Sabato 25 Gennaio 2020 | 15:04

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Nel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiNel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

 
Barile dichiarazioni
Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

Bari, parla collaboratore di giustizia: «Affiliato clan Strisciuglio fu ucciso per farlo tacere»

 
Lecceall'alba
Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

 
Foggianel Foggiano
Cagnano Varano, uccise maresciallo cc: pregiudicato accusato anche di spaccio

Cagnano Varano, uccise maresciallo cc: pregiudicato accusato anche di spaccio

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
Potenzala tragedia
Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Il caso

Fasano, Tari troppo esosa: ristoratori contro il Comune

Imposte tariffe troppo alte e gli esercenti sono sul piede di guerra

Tassa rifiuti sbagliata, ancheLecce ha sbagliato i conti

FASANO - Le tariffe in vigore relative alla Tari, approvate in Consiglio comunale nello scorso febbraio, rischiano di diventare la causa di una “disobbedienza civile” da parte di alcuni ristoratori. Ma vediamo di capire il perché. Alcuni ristoratori infatti, dopo avere esaminato attentamente le tabelle, si sono resi conto che per le proprie attività di ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, mense e pub devono pagare 5,28 euro al metro quadro di quota fissa più 8,76 di quota variabile.
“Non si riesce a capire come mai – spiegano alcuni di loro – l’aliquota che viene applicata ad alberghi con annesso ristorante e di 1,27 di quota fissa al metro quadro e di 2,20 di quota variabile: forse quei ristoranti annessi all’albergo producono una quantità diversa di rifiuti? Un vero e proprio mistero”.
Di fronte a questa situazione alcuni ristoratori hanno lanciato la protesta affermando che non intendono pagare sino a quando giustizia ed equità avranno vinto.
Ma non solo.

Gli stessi ristoratori infatti non si soffermano sul costo stabilito, che anzi alcuni di loro ritengono anche quasi giusto, ma sul fatto della disparità tra attività dello stesso settore.
Insomma un vero mistero che ora, dicevamo, sta rischiando di sfociare in una vera e proprio protesta.
Cerca di fare un po’ di chiarezza il Sindaco Francesco Zaccaria alla cui attenzione è giustamente arrivato il problema.
“Conosco molto bene la problematica, ne ho parlato anche con alcuni ristoratori ai quali ho spiegato che siamo stati obbligati a stabilire quelle tariffe in merito ad una normativa nazionale che ha tracciato alcune linee guida. Ciò nonostante posso garantire che sin da ora stiamo già esaminando una proposta alternativa che andremo a deliberare per il prossimo anno.
Mi rendo conto che il problema esiste e per questo ho preso l’impegno di seguirlo e di sistemarlo fin dove possibile per il prossimo anno.”

La vicenda ha dell’inverosimile e dimostra, probabilmente, poca attenzione anche dello stesso Consiglio comunale che ha approvato a suo tempo questo tariffario.
Un altro aspetto che bisognerebbe chiarire è quello relativo alle masserie diventate da anni, per fortuna, icone di questa città con un diffondersi notevole.
Sulle tariffe, infatti, questa categoria non compare. Sono ritenute alberghi?
Tra l’altro va chiarita la posizione di quelle strutture che sono definite alberghi ma nel contempo vengono utilizzate come veri e propri ristoranti. Situazioni simili comunque, questo è certo, non dovrebbero accadere in una realtà turistica come questa zona.
Su queste problematiche si può e si deve discutere con quella necessaria sinergia indiscutibile tra pubblica amministrazione e categorie del turismo. Queste rappresentano un pilastro importante per l’economia di questa città.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie