Mercoledì 22 Gennaio 2020 | 14:25

NEWS DALLA SEZIONE

Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Nel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari in notturna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariGiovani
Bari, 40 studenti pugliesi simulano assemblea generale Onu

Bari, 40 studenti pugliesi simulano assemblea generale Onu

 
LecceL'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
PotenzaI finanziamenti
Potenza, in arrivo 7 milioni dalla Regione per il settore ortofrutticolo

Potenza, in arrivo 7 milioni dalla Regione per il settore ortofrutticolo

 
FoggiaLe ricerche
Pantera in azione nel Foggiano, trovata una capra sgozzata

Pantera in azione nel Foggiano, trovata una capra sgozzata

 
TarantoTragedia sfiorata
Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

 
HomeIntimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 
Batil caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 

i più letti

Lavoro nero

Tuturano, pastore schiavizzato e pagato 1,50€ all’ora: arrestata coppia

L’uomo di 20 anni era costretto a vivere in un tugurio e a lavorare per oltre 13 ore al giorno, pagato una miseria

Tuturano, pastore schiavizzato e pagato 1,50€ all’ora: arrestata coppia

BRINDISI - Facevano lavorare 14 ore al giorno come pastore, con una paga di circa 1,5 euro all’ora, un 20enne originario del Gambia senza riposo settimanale né ferie. Il giovane, che lavorava dalle 5 del mattino, viveva in una masseria all’interno della quale dormiva su un giaciglio. Per questo gli uomini della task force anti caporalato dei carabinieri hanno arrestato a Tuturano, frazione di Brindisi, un 51enne e la sua convivente 37enne, quest’ultima titolare della masseria, per i reati in concorso di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro.

Gli investigatori definiscono «disumane» le condizioni di vita del giovane pastore che ritengono fosse «ridotto in schiavitù», senza «alcun diritto».

Le due persone arrestate sono Adriano Vitale e Patrizia Carrozzo, quest’ultima titolare dell’allevamento di ovini. Secondo quanto accertato dai carabinieri, il giovane africano faceva pascolare circa 400 animali, la mattina e il pomeriggio, e si occupava della loro mungitura e della pulizia delle stalle.

Al 20enne era stato rilasciato un permesso di soggiorno per motivi umanitari che era scaduto a maggio del 2019; mentre aveva iniziato a lavorare nella masseria a maggio del 2018. Secondo le indagini, approfittando della scarsa conoscenza della lingua italiana del gambiano, e facendo leva sul suo bisogno di avere un lavoro per poter restare in Italia, Vitale lo aveva impiegato nell’azienda di Carrozzo che aveva fatto credere al 20enne, il quale si fidava di entrambi, di essere stato regolarmente assunto da un’altra azienda agricola della zona. L'amministratore di quest’ultima impresa, complice di Vitale e Carrozzo, è stato denunciato per favoreggiamento dell’intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro.

Gli investigatori hanno inoltre accertato a carico degli indagati violazioni sia in materia di reati ambientali, tra cui lo smaltimento illecito di rifiuti e l’incendio di rifiuti nella masseria (veniva sversato nel terreno e bruciato materiale plastico e biologico proveniente dalle pulizie delle stalle); sia in relazione alle condizioni di lavoro degradanti del giovane africano. L’intera area adibita a ovile è stata sottoposta a sequestro per la presenza nel suolo di rifiuti di ogni tipo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie