Lunedì 20 Gennaio 2020 | 18:33

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 
Scarcerato
Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'evento
Dopo le orecchiette, anche Mola nella Grande Mela con un’opera dedicata agli emigranti

Dopo le orecchiette, anche Mola nella Grande Mela con un’opera dedicata agli emigranti

 
GdM.TVLotta per la sopravvivenza
Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

 
TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Mittal, Tar boccia ricorso in As su bonifica. Stop Acciaieria 1, Usb: 250 esuberi mascherati

 
MateraLa consegna
Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

 
HomeLa decisione
Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

Lite tra tifoserie lucane, muore 33enne: 26 persone in carcere. Autista arrestato: «Ero circondato, avevo paura»

 
HomeMaxi operazione
Foggia al «setaccio»: fermi e perquisizioni in città

Foggia al «setaccio»: chiedevano 100mila euro a imprenditore, tre fermi

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

Tentato omicidio

Paura a Torre Canne, dopo lite spara contro 2 passanti: arrestato

L'uomo, un 25enne del posto, dopo aver sparato, si è dato alla fuga a piedi sulla scogliera dove è  stato raggiunto e immobilizzato dai militari

Paura a Torre Canne, dopo lite spara contro 2 passanti: arrestato

TORRE CANNE - Spara due colpi contro dei passanti: i carabinieri di Fasano arrestano un 25enne di Torre Canne per tentato omicidio, porto in luogo pubblico di arma clandestina, alterazione di armi, minaccia aggravata esplosioni pericolose, ricettazione e danneggiamento.

L’uomo dopo aver sfondato  la sbarra che delimita l’accesso degli autoveicoli  alla banchina del porto  e  a seguito di una furibonda lite, scaturita per futili motivi con due passanti (una guardia giurata e un operaio) furibondo si è allontanato alla guida di un’auto. Ha così raggiunto gli scogli della località balneare distanti circa 40 metri dal luogo del litigio, nascondendosi e da lì ha esploso due colpi di arma da fuoco ad altezza uomo, in direzione delle due persone con le quali aveva avuto la discussione e alla presenza dei Carabinieri che erano stati allertati ed erano appena sopraggiunti per sedare la discussione.

I colpi sono andati a vuoto, ma hanno creato comunque apprensione e panico tra le persone che affollavano a quell’ora la località balneare.

L’uomo, dopo aver sparato, si è dato alla fuga a piedi sulla scogliera dove è  stato raggiunto e immobilizzato dai militari ed è stato trovato in possesso di una pistola marca “Beretta” cal. 7.65, con matricola abrasa resa pertanto arma clandestina, custodita in un borsello.

Dall’esame è risultato che la canna dell’arma è stata filettata, alterandola per l’installazione di un dispositivo artigianale con funzione di  silenziatore. Sempre nel borsello, è stato rinvenuto il rispettivo caricatore.

Il successivo sopralluogo ha permesso di rinvenire a terra, sul luogo degli eventi, un’ogiva del medesimo calibro dell’arma, sottoposta a sequestro unitamente alla pistola. Dalla ricostruzione dell’intera vicenda e dalle fonti testimoniali presenti all’evento, è emerso che l’uomo, a seguito del diverbio avuto con i due passanti, si era allontanato per poi ritornare a bordo di una Fiat Panda, con la quale, ha danneggiato alcuni tavoli e sedie collocate nelle adiacenze di due locali pubblici dell’area, distruggendo anche la sbarra che delimita l’accesso delle auto alla banchina in concessione, mettendo pertanto a rischio anche l’incolumità delle persone che erano a passeggio lungo il tragitto. Il 25enne è stato arrestato e portato in carcere a Brindisi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie