Sabato 08 Maggio 2021 | 21:41

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Covid a Brindisi, ricoverato in ospedale non è morto solo: l'ultimo addio col figlio accanto

Covid a Brindisi, ricoverato in ospedale non è morto solo: l'ultimo addio col figlio accanto

 
Il fatto
Brindisi, busta con proiettili e minacce a capo Urbanistica

Brindisi, busta con proiettili e minacce a capo Urbanistica

 
Serie A1
Basket Brindisi a Trento solo per vincere

Basket Brindisi a Trento solo per vincere

 
L'operazione
Brindisi, sequestrati al porto 559 profumi «di marca» contraffatti

Brindisi, sequestrati al porto 559 profumi «di marca» contraffatti

 
Nel Brindisino
Ostuni, 39enne marocchino ucciso in casa: killer preso a Bari, stava scappando

Ostuni, 39enne marocchino ucciso in casa: killer preso a Bari, stava scappando

 
Il ritrovamento
Giallo a Ostuni, scoperto cadavere in casa: morto con ferite da taglio. S'indaga per omicidio

Giallo a Ostuni, scoperto cadavere in casa: uomo ucciso dopo lite a coltellate. È caccia ai killer

 
L'episodio
«Mamma si prostituisce!» E picchia a sangue i vecchi genitori

«Mamma si prostituisce!» E picchia a sangue i vecchi genitori

 
L'operazione
Selva di Fasano, rimosse le carcasse di auto rubate

Selva di Fasano, rimosse le carcasse di auto rubate

 
Tentato suicidio
Oria, dopo una delusione d'amore tenta di lanciarsi da ponteggio: salvato dai carabinieri

Oria, dopo una delusione d'amore tenta di lanciarsi da ponteggio: salvato dai carabinieri

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, tempo di casting: serve un big del mercato

Bari, tempo di casting: serve un big del mercato

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa campagna vaccinale
AstraNight a Matera, è cominciata la Notte bianca dei vaccini

AstraNight a Matera, è cominciata la Notte bianca dei vaccini FOTO/VIDEO

 
LecceIncidente mortale
Capo di Leuca, scontro tra auto e moto: muore tra le fiamme motociclista 48enne

Leuca, scontro tra auto e moto: muore tra le fiamme motociclista 48enne

 
TarantoLe parole
Ex Ilva, vescovo Taranto: «Città emblema dei guasti italiani»

Ex Ilva, vescovo Taranto: «Città emblema dei guasti italiani»

 
BrindisiIl caso
Covid a Brindisi, ricoverato in ospedale non è morto solo: l'ultimo addio col figlio accanto

Covid a Brindisi, ricoverato in ospedale non è morto solo: l'ultimo addio col figlio accanto

 
BatLa curiosità
Vaccini a Barletta, in campo anche il sindaco-medico Cannito per somministrare le dosi

Vaccini a Barletta, in campo anche il sindaco-medico Cannito per somministrare le dosi

 
PotenzaIl punto
Stellantis, su Melfi equivoci e silenzi

Stellantis, su Melfi equivoci e silenzi

 
Foggianel foggiano
San Nicandro Garganico, decine di ragazzi al parco dopo le 22, militari intervengono: spintonati e insultati

San Nicandro Garganico, decine di ragazzi al parco dopo le 22, militari intervengono: spintonati e insultati

 

i più letti

Bottino di 30mila euro

Colpo al mobilificio in pieno giorno nel Brindisino: arrestato 57enne latitante

L'altro autore della rapina, il cognato dell'arrestato, era stato catturato già 15 giorni fa, a Francavilla Fontana

Colpo al mobilificio in pieno giorno nel Brindisino: arrestato 57enne latitante

I carabinieri di Francavilla Fontana (Br) hanno catturato questa mattina dopo 15 giorni di latitanza Mario Misuraca, un 57enne del luogo già condannato per reati associativi di tipo mafioso, e che si era sottratto all'arresto. L'uomo, infatti, è ritenuto uno degli autori della rapina avvenuta il 23 dicembre 2018 in un noto mobilificio della zona industriale di Francavilla, e che ha fruttato 30mila euro. L'altro autore della rapina, cognato di Misuraca, era stato arrestato il 5 luglio scorso. Due dei quattro autori materiali, quindi, sono stati identificati e bloccati.

Misuraca è stato localizzato a Oria, in un appartamento di via Dei Mille. Non ha aperto la porta ai militari, che hanno dovuto sfondarla, e ha cercato di scappare via da una finestra saltando sui tetti. i carabinieri, tuttavia, sono riusciti presto a bloccarlo. La rapina ebbe luogo l'antivigilia di Natale del 2018, in prima mattinata: tre individui armati di pistole e fucile, con il volto coperto da un passamontagna, hanno fatto irruzione nel deposito dell'area logistica del mobilificio, situato nella zona industriale di Francavilla. Misuraca, leader del gruppo, ha anche puntato il fucile verso il volto di un dipendente, per poi colpirlo con un pugno in pieno viso. Un quarto complice li stava aspettando a bordo di una Fiat Palio rubata a Sava e poi bruciata dopo la rapina. 

L'identificazione dei rapinatori è stata possibile grazie a una minuziosa analisi dei filmati delle telecamere di videosorveglianza. Misuraca si trova nel carcere di Brindisi.

LE PAROLE D'ATTIS - «Grazie al prezioso lavoro della Procura e dei Carabinieri è stato consegnato alla giustizia il capo della banda responsabile della rapina a un mobilificio di Francavilla Fontana. Confidiamo che presto siano individuati e arrestati gli altri due componenti della banda criminale, ma intanto ci congratuliamo con magistrati e Arma per l'importantissimo segnale mandato al territorio brindisino e all’intera comunità: un messaggio di fiducia e ottimismo per il presente e il futuro della nostra terra». Lo afferma in una nota Mauro D’Attis, deputato e coordinatore regionale di Forza Italia in Puglia.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie