Lunedì 03 Agosto 2020 | 11:46

NEWS DALLA SEZIONE

la visita
Premier Conte atteso a Ceglie Messapica per il 9 agosto

Premier Conte atteso a Ceglie Messapica per il 9 agosto

 
ll fatto
San Pietro Vernotico, minaccia compagna con lungo coltello: bloccato dai cc

San Pietro Vernotico, minaccia compagna con lungo coltello: bloccato dai cc

 
Oria, banca condannata a restituire 100mila euro

Oria, banca condannata a restituire 100mila euro

 
ABUSIVISMO
A Rosa Marina una spiaggia libera trasformata in lido, tutto sequestrato

A Rosa Marina una spiaggia libera trasformata in lido, tutto sequestrato

 
caldo
Riscaldamento globale: a Brindisi l'incremento maggiore d'Italia

Riscaldamento globale: a Brindisi l'incremento maggiore d'Italia

 
VERSO LE ELEZIONI
S. Vito dei Normanni: il sindaco si dimette e si candida alle Regionali

S. Vito dei Normanni: il sindaco si dimette e si candida alle Regionali

 
il 2 agosto
«Per un'ora d'amore... o forse due»: Oria ricorda i grandi della musica italiana con una serata-evento

«Per un'ora d'amore... o forse due»: Oria ricorda i grandi della musica italiana con una serata-evento

 
LE INDAGINI
Carne avariata sul litorale di Brindisi, padre e figlio intossicati

Carne avariata sul litorale di Brindisi, padre e figlio intossicati

 
Blitz all'alba
Bari, estorcevano soldi a imprenditore di Brindisi: 5 arrestati

Bari, estorcevano soldi a imprenditore di Brindisi: 5 arrestati

 
La tragedia
Brindisi, sub di 24 anni disperso in mare: trovato il corpo

Brindisi, sub di 24 anni disperso in mare: trovato il corpo

 
L'INDAGINE
Indagine sui parcheggi: blitz della Gdf a Ceglie Messapica

Indagine sui parcheggi: blitz della Gdf a Ceglie Messapica

 

Il Biancorosso

Calcio
Il Bari resta in sospeso. Vivarini è il dilemma

Il Bari resta in sospeso. Vivarini è il dilemma

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariFrode telematica
Bari, rimborsi Covid fasulli: la truffa Inps corre online

Rimborsi-Covid fasulli: la truffa Inps corre online anche a Bari

 
Foggiai retroscena
Rissa a Borgo Mezzanone, nel ghetto «comandano i ghanesi»

Rissa a Borgo Mezzanone, nel ghetto «comandano i ghanesi»

 
Tarantoil siderurgico
Taranto, ex Ilva, produzione ai minimi storici (e in 4mila a casa)

Taranto, produzione ex Ilva ai minimi storici (e in 4mila a casa)

 
Brindisila visita
Premier Conte atteso a Ceglie Messapica per il 9 agosto

Premier Conte atteso a Ceglie Messapica per il 9 agosto

 
PotenzaTragedia
Vinovo, guardia giurata di Vietri di Potenza uccide la compagna e si toglie la vita

Guardia giurata di Vietri di Potenza uccide la compagna in Piemonte e si toglie la vita

 
BatCriminalità
Trani, pestaggio di un 16enne tranese nei guai anche 6 minorenni

Trani, pestaggio di un 16enne: nei guai anche 6 minorenni

 
MateraIL SALVATAGGIO
Policoro, dopo le cure la tartaruga Ramona torna in mare

Policoro, dopo le cure la tartaruga Ramona torna in mare

 

i più letti

Burocrazia canaglia

Brindisi, la rabbia di un imprenditore «11 anni per riaprire mio ristorante»

«Una storia che avrebbe scoraggiato chiunque - racconta l'uomo - ho lottato contro burocrazia. Spese folli per tasse e parcelle»

Brindisi, la rabbia di un imprenditore «11 anni per riaprire mio ristorante»

Foto Facebook

BRINDISI - «Abbiamo speso più soldi per tasse, burocrazia e avvocati che per la consistente ristrutturazione del locale stesso». L’imprenditore pugliese Gianfranco Mazzoccoli commenta così in una nota la riapertura dopo 11 anni di «lungaggini burocratiche e conseguente inattività» del ristorante Dentromare, che si affaccia direttamente sulla spiaggia di Specchiolla, in provincia di Brindisi. Una storica pescheria con cucina che ha lavorato dalla metà degli anni '70 fino al 2008, quando è stato rilevato dalla Sommità Group.

«Quella del ristorante Dentromare - racconta Mazzoccoli dopo l'inaugurazione - è una storia di burocrazia che avrebbe scoraggiato qualsiasi imprenditore che, arrivando in Puglia, avesse voluto investire in questa meravigliosa terra. Leggiamo cifre sulle previsioni che parlano di un calo del 15% delle presenze di turisti nella regione, di carenza delle strutture ricettive e poi ci scontriamo con una burocrazia asfissiante».

«In questi 11 anni - denuncia - il Comune di Carovigno con una mano ha preteso il pagamento delle concessioni demaniali e con l'altra ha impedito di fatto la ristrutturazione e il conseguente utilizzo di un bene che non abbiamo potuto sfruttare in attesa di risposte, richieste di chiarimenti e autorizzazioni per lavori di sola ristrutturazione interna e manutenzione esterna». «Si preferiva che questo immobile - conclude Mazzoccoli - rimanesse un rudere, come quelli che lo circondano. Un ennesimo monumento alla Puglia peggiore».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie