Venerdì 24 Gennaio 2020 | 20:21

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Nel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'incidente
Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

 
PotenzaProduzione
Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

 
BariLavoro
Bari, il 31 gennaio sciopero e sit-in dei lavoratori Arif

Bari, il 31 gennaio sciopero e sit-in dei lavoratori Arif

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
LecceGiornata della Memoria
Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

La denuncia

Erchie, a scuola finestra cade addosso a un bambino

Il caso nel Brindisino, alla scuola elementare Deledda

Scuola, inizia un nuovo annoma il futuro resta incerto

Una finestra della scuola cade sulle spalle di uno scolaro. «È accaduto che giovedì 22 Novembre mattina, in un’aula della Grazia Deledda di Erchie (scuola elementare) le cerniere di una finestra abbiano ceduto e la finestra sia caduta sulle spalle di un piccolo scolaro», denuncia la parlamentare pentastellata Anna Macina, la quale, ieri mattina, «accompagnata dai rappresentati della scuola e dai Carabinieri» che ha «subito chiamato», ha eseguito «un sopralluogo», appurando «che in quasi tutte le classi le finestre erano state inchiodate per evitare che cadessero. Stessa situazione - ha aggiunto - anche per molti infissi presenti nei corridoi! Ovvero, si sono inchiodate le finestre ma, di fatto, si è impedito il ricambio dell’aria nelle aule (durante il periodo invernale e con i caloriferi accesi)!

Quando cioè le norme igienico sanitarie raccomandano di arieggiare frequentemente i locali, evitando i luoghi affollati e chiusi per scongiurare il rischio di proliferazione batterica».
E la parlamentare ha aggiunto: «Impossibile arieggiare i locali nei quali i piccoli devono restare per 4/5 ore al giorno». «Ho appurato - ha proseguito - che al primo piano l’uscita di emergenza è inutilizzabile perché la serratura è “rotta” (in caso di emergenza?); ho appurato che l’uscita posteriore (utilizzata da alcune classi per l’ingresso e l’uscita da scuola) è scivolosa e non è in sicurezza». Conclusione: «Ad oggi questa è la situazione nella quale qualcuno vorrebbe che i piccoli alunni frequentassero, “murati” nelle classi. Piuttosto che provvedere nell’immediatezza alla manutenzione degli infissi, garantendo la possibilità di aprire le finestre per il riciclo dell’aria, si inchiodano - aggiunge - E dell’uscita di emergenza al primo piano che non può essere utilizzata? In caso di emergenza quale la via di fuga per i bambini delle classi al primo piano? Eppure ricordo bene due anni fa - conclude - alla riapertura del plesso lo stendardo che campeggiava all’ingresso della Deledda: “Benvenuti nella vostra nuova scuola!” Certo come no! Con una finestra che cade su un bambino a cui si pone rimedio inchiodando gli infissi che, evidentemente, potevano cadere su ignari scolari».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie