Giovedì 24 Gennaio 2019 | 01:25

NEWS DALLA SEZIONE

Dai cc forestali
Campo volo elicotteri a Ostuni vicino a ulivi e costa: sequestrato

Campo volo elicotteri a Ostuni vicino a ulivi e costa: sequestrato

 
Operazione dei Cc
Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

 
Il caso
Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

 
Nel pomeriggio
A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino

A fuoco bus di studenti, panico a San Pancrazio Salentino: nessun ferito

 
A causa di un guasto
Brindisi, volo Ryanair in ritardo di 5 ore per un guasto: l’ira dei passeggeri

Brindisi, volo Ryanair in ritardo di 5 ore: l’ira dei passeggeri

 
Arte
Ostuni e Mesagne: Andy Warhol arriva in mostra

Ostuni e Mesagne: Andy Warhol arriva in mostra

 
Nel Brindisino
Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

Fasano, fatturato in tempo record, l'azienda manda i dipendenti in crociera

 
Comune costituito parte civile
Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
Da Maria De Filippi
Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

 
Nel pieno della movida
Brindisi, spari dopo una lite in un locale: ferito un 27enne

Brindisi, sparò a 27enne dopo lite in un locale, 20enne si costituisce

 

L'evento

Seguendo gli ulivi, viaggio nei sapori

Oggi il convegno sull'enogastronomia organizzato dalla Gazzetta del Mezzogiorno

Giuseppe De Tomaso

«Seguendo gli Ulivi – Viaggio nei sapori di Taranto e Brindisi» è il tema del convegno organizzato dalla Gazzetta del Mezzogiorno che si svolgerà oggi pomeriggio alle 17.30 nella Med Cooking School di Ceglie Messapica.
Alle domande del direttore Giuseppe De Tomaso e dei capi delle redazioni di Taranto (Mimmo Mazza) e Brindisi (Vincenzo Sparviero) risponderanno Mauro Di Maggio, direttore generale Cantine San Marzano, Angelo Maci, presidente Cantine Due Palme, Emanuele Di Palma, direttore generale Bcc di San Marzano, Domenico Bianco, amministratore delegato di Soave, Beatrice Lucarella, presidente sezione turismo e agroalimentare Confindustria Taranto, Francesco Gioia, responsabile marketing e sviluppo del Med Cooking School, dopo i saluti del sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli.


Centomila assunzioni nell’ultimo triennio, percorsi formativi che garantiscono il 99 per cento di occupazione: i numeri del food in Puglia descrivono chiaramente un fenomeno in controtendenza rispetto all’andamento dell’occupazione e certificano il settore come uno dei traini fondamentali dell’economia pugliese. Il fermento del settore enogastronomico e della ristorazione permette, nonostante un tasso di disoccupazione del 44 percento tra i più giovani, di continuare a fornire occasioni di lavoro. La Puglia ha scelto da tempo di investire sulle proprie peculiarità, sulla cultura, qualunque sia la sua declinazione, sulle competenze del proprio capitale umano. Una scelta consapevole, che intende promuovere lo sviluppo del territorio attraverso la valorizzazione della sua identità. Una identità diventata anche domanda di lavoro e di nuove competenze. Patrie del vino Primitivo e Negramaro, terre attraversate da uliveti maestosi e imponenti, le due province unite nel focus organizzato dalla Gazzetta, proprio nell'agroalimentare hanno trovato la ricetta di riconversione dell'economia dopo decenni di investimenti sulla grande industria e di abbandono delle campagne. Una riconversione che punta tutto sulla qualità delle produzioni, sulla competenza dei produttori, sulla conquista dei mercati esteri nei quali da sempre il marchio made in Italy è sinonimo di bontà e ora finalmente anche il made in Puglia riesce a ritagliarsi un suo spazio d'onore.


Al centro del dibattito ci saranno tutte le colture delle nostre terre, dai presidi slow food alla maricoltura, passando per i grandi impianti di trasformazione ed i centri di commercializzazione delle province di Taranto e Brindisi, nonché quelle piccole realtà capaci di produzioni qualitativamente eccelse, che riescono a conquistare significative quote di mercato sia in Italia che all’estero. Il convegno si svolgerà a Ceglie Messapica, comune patria di grandi chef stellati e meta di visite di turisti per degustare le prelibatezze preparate nei ristoranti del luogo. Il parterre sarà composto da addetti ai lavori, giornalisti e non solo che parteciperanno anche attivamente allo svolgimento del convegno. Sarà inoltre realizzato uno show cooking finale ad opera dei maestri della Med Cooking School. I prodotti e le colture principali protagonisti della tavola rotonda saranno poi sostituiti dai fornelli, offrendo originali interpretazioni del concetto di buon gusto in tavola. Uno show cooking che vuol rappresentare idealmente uno spinoff diretto del dibattito al centro dell’evento promosso dalla Gazzetta del Mezzogiorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400