 03:22

NEWS DALLA SEZIONE

Coronavirus
Brindisi, 12 contagiati al pranzo di nozze: anche un bimbo, in isolamento 30 di un asilo

Brindisi, 12 contagiati al pranzo di nozze: anche un bimbo, in isolamento 30 di un asilo

 
il provvedimento
Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

 
Arrestati e scarcerati
Brindisi, fiamme in casa: vanno in strada, se le danno di santa ragione e poi aggrediscono i Cc

Brindisi, fiamme in casa: vanno in strada, se le danno di santa ragione e poi aggrediscono i Cc

 
Il fatto
Brindisi, investe su diamanti e perde tutto

Brindisi, investe su diamanti e perde tutto

 
In 60 anni
Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

 
Controlli dei CC
Ceglie Messapica, a spasso con 5 «cipolle» di cocaina: arrestato 26enne

Ceglie Messapica, a spasso con 5 «cipolle» di cocaina: arrestato 26enne

 
Il caso
Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

 
Malavita
Francavilla, la casa bazar delle droghe

Francavilla, scoperta casa «bazar» delle droghe: 4 in manette

 
nel Brindisino
Pezze di Greco, geloso massacra la «ex» davanti alla figlioletta

Pezze di Greco, geloso massacra la ex davanti alla figlioletta

 
Ambiente
Brindisi, misteriosa moria di pesci in un laghetto delle Saline Indagano i Cc Forestali

Brindisi, misteriosa moria di pesci in un laghetto delle Saline: indagano i Cc Forestali

 

Il Biancorosso

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiCoronavirus
Brindisi, 12 contagiati al pranzo di nozze: anche un bimbo, in isolamento 30 di un asilo

Brindisi, 12 contagiati al pranzo di nozze: anche un bimbo, in isolamento 30 di un asilo

 
BariL'udienza
Processo Pop Bari, in 1.500 chiedono di costituirsi parte civile contro Jacobini

Processo Pop Bari, in 1.500 chiedono di costituirsi parte civile contro Jacobini

 
HomeIl delitto
Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: su Eleonora almeno 30 coltellate

Lecce, arbitro e fidanzata uccisi: su Eleonora almeno 30 coltellate

 
BatAl Cafiero
Barletta, studente positivo: chiuso per due giorni liceo scientifico

Barletta, studente positivo al Covid: chiuso per due giorni liceo scientifico

 
FoggiaOrdinanza
Covid Foggia, obbligo mascherina e chiusi domenica i centri commerciali

Covid Foggia, obbligo mascherina e chiusi domenica i centri commerciali

 
NewsweekL'evento
Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

 
PotenzaL'opera
Potenza, un team italo svizzero restaurerà il Ponte Musmeci

Potenza, un team italo svizzero restaurerà il Ponte Musmeci

 

i più letti

La denuncia

San Pietro Vernotico, manda foto con cappio al collo chiedendo soldi agli amici

Si era finto disperato economicamente: per i carabinieri è procurato allarme

San Pietro, manda foto con cappio al collo chiedendo soldi agli amici

SAN PIETRO VERNOTICO - La foto che ha inviato ad amici e conoscenti tramite Messenger non aveva bisogno di alcun commento: in quello scatto il mittente del messaggio era immortalato con un cappio al collo. All’invio della foto era allegata una richiesta di aiuto economico. Chi ha ricevuto il messaggio è rimasto impressionato. Un’amica del 45enne sanpietrano che subito contatto i carabinieri e li ha messi al corrente delle intenzioni suicide che – credeva – avesse il suo amico. I militari dell’Arma della stazione di San Pietro Vernotico - consapevoli del fatto che quando una persona manifesta intenzioni suicidi la tempestività dell’intervento può essere determinante per evitare una tragedia – non hanno perso un solo attimo di tempo. Ricevuta la telefonata della donna, i militari dell’Ama si sono immediatamente recati a casa del 45enne per sincerarsi delle sue condizioni.

Lo hanno trovato – riportiamo testualmente quello che i carabinieri hanno scritto nella loro relazione di servizio – “in buona salute, intento a compiere atti di vita quotidiana”. E la foto? L’uomo avrebbe inviato quello scatto – di pessimo gusto – ai suoi contatti Messenger per indurli a compassione e convincerli a dargli i soldi che gli servivano per onorare i suoi debiti. Il 45enne sanpietrano – è la conclusione a cui sono giunti i carabinieri – non avrebbe mai avuto intenzioni suicide. I militari dell’Arma hanno formalizzato a carico dell’uomo una denuncia in stato di libertà alla magistratura per procurato allarme.

Il reato di procurato allarme non è assolutamente uno… scherzo. L’articolo 658 del Codice penale recita che: “Chiunque, annunziando disastri, infortuni o pericoli inesistenti, suscita allarme presso l’Autorità, o presso enti o persone che esercitano un pubblico servizio, è punito con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda da dieci euro a cinquecentosedici euro”.
Lo spirito della norma è quello di sanzionare quelle condotte che distraggono le forze di polizia dai loro compiti istituzionali e gli fanno perdere tempo prezioso.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie