Venerdì 14 Agosto 2020 | 19:14

NEWS DALLA SEZIONE

l'evento
Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

 
Il ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
CORONAVIRUS
Brindisi, esposto all'Ordine medici: «Contagiato dal primario»

Covid-19, Brindisi, esposto all'Ordine dei medici: «Contagiato dal primario»

 
la città
Sindaco di Brindisi: Centro storico e lungomare saranno il luogo della Movida

Brindisi, il sindaco: «Centro storico e lungomare saranno il luogo della movida»

 
TRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
Incidente mortale
Brindisi, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

Tragedia nel Brindisino, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

 
Il caso
Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

 
VANDALISMO
Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

 
TRAGEDIA SFIORATA
Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoa lido azzurro
Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

 
Brindisil'evento
Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

 
Foggiaestate
Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

 
Barimobilità
Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

 
Batdipendente amiu
Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

 
Materaa 38 anni
Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

 
PotenzaIl fenomeno
Nonni senza nipoti e sposano la politica

Nonni lucani lasciati senza nipoti, sposano la politica

 
LecceIl fatto
Nardò: «Augurate la morte ai profughi, vergogna»

Nardò, il parroco tuona: «Augurate la morte ai bimbi profughi, vergogna»

 

i più letti

Tentato omicidio

Paura a Torre Canne, dopo lite spara contro 2 passanti: arrestato

L'uomo, un 25enne del posto, dopo aver sparato, si è dato alla fuga a piedi sulla scogliera dove è  stato raggiunto e immobilizzato dai militari

Paura a Torre Canne, dopo lite spara contro 2 passanti: arrestato

TORRE CANNE - Spara due colpi contro dei passanti: i carabinieri di Fasano arrestano un 25enne di Torre Canne per tentato omicidio, porto in luogo pubblico di arma clandestina, alterazione di armi, minaccia aggravata esplosioni pericolose, ricettazione e danneggiamento.

L’uomo dopo aver sfondato  la sbarra che delimita l’accesso degli autoveicoli  alla banchina del porto  e  a seguito di una furibonda lite, scaturita per futili motivi con due passanti (una guardia giurata e un operaio) furibondo si è allontanato alla guida di un’auto. Ha così raggiunto gli scogli della località balneare distanti circa 40 metri dal luogo del litigio, nascondendosi e da lì ha esploso due colpi di arma da fuoco ad altezza uomo, in direzione delle due persone con le quali aveva avuto la discussione e alla presenza dei Carabinieri che erano stati allertati ed erano appena sopraggiunti per sedare la discussione.

I colpi sono andati a vuoto, ma hanno creato comunque apprensione e panico tra le persone che affollavano a quell’ora la località balneare.

L’uomo, dopo aver sparato, si è dato alla fuga a piedi sulla scogliera dove è  stato raggiunto e immobilizzato dai militari ed è stato trovato in possesso di una pistola marca “Beretta” cal. 7.65, con matricola abrasa resa pertanto arma clandestina, custodita in un borsello.

Dall’esame è risultato che la canna dell’arma è stata filettata, alterandola per l’installazione di un dispositivo artigianale con funzione di  silenziatore. Sempre nel borsello, è stato rinvenuto il rispettivo caricatore.

Il successivo sopralluogo ha permesso di rinvenire a terra, sul luogo degli eventi, un’ogiva del medesimo calibro dell’arma, sottoposta a sequestro unitamente alla pistola. Dalla ricostruzione dell’intera vicenda e dalle fonti testimoniali presenti all’evento, è emerso che l’uomo, a seguito del diverbio avuto con i due passanti, si era allontanato per poi ritornare a bordo di una Fiat Panda, con la quale, ha danneggiato alcuni tavoli e sedie collocate nelle adiacenze di due locali pubblici dell’area, distruggendo anche la sbarra che delimita l’accesso delle auto alla banchina in concessione, mettendo pertanto a rischio anche l’incolumità delle persone che erano a passeggio lungo il tragitto. Il 25enne è stato arrestato e portato in carcere a Brindisi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie