Lunedì 27 Gennaio 2020 | 20:11

NEWS DALLA SEZIONE

Il salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
Shoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
L'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

Il convegno

Oria, guarire dalle dipendenze

Esperti a confronto su un tema molto delicato che riguarda soprattutto i giovani

Bari, minorenni e fiumi di cocaina dall'Albania: cinque condanne

ORIA - Dipendenza da alcol, droga e fumo. Questo il tema intorno al quale martedì 30 aprile si confronteranno gli esperti per cercare possibili soluzioni tese soprattutto alla prevenzione.
«La necessità di trattare questa delicata tematica nasce dalla consapevolezza dell’emergenza che ha assunto il fenomeno nella città di Oria e non solo purtroppo in questa città», spiega l’organizzatrice, dott. Enza Pinto.

Il primo di una serie di incontri sulle dipendenze si svolgerà alle 18 al teatro della chiesa S. Barsanofio.
«Tratteremo - aggiunge Pinto - anche della dipendenza da fumo e droga e soprattutto degli effetti sui giovani. L’alcol è la sostanza psicotropa che miete più vittime in termini di dipendenza, rispetto a fumo, droghe sintetiche e cocaina. Domandarsi di chi siano le responsabilità ha un senso solo se si parte da una visione senza ipocrisie e dal presupposto che le cause sono molteplici. In che modo? In primo luogo iniziando a parlare di dipendenze piuttosto che di droghe».
I lavori saranno introdotti dalla psicoterapeuta e neurologa del “Perrino”, Enza Pinto, dal padrone di casa don Francesco Sternativo, dal moderatore Pietro Battipede e dagli ospiti. Ci sarà il saluto istituzionale del Sindaco, Maria Lucia Carone.
Nell’occasione sarà presentata alla cittadinanza l’Associazione di Promozione Sociale A.U.R.A. (Azioni Utili per la Ricerca di Attività) attraverso i suoi soci fondatori, il presidente ing. Corrado De Iudicibus ma soprattutto con le finalità che si propone di perseguire per favorire l’economia locale, la promozione e la valorizzazione della comunità e le attività del nostro territorio.
Lo psicologo Luca Carbone parlerà della storia delle comunità terapeutiche in Italia, soffermandosi sulla nascita e lo sviluppo della comunità Emmanuel e sul sistema pedagogico elaborato da padre Mario Marafioti, alla base delle sue forme di intervento tipiche. Inoltre, dopo una breve disamina delle diverse teorie sulle dipendenze patologiche, si soffermerà sull'orientamento psicopedagogico attualmente in uso nella comunità Emmanuel per il “Trattamento residenziale delle dipendenze patologiche”. Un altro aspetto importante della comunità è rappresentato dalla “Scuola Genitori” di cui è valido rappresentante Gianfranco Aversa. E’ rivolta non solo ai genitori di ragazzi che si trovano in comunità. Il metodo è l’ascolto, la comunicazione e il dialogo.

Il laboratorio di Patologia Clinica, Analisi Microbiologiche e Radioimmunologiche del dr. Costanzo D. Mardighian ha supportato questa iniziativa, essendo sempre stato attento e vicino alle necessità del nostro territorio, offrendo da oltre quarant’anni competenza e affidabilità, rigore scientifico e vicinanza ai bisogni dei pazienti, con particolare attenzione alle problematiche che richiedono riservatezza e sensibilità, come quelle delle dipendenze. Lo “Screening di Primo Livello per la determinazione delle droghe d’abuso” sarà il tema trattato dalla biologa Pamela Cinieri che presenterà quali sono i materiali e i metodi adottati per rilevare la presenza delle droghe d’abuso.
L’intervento del dr. Giovanni Fiore dal titolo “Dipendenze oggi” porrà l’accento sul fatto che oggi il Sapere Medico deve farsi “pop”: deve includere culture e discipline varie, deve contaminarsi con forme sociali, culturali, politiche, filosofiche e mediatiche del mondo moderno per culminare in una condizione della psiche più sana e appagata fino a creare una sorta di “clinica del sintomo dell’intossicazione” dove si possa raggiungere l’incontro creativo e poetico tra malattia, essere sofferente e medico.
Per allietare la serata con una dose di leggerezza sempre necessaria nell’affrontare questi temi così scottanti, si esibiranno in una toccante performance recitativa la compagnia teatrale “Ka-tet” Destini teatrali, in una dinamica coreografia dal titolo “Complici”, i ballerini Carola Calò e Annalucia Carbone della dance studio “Arte in Movimento” e le scenografiche unità cinofile antidroga accompagnate dai loro inseparabili addestratori.
Un convegno di grande interesse sotto il profilo sociale che segue un altro incontro promosso sempre dalla dottoressa Pinto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie