Mercoledì 15 Luglio 2020 | 01:35

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Brindisi, la denuncia della Lega: «In arrivo 100 migranti positivi al Covid»

Brindisi, la denuncia della Lega: «In arrivo 100 migranti, tra loro anche positivi al Covid»

 
La protesta
Brindisi, disperazione tra i lavoratori sul futuro della Revisud

Brindisi, disperazione tra i lavoratori sul futuro della Revisud

 
Trasporti
Brindisi, «Disservizi per navi e passeggeri. Si apra tavolo di concertazione»

Brindisi, stagione crocieristica: dopo luglio cancellati anche attracchi di agosto

 
l'arresto
Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

 
nel Brindisino
Marijuana e hashish in casa: arrestato 46enne a S.Vito dei Normanni

Marijuana e hashish in casa: arrestato 46enne a S.Vito dei Normanni

 
l'Incidente
Brindisi, ragazza punta da ago di siringa sulla spiaggia ingombra di detriti

Brindisi, ragazza punta da ago di siringa sulla spiaggia ingombra di detriti

 
Criminalità
Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

 
Politica
Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

 
Operazione «Long vehicle»
Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda

Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda: 8 in manette

 
maltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
nel Brindisino
Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

 

Il Biancorosso

calcio
Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materabasket
L'Olimpia Matera pronta per la stagione dei 60 anni

L'Olimpia Matera pronta per la stagione dei 60 anni

 
BariL'appello
Coronavirus in Puglia, Fitto: «I sanitari baresi in attesa dei test da 3-4 mesi»

Coronavirus in Puglia, Fitto: «I sanitari baresi in attesa dei test da 3-4 mesi»

 
HomeIl rogo
Incendio in un centro rifiuti di Barletta: a fuoco mezzi e bidoni

Incendio in un centro rifiuti di Barletta: a fuoco mezzi e bidoni

 
TarantoL'operazione dei cc
Taranto, bloccano strade con transenna per ripulire bancomat: il colpo fallisce

Taranto, bloccano strade con transenna per ripulire bancomat: il colpo fallisce

 
LecceIl caso
Lecce, «mio figlio positivo al Coronavirus»: caos al tribunale

Lecce, «mio figlio positivo al Coronavirus»: caos al tribunale

 
BrindisiIl caso
Brindisi, la denuncia della Lega: «In arrivo 100 migranti positivi al Covid»

Brindisi, la denuncia della Lega: «In arrivo 100 migranti, tra loro anche positivi al Covid»

 
Potenzain basilicata
Bella, bolletta Tim di 15 euro, la battaglia legale finisce in Cassazione

Per pagare la bolletta si spendono 15 euro: la battaglia legale di Bella finisce in Cassazione

 
Foggiamedicina
Foggia, ai «Riuniti» primo intervento su un paziente sveglio

Foggia, al «Riuniti» primo intervento su un paziente sveglio in Neurochirurgia

 

i più letti

A montalbano di Fasano

Dolmen imbrattato: balordi o c'è dietro una setta?

Le scritte sono già state cancellate

Dolmen imbrattato: balordi o c'è dietro una setta?

Scritte inquietanti o solo l’azione di balordi?
Qualche giorno fa le mura all’interno della torretta del Dolmen di Montalbano, da poco imbiancate per la consueta pulizia e manutenzione, sono state ricoperte di graffiti e scritte da parte di ignoti. Una torretta – ubicata proprio a fianco del Dolmen, nelle campagne tra Montalbano e il mare a due passi dalla frazione - che gli stessi proprietari decidono di lasciare aperta ai fruitori del Dolmen, come simbolo di accoglienza e rispetto reciproco. All’interno sono state rinvenute sui muri simboli particolari, tracciati con vernice spray di vario colore, e riconducibili a vandali da strapazzo, oppure anche a persone legate alle sette sataniche o alle Brigate Rosse.


In questo caso, come anche in altre occasioni, si è trattato di gente che utilizza gli ambienti rurali senza alcun rispetto per i luoghi e per la natura. Gente che non ha amore per il bene pubblico e privato, che non apprezza l’importanza del patrimonio millenario che ci circonda. E soprattutto nell’area del Dolmen, in cui si trova un monumento megalitico dell’Età del Bronzo, presente lì da più di quattromila anni.


A vedere queste scritte in molti si sono allarmati e preoccupati e si sono chiesti: si tratta di vandali o vi è l’ombra delle sette sataniche o delle Brigate Rosse a due passi dal Dolmen di Montalbano? La prima ipotesi sembra quella più plausibile. Tutti quanti se lo augurano e auspicano che tutto ciò non abbia a ripetersi. Grazie al grande senso civico di alcuni cittadini la situazione è stata subito ripristinata.


Nei giorni scorsi, infatti, il senso di comunità ha prevalso sull’inciviltà. I titolari di Masseria Montenapoleone (una struttura in agro di Pezze di Greco), di loro spontanea volontà, hanno ripristinato i luoghi della torretta, ricoprendo le scritte e riconsegnando alla comunità un bene di grande valore per il territorio e per la sua storia.
«Non finiremo mai di ringraziare chi decide di custodire ogni giorno l’ambiente che ci ospita – si legge in una post del Parco delle Dune costiere -. L’incuria, l’abbandono, gli atti vandalici possono solo essere combattuti con il buon esempio, che porta sempre i suoi frutti. I gesti valgono più di mille parole».


Una situazione, dunque, ripristinata grazie alla disponibilità e al grande senso civico di cittadini e imprenditori del territorio, che hanno compreso l’importanza dei beni culturali e paesaggistici (in questo caso di un megalite risalente al secondo secolo avanti Cristo) che ci circondano e che hanno voluto lanciare un forte segnale a chi, invece, non apprezza tutto ciò e a chi non rispetta il territorio e anche i beni altrui.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie